Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Caiazzo davanti al Riesame attesa decisione sulla scarcerazione
Webmaster
Iscritto il:
4/1/2007 19:21
Da VERONA
Gruppo:
Webmasters
Utenti registrati
Messaggi : 21926
Offline
Caiazzo davanti al Riesame
attesa decisione sulla scarcerazione
Udienza questa mattina a Bologna. La difesa del vigilante ha contestato la qualificazione giuridica del reato: sarebbe appropriazione indebita, non furto. Il tribunale della Libertà si è riservato. Finora nessuna traccia del bottino

Caiazzo davanti al Riesame attesa decisione sulla scarcerazione

Udienza del Riesame a Bologna questa mattina per Rosario Caiazzo, la guardia giurata scomparsa lo scorso 30 novembre con 2 milioni e mezzo di euro e costituitasi tre giorni dopo senza il ricco bottino. Il vigilante dell'Ivri si è presentato davanti al collegio di tre giudici chiamato a decidere, nei prossimi giorni, sulla sua scarcerazione.

Gli avvocati difensori Francesco Giuseppe Coruzzi e Maria Cristina Borghini hanno presentato l'istanza di remissione in libertà, con richiesta in subordine della concessione degli arresti domiciliari. Viene contestata la qualificazione giuridica del reato imputato a Caiazzo: non si tratterebbe di furto aggravato, ma di appropriazione indebita aggravata. Quando la guardia si è allontanata sul furgone portavalori, infatti, aveva in custodia il denaro ritirato da banche ed esercizi commerciali. Inoltre, i legali hanno rimarcato che mancano le esigenze della custodia cautelare, soprattutto della misura restrittiva più grave: è improbabile il pericolo di fuga di una persona che si è costituita volontariamente.

Il tribunale della Libertà si è riservato, nei prossimi giorni è attesa la sentenza. Non è escluso che la pronuncia arrivi durante le festività di Natale. Nel frattempo, Rosario Caiazzo è tornato nel carcere di via Burla. Finora nessuna traccia dei due milioni e mezzo “spariti”, a detta del vigilante, dal nascondiglio in un fosso a Vicofertile. Una versione che gli inquirenti ritengono davvero poco credibile. (maria chiara perri)

http://parma.repubblica.it/

Data invio: 23/12/2010 20:02
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Caiazzo davanti al Riesame attesa decisione sulla scarcerazione
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
25/4/2008 13:25
Da Nord(Napoli nel cuore!)
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 3253
Offline

Data invio: 24/12/2010 2:15
_________________
Tutti sappiano che cio' che ho in animo non e' capriccio
di persona, non e' libidine di Governo, non e' passione ignobile, ma e' soltanto
amore sconfinato e possente per la PATRIA...
B.Mussolini.
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate