Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



GPG lavoratore autonomo. Maria Cristina Urbano, Presidente di ASSIV: “Intervento correttivo assoluta
Webmaster
Iscritto il:
4/1/2007 19:21
Da VERONA
Gruppo:
Webmasters
Utenti registrati
Messaggi : 21907
Offline
GPG lavoratore autonomo. Maria Cristina Urbano, Presidente di ASSIV: “Intervento correttivo assolutamente necessario”.

COMUNICATO STAMPA
GPG lavoratore autonomo. Maria Cristina Urbano, Presidente di ASSIV: “Intervento correttivo assolutamente necessario”.

6 ott. ASSIV – l’Associazione che rappresenta in Confindustria il comparto della vigilanza privata e dei servizi fiduciari – per voce della sua Presidente, Maria Cristina Urbano, accoglie con soddisfazione l’approvazione in Senato in sede di conversione del DL Agosto dell’emendamento con il quale si subordina senza possibilità di equivoco il riconoscimento della nomina a guardia giurata all’esistenza di un rapporto di lavoro dipendente con un istituto di vigilanza, titolare della licenza prevista dal TULPS.

ASSIV, nel corso dei mesi passati, ha chiesto con fermezza alle istituzioni tale intervento normativo, resosi necessario a seguito di una sentenza del TAR dell’Emilia-Romagna, cui aveva fatto seguito una circolare del Ministero dell’Interno, che di fatto annullava ogni vincolo di subordinazione tra guardia giurata e istituto di vigilanza.

Tale circolare, approvata in tutta fretta dai competenti uffici del Ministero dell’Interno prima che sulla materia potesse intervenire in maniera appropriata il legislatore, come pure aveva auspicato il Consiglio di Stato nel parere rilasciato in proposito su richiesta dello stesso Ministero, ha creato i presupposti per la completa destrutturazione di un comparto estremamente rilevante, sia in relazione all’interesse pubblico che persegue sia in relazione agli stringenti requisiti che la normativa di settore prevede in capo agli operatori, risultando pertanto fortemente vigilato dall’Amministrazione.

Proprio in ragione di tali considerazioni, l’espletamento dei delicati servizi ad esso affidati non può prescindere dalla solidità organizzativa e funzionale degli Istituti per continuare a garantire i necessari livelli qualitativi.

ASSIV, nell’esprimere apprezzamento per il necessario intervento chiarificatore, ringrazia i parlamentari Ferrari, Nannicini, Collina e Giacobbe per essersi fatti promotori dell’emendamento e tutte le forze politiche che ne hanno consentito l’approvazione, in uno spirito di concreto perseguimento dell’interesse pubblico.

https://www.assiv.it/gpg-lavoratore-au ... assolutamente-necessario/

Allega:


pdf COMUNICATO STAMPA.pdf Dimensione: 158.74 KB; Letture: 6

Data invio: 6/10 18:37
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: GPG lavoratore autonomo. Maria Cristina Urbano, Presidente di ASSIV: “Intervento correttivo assoluta
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da Piemonte
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 1025
Offline

Data invio: 7/10 1:53
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: GPG lavoratore autonomo. Maria Cristina Urbano, Presidente di ASSIV: “Intervento correttivo assoluta
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
8/11/2010 6:25
Da Lombardia
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Donatori
Messaggi : 6290
Offline
Ci avrei scommesso che durava poco!

Data invio: 7/10 5:21
_________________
Open in new window
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: GPG lavoratore autonomo. Maria Cristina Urbano, Presidente di ASSIV: “Intervento correttivo assoluta
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da Piemonte
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 1025
Offline
Stop del Senato alle guardie giurate autonome

Approvato l'emendamento a firma Ferrari, Nannicini, Collina, Giacobbe e Taricco che impone la sussistenza di un rapporto di lavoro dipendente con un istituto di vigilanza privata per ottenere la nomina a guardia giurata. L'emendamento, approvato in Senato in sede di conversione del DL Agosto, inserisce infatti tra i requisiti per l'approvazione della nomina a guardia particolare giurata la “verifica dell'esistenza di un rapporto di lavoro dipendente da un istituto di vigilanza autorizzato ai sensi dell'articolo 134, ovvero da uno dei soggetti che è legittimato a richiedere l'approvazione della nomina a guardia giurata ai sensi dell'articolo 133''.

“Un atto dovuto della politica, che si mostra – e non è la prima volta - più sensibile e attenta alle esigenze del comparto della sicurezza privata rispetto alla stessa istituzione preposta alla vigilanza e al controllo del settore. Un'istituzione che ha ammesso la possibilità di svolgere l'attività di guardia giurata in forma autonoma, vanificando anni di tutele e garanzie messe in campo dal comparto non solo a favore del lavoratore, ma della stessa collettività che fruisce dei servizi”, dichiara Luigi Gabriele, Presidente di UNIV – Unione Nazionale Istituti di Vigilanza Privata e di Federsicurezza – Federazione del settore della Vigilanza e Sicurezza Privata aderente a Confcommercio.

“TAR Emilia Romagna e Consiglio di Stato: due autorità hanno annullato l’articolo 6 comma 2 del DM 269/2010 (che impone il rapporto di lavoro subordinato tra gpg e Istituto di Vigilanza). Il colpo più basso l'ha però inferto l'Amministrazione dell'Interno, che con inusitata solerzia e senza tenere conto degli stakeholders del comparto, ha emanato una circolare per gestire l’attività di guardia giurata autonoma”, rincara Anna Maria Domenici, Segretario Generale di UNIV aderente a Federsicurezza.

“La guardia giurata indossa l'arma, trasporta valori, mette a repentaglio la propria vita, protegge addirittura le navi dalla pirateria marittima. Ma senza pensare ai casi limite, la guardia giurata produce sicurezza al servizio del paese. E al paese, oltre che alla stessa guardia, servono le garanzie che solo un rapporto di lavoro di lavoro subordinato può offrire. Ottimo dunque questo salvataggio, seppur in corner”- conclude Luigi Gabriele.

https://www.federsicurezza.it/news.aspx?newId=347

Data invio: 8/10 11:35
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: GPG lavoratore autonomo. Maria Cristina Urbano, Presidente di ASSIV: “Intervento correttivo assoluta
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da Piemonte
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 1025
Offline
Vigilanza privata, ok a emendamento fondamentale

Con il Decreto Legge n. 104/2020 (cd. “Decreto Agosto), il Parlamento ha approvato un emendamento importantissimo per il settore della Vigilanza Privata: si è ripristinata la corretta interpretazione relativa all’esercizio dell’attività di Guardia Particolare Giurata che due sentenze (Tar Emilia Romagna e Consiglio di Stato) avevano “liberalizzato”, affermando che tale delicatissima funzione poteva essere svolta anche in forma “autonoma”, cioè senza il requisito del rapporto di lavoro subordinato in favore di un’impresa appositamente autorizzata. Peraltro, all’indomani dei pronunciamenti,
il Ministero dell’Interno si era auto-assolto, scaricando la responsabilità sul legislatore.
Oggi si pone fine a questa pericolosa “fuga in avanti” che già aveva indotto qualcuno a
paventare una destrutturazione del settore.
Ci auguriamo che ora le imprese sappiano valorizzare tale indirizzo, riconoscendo nel Ccnl la professionalità espressa dai lavoratori.

https://uiltucs.it/vigilanza-privata-ok-a-emendamento-fondamentale/

Data invio: 14/10 6:54
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate