Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Vigilantes e telecamere Casteggio è più sicura
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
23/6/2016 13:01
Da Parma
Gruppo:
Utenti registrati
Staff
Collaboratore
Messaggi : 967
Offline
Il Comune vuole confermare il contratto sui controlli notturni Presto videosorveglianza in grado di rilevare anche le targhe

ALESSIO ALFRETTI
15 OTTOBRE 2020
CASTEGGIO

L’amministrazione comunale di Casteggio investe sulla sicurezza, puntando in particolare sulla vigilanza notturna e sul potenziamento della rete di video sorveglianza.
«Abbiamo deciso di rinnovare sino a fine 2020 il contratto con la società Axitea che si occupa di vigilare durante la notte sul nostro territorio. - conferma il vicesindaco e assessore alla Polizia locale, Anna Raffinetti - Credo proprio che in seguito lo prolungheremo anche con il nuovo anno».
I vigilantes privati
Da mesi le guardie della società incaricata controllano le vie casteggiane, dalle 19 alle 6 del mattino. «Da quando abbiamo iniziato la collaborazione il servizio è stato esteso anche alle periferie, aggiungendo di volta in volta diverse vie in più. -spiega il vicesindaco- Il riscontro è positivo: grazie anche a questo controllo in più non abbiamo più avuto notizia di aumenti significativi del numero di furti». La percezione di sicurezza dei casteggiani è quindi aumentata e la serie di furti nelle abitazioni che aveva gettato la città nel panico in particolare tra il 2017 e il 2018 sembra ormai un lontano ricordo. Il passaggio continuo durante la notte dei veicoli con a bordo le guardie di Axitea si dimostra quindi un deterrente efficace per scoraggiare i ladri.
Gli “occhi elettronici”
Il Comune non abbassa comunque la guardia nemmeno sul fronte dei controlli con le videocamere. Presto anche l'ingresso Ovest della città potrebbe avere nuovi occhi elettronici che andranno a completare l'attuale dotazione, che già dispone di molteplici punti di controllo.
«Abbiamo aderito a un bando che potrebbe permetterci di finanziare la cifra al 50 per cento. - prosegue Raffinetti- Vogliamo posizionare il portale all'altezza della rotatoria per viale Montebello, con telecamere in grado anche di rilevare le targhe».
In questo modo gli ingressi principali della città sarebbero controllati in modo accurato, permettendo di registrare ingressi e uscite.
Sicurezza e viabilità
«Stiamo cercando di investire sulla sicurezza, ma anche sulla viabilità. Se ci arriverà il finanziamento del bando avremo più risorse da spendere su altri fronti. -aggiunge il vicesindaco- A breve dovremo anche occuparci di rifare la segnaletica orizzontale in diversi punti del territorio, in particolare lungo le vie dove ci sono stati lavori di scavo che hanno rimosso le strisce». —

https://laprovinciapavese.gelocal.it/p ... o-e-piu-sicura-1.39422675

Data invio: 16/10 21:02
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate