Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Stop al degrado in centro, ora si pensa ai vigilantes
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
23/6/2016 13:01
Da Parma
Gruppo:
Utenti registrati
Staff
Collaboratore
Messaggi : 967
Offline
di Alessandro Orfei

Un confronto franco, schietto e con tutti i temi sul tavolo. Giovedì pomeriggio il sindaco Stefano Zuccarini ha incontrato un gruppo di residenti del centro storico e sul tavolo sono stati squadernati tutti i temi che tengono banco in questo momento, dal degrado di alcune vie del centro storico alla preoccupazione dei cittadini per i sempre più frequenti episodi di violenza. "Abbiamo illustrato le nostre preoccupazioni per i pochi controlli che vediamo sul territorio in caso di necessità", ha detto Gabriele Pascucci, uno dei residenti che si è fatto promotore dell’iniziativa.
Il problema, su cui hanno concordato sindaco e residenti, è che la polizia municipale non può lavorare oltre mezzanotte e che la polizia di notte presenterebbe una sola pattuglia per sorvegliare non solo Foligno. Quindi poco rispetto a quanto servirebbe. Ecco che si è dunque affacciata nella riunione l’ipotesi della vigilanza privata, magari a carico del Comune. Un dossier tutto da verificare nella fattibilità, soprattutto con la Prefettura e la Questura di Perugia. Intanto però i cittadini non hanno intenzione di fermarsi e hanno in cantiere altre iniziative. Su tutte c’è l’idea dell’incontro con i commercianti e le attività del centro storico, con l’obiettivo di pianificare nuove iniziative. E sul futuro di piazza Matteotti, i cittadini sono sensibili. E’ stato lanciato un sondaggio dalla popolarissima pagina ‘Segnalazioni Foligno’ per chiedere ai cittadini "quale progettoidea proporresti per rilanciare e riqualificare come merita piazza Matteotti?". In testa la risposta relativa ad una immediata realizzazione di videosorveglianza e poi creare uno spazio dove le persone possano far divertire i propri bimbi.
Sul piano politico, alle richieste di dimissioni arrivate dall’opposizione di centrosinistra, il sindaco Zuccarini e la maggioranza hanno risposto ad alta voce: "La verità è che la situazione di piazza Matteotti è arrivata a livelli di allarme proprio perché da anni nessuno è mai intervenuto per cercare di sanarne il degrado. I precedenti amministratori si sono affacciati per anni dalle nostre stesse finestre, ci sono passati vicino tutti i giorni come noi, hanno raccolto segnalazioni e lamentele come noi, ma loro sì, hanno preferito far finta di non sentire e di non vedere. Hanno fatto sì che si creasse una sorta di enclave nel cuore della città, abbandonato al più completo degrado: un luogo seminascosto lasciato in balia di balordi, spacciatori e delinquenti. Una cosa è certa: chi oggi ci punta il dito addosso, in tutti questi anni ha preferito scegliere di non fare nulla: e chi non contrasta il crimine se ne rende complice".

https://www.msn.com/it-it/notizie/ital ... ai-vigilantes/ar-BB19cybl

Data invio: 22/9 13:04
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Stop al degrado in centro, ora si pensa ai vigilantes
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
8/11/2010 6:25
Da Lombardia
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Donatori
Messaggi : 6295
Offline
Ottimo. Credo possa servire

Data invio: 23/9 4:16
_________________
Open in new window
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate