CRONACA: Rapina e sparatoria, Laierno resta in cella, riconosciuto dalle guardie giurate

Inviato da : nicola74il 20/2/2015 5:03:14 669 letture PAGANI. Resta in carcere Enrico Laierno, il 51enne di Pagani arrestato a fine gennaio per l’assalto al portavalori in via Padovano. Il Tribunale del Riesame (presidente Sgroia, a latere Rulli e Pisapia) ha respinto l’istanza di revoca della misura cautelare in cui Laierno dichiarava di non essere lui il rapinatore ripreso dalle telecamere di videosorveglianza mentre sparava all’impazzata. I giudici non gli hanno creduto, anche perché contro di lui ci sono non solo i filmati (che mostrano parte del viso lasciata scoperta dal casco non integrale) ma anche le testimonianze delle guardie giurate che lo hanno riconosciuto nelle foto segnaletiche. Laierno è accusato di tentato omicidio, porto d’armi da guerra e tentata rapina. I carabinieri lo hanno identificato come uno dei componenti del commando che lo scorso 28 novembre seminò il panico in via Padovano, tentando l’assalto al furgone della Securpol che stava trasportando il denaro alla filiale del Monte dei Paschi . Un agguato a colpi di mitraglietta in cui rimasero feriti un passante e due persone che erano nel vicino supermercato. (c.d.m.)

19 febbraio 2015
http://lacittadisalerno.gelocal.it/sa ... resta-in-cella-1.10901433