Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Stipendio in ritardo, vigilantes in fermento: «Già facciamo fatica ad arrivare a metà mese»
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
23/6/2016 13:01
Da Parma
Gruppo:
Utenti registrati
Staff
Collaboratore
Messaggi : 967
Offline
Stipendio in ritardo, vigilantes in fermento:«Già facciamo fatica ad arrivare a metà mese»

ABRUZZO. «Dopo alcuni mesi di tranquillità si torna a parlare di emergenza lavorativa. Uno dei più importanti istituti di Vigilanza in Abruzzo e Molise,”Aquila srl”, sale di nuovo alla ribalta. I dipendenti lamentano la mancata erogazione della mensilità di agosto, rimasta incagliata nonostante le sollecitazioni delle sigle sindacali, che si sono attivate con telefonate delle Rsa di Uil e Cisl.
La rassicurazione sul futuro pagamento c’è, ma quando? Chiedono i vigilantes. La maggior parte di loro ha famiglie monoreddito e già si fatica ad arrivare alla metà del mese, nemmeno alla terza settimana ormai.
«Come facciamo ora?», ribadiscono, ciononostante hanno garantito tutti i giorni la presenza e stanno continuando a farlo, incuranti dell’emergenza Covid-19, assumendosi rischi in prima persona, svolgendo anche mansioni diverse.
I dipendenti chiedono alle autorità competenti di prendere atto della situazione, chiedendo un intervento presso l’azienda, sperando che non si ripeta questa tiritera ogni mese.

https://www.vastoweb.com/news/lavoro-e ... a-ad-arrivare-a-meta-mese

Data invio: 4/10 15:10
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate