Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi

(1) 2 3 4 »


trasferta e ore viaggio
Matricola
Iscritto il:
29/8/2007 17:03
Da Reggio Calabria
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 26
Offline
ciao a tutti sono un colega di Reggio Calabria..io vengo inviato a prestare servizio a 120 km dalla mia filiale..parto alle 06:00 di mattina e ritorno in centrale alle 18:00 con l'auto di servizio..e mi vengono pagate solo le ore 7.15 di servizio prestate davanti alla banca..ma in pratica io sto fuori casa 12 ore..vorrei kiedervi ma è normale ke non mi tocchino le ore di viaggio e la trasferta..anke xkè facendo questo servizio a giro tutti i colleghi ci toccherebbe una settimana ogn tre mesi ma loro mandano semp le stesse persone..grazie in anticipo.

Data invio: 16/8/2009 12:50
_________________
"when your life is at a stake get a.45"
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: trasferta e ore viaggio
Donatore GuardieInformate Moderatore
Iscritto il:
27/3/2007 19:13
Da Nell'isola che non c'e'
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 3900
Offline
Purtroppo non e' previsto nel CCNL che venga pagata la trasferta per i servizi svolti lontani dalla sede dell'istituto, al massimo e' previsto nei CIP (e non tutti) solo il pagamento della km per il consumo della benzina, ma come ho letto nel tuo post, tu vai con la macchina di servizio e quindi non ti spetta neanche quello. Poi se a te non sta bene, giustamente, fare tanti km, ne dovresti parlare con la tua azienda e magari interpellare anche qualche buon sindacato in modo che ci sia una giusta rotazione tra i tuoi colleghi. E' inutile siamo alle solite, istituto che fanno quello che vogliono senza pagare nulla di piu di quello che spetta a un dipendente, mio pensiero personale.

Data invio: 16/8/2009 13:41
_________________
Il fine giustifica i mezzi.

Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: trasferta e ore viaggio
Guru
Iscritto il:
21/12/2007 13:07
Gruppo:
Utenti registrati
Utente Vip
Messaggi : 4497
Offline
Per quantoriguarda la Trasferta e il Rimborso spese, il CCNL vigente così regola:

TITOLO X - MISSIONE E TRASFERTA

Art. 99 - Missione e trasferta

Gli Istituti, compatibilmente con le particolari esigenze che caratterizzano il settore, impiegheranno il personale in località prossime ai luoghi di abituale dimora.
Per il percorso di andata e ritorno dalla propria abitazione alla sede o comando dell'Istituto o alle località di lavoro previste all'atto dell'assunzione o successivamente assegnate, non competono ai lavoratori particolari compensi od indennità. Tale norma si applica anche nel caso di eventuali successivi cambi di abitazione.

Art. 100 - Rimborso spese

Per giustificate e verificabili necessità di carattere transitorio e di breve durata, il lavoratore può essere inviato in servizio in luoghi diversi dalle normali località di lavoro.
Il lavoratore inviato temporaneamente in servizio oltre almeno dieci chilometri (o diversa distanza già prevista o da contrattarsi localmente) dai confini dei comuni considerati come normale località di lavoro e sempre che il lavoratore non venga con ciò ad essere favorito da un avvicinamento, avrà diritto al trattamento economico contrattualmente previsto per le ore di servizio effettivamente prestate e al rimborso delle spese di viaggio per il maggior percorso - con i mezzi autorizzati - rispetto alla distanza abitualmente percorsa
dal lavoratore medesimo per recarsi alla sede o comando dell'Istituto o alla normale località di lavoro.
Qualora il lavoratore sia inviato in missione temporanea per servizio oltre la giurisdizione dell'Istituto, avrà diritto al trattamento economico previsto per le ore di servizio effettivamente prestate, comprese le eventuali ore straordinarie richiestegli, nonché:

- al rimborso delle spese effettive di viaggio con i mezzi autorizzati;

- al rimborso delle spese vive di vitto regolarmente documentate, quando la
durata della missione obblighi il lavoratore ad incontrare tali spese;

- al rimborso delle altre eventuali spese vive documentate necessarie per
l'espletamento del servizio.

Qualora il lavoratore inviato in missione temporanea per servizio oltre la giurisdizione dell'Istituto non possa rientrare alla normale località di lavoro entro tre ore dalla fine del servizio stesso, avrà diritto a quanto previsto al comma precedente e, sempreché tutto il tempo di assenza dalla normale località di lavoro non sia retribuito come lavoro effettivo, al seguente trattamento di missione:

- rimborso delle spese vive di alloggio, regolarmente documentate, quando la
durata della missione obblighi il lavoratore ad incontrare tali spese;

- indennità di trasferta pari al 30% della quota giornaliera della normale retribuzione mensile di cui all'art. 105 se la missione dura oltre l'orario contrattuale giornaliero di lavoro e sino alle 24 ore.
Se la missione dura più di 24 ore l'indennità di trasferta di cui sopra verrà calcolata moltiplicando il trenta per cento della quota giornaliera della normale retribuzione mensile di cui all'art. 105 per il numero dei giorni di missione.

Restano salve le condizioni di miglior favore in ordine al trattamento di trasferta.

Fermo restando quanto stabilito dal secondo comma, le Parti convengono che, anche in relazione a quanto già previsto all'art. 10 del CCNL, a livello territoriale la disciplina relativa alle trasferte potrà costituire oggetto di particolare esame in relazione alla specificità del territorio e problemi organizzativi inerenti.

DICHIARAZIONE A VERBALE
Eventuali particolari misure e modalità dei rimborsi spese di cui al presente articolo sono demandate alla contrattazione integrativa.


Bisogna tenere conto in oltre di altre importanti conclusioni:

1) conoscere l’Ordine di Servizio per constatare se l’auto aziendale è prevista da contratto, quindi d’obbligo;

2) in caso di auto aziendale prevista, il servizio inizia sempre da dove è lasciata a disposizione la macchina aziendale e termina dove è ordinato il parcheggio: diversamente, magari con la furbata di “far credere di mettere a disposizione la macchina aziendale”, quando invece è d’obbligo, infinocchiano chi crede di risparmiare un “pochi di eurini” di benzina con la macchina propria! Meno che meno il servizio (se è prevista la macchina aziendale), deve essere calcolato sul mero piantonamento effettivo, a meno che la macchina aziendale non sia già lì a disposizione e resti là anche a fine servizio.

3) il servizio, dove prevista la macchina aziendale, non è mai possibile svolgerlo con l’autovettura propria (o senza insegne);

4) quando la macchina aziendale non è prevista, eventuale rimborso spese è previsto solo quando il luogo da dove inizia e finisce il servizio non è raggiunto da mezzi pubblici oppure per trasferta come da contratto e non per cortesia! Qualora vi rimborsino qualcosa al di fuori di queste possibilità, vuole certo dire che ci stanno mangiando sopra abbastanza!


Data invio: 16/8/2009 14:55
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: trasferta e ore viaggio
Allievo
Iscritto il:
4/6/2009 15:15
Da Reggio Calabria
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 115
Offline
Ciao a titti i miei colleghi e amici iscritti e non,
ben trovato nessuno,se mi concedi ti posso fare una domanda:
per caso lavori all'IVP Europol?
Bene, per quanto riguarda il tuo problema, come dice il collega dipende dall'IVP che in pratica ti deve dare € 30 di trasferta in quanto hai superato i 70 km.
Il mio IVP ci ha sempre dato la trasferta facendo servizio con l'auto dell'IVP.
Dipende anche dal CCNL regionale, il NS ha questi parametri compresi i buoni pasto.
Collega è ora che RC si svegli e incominci a dare calci a quelle porte tabù.
Sono con voi in ogni tempo e luogo.
Incomincia una nuova era.
Ciao e saluti agli amici dell'IVP.

Data invio: 16/8/2009 15:18
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: trasferta e ore viaggio
Matricola
Iscritto il:
29/8/2007 17:03
Da Reggio Calabria
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 26
Offline
collega mi sto documentando xkè adesso mi son rotto e voglio dare parekki calci nel cu...e se mi tocca qulacosa per quelle ore di viaggio o trasfrta mi sà ke partirà anke qualke denuncia per mobbing visto ke i servizi sono depositati in questura e sulle mie buste paga non c'è traccia di trasferta

Data invio: 16/8/2009 15:47
_________________
"when your life is at a stake get a.45"
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: trasferta e ore viaggio
Matricola
Iscritto il:
29/8/2007 17:03
Da Reggio Calabria
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 26
Offline
non è europol collega..e ben piu grande come società

Data invio: 16/8/2009 15:50
_________________
"when your life is at a stake get a.45"
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: trasferta e ore viaggio
Allievo
Iscritto il:
4/6/2009 15:15
Da Reggio Calabria
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 115
Offline
Bene ho capito dove lavori.
Secondo me tu sei l'inizio di un'era e non aver paura di aprire quelle porte che nessuno hai mai osato.
Date a Cesare quello che è di Cesare.
Ciao e fate buon lavoro.

Data invio: 16/8/2009 18:58
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: trasferta e ore viaggio
Matricola
Iscritto il:
18/2/2008 18:36
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 57
Offline
Ciao a tutti anche io faccio una banca che dista 30 km e vado con la mia macchina qualc'uno più informato di me sa dirmi se devo percepire qualche cosa grazie.

Data invio: 17/8/2009 23:25
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: trasferta e ore viaggio
Guru
Iscritto il:
21/12/2007 13:07
Gruppo:
Utenti registrati
Utente Vip
Messaggi : 4497
Offline
Open in new windowFM65, clicca QUI

Data invio: 18/8/2009 4:21
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: trasferta e ore viaggio
Matricola
Iscritto il:
29/8/2007 17:03
Da Reggio Calabria
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 26
Offline
cari colleghi mi sà ke dovro' affrontare una vera propia guerra...nel mi istituto succedono cose gravi davvero..abbiamo un responsabile di filiale ke abusa in tutti i sensi ke abusa del suo potere senza nessuno ke gli dica niente xkè i colleghi hanno paura di parlare...xkè se tu fai valere un diritto ti manda il responsabile delle ispezioni e fioccano le relazioni il sindacalista adesso è graduato e svolge servizio nell'ufficio del reponsabile di filiale e c'è tra loro un rapporto fraterno..ma è normale?non dovrebbe essere in guerra con lui? non c'è altro ke fare ke stare zitti senno vieni riempito di relazioni e ti manda di seervizio fuori anke s kiedi quello ke ti spetta..questa è una vera e propi mafia..io pero mi sono stancato iniziero la mia guerra legalmente e per adesso posso contare solo su 4 o 5 persone ke sono sotto attacco del resp.di filiale..da qualke parte si deve pure iniziare se tutti stiamo zitti noi staremo sempre sotto e loro faranno sempre quello ke vogliono..ringrazio Dio ke c'è marco e tutti voi ke mi fanno sentire meno solo in questa battaglia ke mi accingo ad affrontare

Data invio: 18/8/2009 13:23
_________________
"when your life is at a stake get a.45"
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva
(1) 2 3 4 »

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate