Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Roma, le Guardie giurate in piazza per difendere i propri diritti
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da Piemonte
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 1120
Offline
"L'Agri chiederà l'apertura di un interrogazione parlamentare a modifica dell'attuale e non curata riforma".

Roma – E’ un vero e proprio grido di allarme quello lanciato dall’Associazione Guardie Riunite d’Italia: “L’Agri vuole richiamare l’attenzione politica e sociale circa le proprie tematiche settoriali che, coinvolte nell’ultimo decennio da interventi legislativi neo-liberisti, hanno sofferto un liberticidio economico con forze speculative che ne hanno abbassato, sia la funzionalità professionale che l’utilità sociale, anche attraverso il dumping economico, spurie ristrutturazioni d’impresa, nonché artificiose compravendite aziendali.

Sono stati inevitabili le susseguenti forme di dissenso, convinte e diffuse, tra tutte le guardie particolari giurate italiane, persuase dalla spersonalizzazione della categoria, dall’espulsione di buona parte delle proprie risorse umane dal ciclo produttivo, dallo sconfinamento illegale di altre figure professionali nel proprio ambito di competenza e dall’inefficienza delle tutele sindacali, quest’ultime complici del declino lavorativo, pur presenziando la commissione consultiva ai sensi dell’art. 260 quater del regolamento di esecuzione del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza e producendo un contratto peggiorativo rispetto al precedente, tutt’ora incapace di incidere sulla nuova e necessaria contrattazione.


Ulteriori contestazioni nascono da movimenti e organizzazioni sindacali minori che implicitamente sorreggono le pretese delle guardie riunite d’Italia, supportate da disamine tecniche e analisi statistiche. L’ Agri è pienamente convinta della propria ideologia, nuclearizzando la protesta delle risorse umane verso quel senso critico e identitario racchiuso nel proprio orgoglio professionale, con l’obiettivo di smuovere le coscienze collettive, arrivando a centrare equi obiettivi di riqualificazione lavorative, sociali ed economiche.

Giovedì 17 giugno alle ore 9:30 si propone una manifestazione statica presso il parlamento italiano, di tutte le guardie particolari giurate che si ritrovano nell’indignazione professionale, appellandosi a tutte le altre rappresentanze che amano agire con i fatti e nell’interesse costruttivo del settore, certi che l’importanza del tema sulla vigilanza privata, porti ad un serio impegno delle forze politiche e di Governo.

La delegazione dei vertici associativi Agri chiederà l’apertura di un interrogazione parlamentare a modifica dell’attuale e non curata riforma.
Dignità alle Guardie Giurate”.


https://www.google.com/amp/s/www.ilfar ... ropri-diritti/418421/amp/

Data invio: 31/5 20:48
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Roma, le Guardie giurate in piazza per difendere i propri diritti
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
8/11/2010 6:25
Da Lombardia
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Donatori
Messaggi : 6308
Offline
Grande A.G.R.I
Speriamo in una grande partecipazione da parte di tutte le GPG,che hanno a cuore un cambiamento radicale

Data invio: 1/6 12:59
_________________
Open in new window
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

 IL VIGILANTE

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate