Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Nembro, guardia giurata si getta nel fiume e salva una ragazza
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da Piemonte
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 1058
Offline
Protagonista dell'episodio Walter Torsello, 24 anni, da pochi mesi alla Fidelitas di Bergamo: "Non chiamatemi eroe"

di Mauro Paloschi
Senza pensarci due volte, all’alba di giovedì, si è calato nelle acque fredde di un torrente a Nembro e ha salvato una ragazza che aveva tentato un gesto estremo. Protagonista dell’episodio (“ma non chiamatemi eroe”, precisa il giorno dopo) Walter Torsello, 24 anni, da pochi mesi guardia giurata della Fidelitas di Bergamo, dove è arrivato dalla sua Basilicata con un’esperienza nell’Esercito.

Torsello, intorno alle 5 di mattina, stava tornando alla centrale di Bergamo dopo aver terminato l’ultima ispezione notturna alla Persico di via Valsecchio. Durante il tragitto, nei pressi di cascina Colombana, ha visto in mezzo alla carreggiata un’auto con le quattro frecce accese e si è fermato per chiedere al guidatore se avesse bisogno di aiuto.

Sulla vettura ha trovato un ragazzo, visibilmente sconvolto, che gli ha raccontato di aver visto una donna che si era gettata nel canale a fianco della strada.

“Mi sono avvicinato al torrente – racconta Torsello – ma era ancora buio e non vedevo nulla. Allora con la pila ho illuminato l’area e ho visto la persona dentro. Così mi sono calato in acqua”.

Nel frattempo sul posto, contattati dall’automobilista, sono arrivati i carabinieri di Alzano e il personale sanitario a bordo di un’ambulanza e di un’automedica.

La guardia giurata ha raggiunto la ragazza, una 29enne della zona, e l’ha aiutata a tornare a riva: “Quando l’ho abbracciata era sotto shock. Mi ha solo chiesto aiuto e non è riuscita a dire altro. Raggiunta la strada, l’ho affidata ai medici. Ho saputo che è stata portata in ospedale per dei controlli, ma non dovrebbe essere grave”.

Torsello, con i vestiti fradici, è stato riscaldato con una coperta termica ma subito dopo è risalito sull’auto di servizio per tornare in centrale: “Stavo bene – conclude – e credo di non aver fatto nulla di straordinario ma solo il mio dovere, anche grazie all’esperienza nell’Esercito”.

Luigi Ferrara, responsabile della Fidelitas bergamasca, si è complimentato con il suo dipendente: “È stato un gesto lodevole. A Torsello sarà conferito un encomio da parte della nostra società”.

https://www.bergamonews.it/2020/09/25/ ... KkqwT6pLq5grkmX_4ps5MELIY

Data invio: 27/9 23:35
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Nembro, guardia giurata si getta nel fiume e salva una ragazza
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
8/11/2010 6:25
Da Lombardia
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Donatori
Messaggi : 6295
Offline
Complimenti

Data invio: 1/10 3:36
_________________
Open in new window
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate