Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Cerignola, sparatoria e assalto a portavalori sulla A14: auto incendiate in autostrada
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
23/6/2016 13:01
Da Parma
Gruppo:
Utenti registrati
Staff
Collaboratore
Messaggi : 1036
Offline
Assalto a un furgone portavalori con sparatoria sulla A14 e auto incendiate lungo l'autostrada: è quanto accaduto due chilometri dopo l'uscita di Cerignola Est (Foggia), in direzione sud. A quanto si apprende da fonti di polizia, il commando avrebbe esploso numerosi colpi di arma da fuoco e avrebbe lasciato sull'asfalto molti chiodi, per forare gli pneumatici. L'autostrada è bloccata anche da alcune vetture date alle fiamme lungo la carreggiata tra Cerignola e Canosa di Puglia.

Autostrada chiusa
Ad essere preso di mira è stato un furgone della 'Sicuritalia', finito di traverso sulla carreggiata. Non è chiaro se il colpo sia stato portato a termine, oppure se si tratti di un tentativo fallito o se, come pare - a quanto trapela dalle indagini di polizia - i banditi abbiano portato via solo pochi spiccioli. Sul posto sono intervenuti anche guardia di finanza e carabinieri.

Otto banditi
Non ci sono feriti nell'assalto a un furgone portavalori Sicuritalia affidato alla ditta specializzata in servizi di vigilanza 'IVRI', avvenuto nel pomeriggio poco dopo le 17 sull'autostrada A14 tra le uscite di Cerignola Est e Canosa di Puglia, in direzione sud.
Il colpo non è stato portato a temine, ma non è chiaro cosa ha disturbato i banditi, che sono fuggiti scavalcando il guard rail dell'autostrada, facendo perdere le proprie tracce. A bordo del blindato viaggiavano tre guardie giurate. Ad agire - secondo fonti interne alla Polizia, alla quale sono affidate le indagini - un commando composto da almeno 8 malviventi, che hanno bloccato il traffico dando fuoco a tre autovetture messe di traverso e rovesciando a terra molti chiodi sull'opposta carreggiata, in direzione nord. Il commando ha esploso diversi colpi di arma da fuoco, verosimilmente con fucili kalashnikov.

https://www.ilmessaggero.it/italia/spa ... _agosto_2020-5397735.html

Data invio: 10/8/2020 20:10
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Cerignola, sparatoria e assalto a portavalori sulla A14: auto incendiate in autostrada
Guru
Iscritto il:
1/7/2008 15:33
Da Ceglie Mess. (Br) Torre Ann. (Na)
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 2104
Offline
Speriamo bene per i colleghi

Data invio: 10/8/2020 20:53
_________________
Gaspare
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Cerignola, sparatoria e assalto a portavalori sulla A14: auto incendiate in autostrada
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/2/2007 23:45
Da provincia BAT
Gruppo:
Utenti registrati
Addetto ai Sondaggi
Messaggi : 1953
Offline
Si ma di questo passo c'è il rischio che qualcuno ci lasci le penne a causa di un infarto.
Diversi colleghi sono già molto provati da questi assalti alla diligenza.
Purtroppo l'attuale situazioni TV è diventata una barzelletta che..., non fa più ridere!

Data invio: 11/8/2020 18:56
_________________
Un viaggio di mille miglia deve cominciare con un solo passo. (Lao Tzu)
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Cerignola, sparatoria e assalto a portavalori sulla A14: auto incendiate in autostrada
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
23/6/2016 13:01
Da Parma
Gruppo:
Utenti registrati
Staff
Collaboratore
Messaggi : 1036
Offline
Cerignola, una stessa banda dietro i 2 assalti falliti sull'A/14?
Lo «spuma-block» azionatosi nel blindato ha costretto il commando di 8 uomini a fuggire a mani vuote

Cerignola - È andata bene - se così si può dire con un’autostrada bloccata per ore - ed è andata bene per la seconda volta, perché i rapinatori sono scappati a mani vuote in quanto nel furgone blindato si è azionato lo «spuma-block», un particolare dispositivo di sicurezza che protegge il carico; e perché nessuno è rimasto ferito nonostante la gragnuola di colpi di mitra esplosi alle 17.15 di lunedì da chi puntava a svaligiare un portavalori in transito sulla corsia sud dell’autostrada A/14, due chilometri dopo il casello di Cerignola est.
Per quanto poi ricostruito dagli investigatori da rilievi e testimonianze raccolte, ha agito un commando armato composto di almeno 8 banditi con una serie di auto a disposizione sia per colpire sia per bloccare il traffico. Più nel dettaglio la banda ha dato fuoco a tre auto messe di traverso sulla carreggiato e cosparso l’asfalto di chiodi a tre punte anche sull’opposta direzione di marcia. Nel momento in cui è transitato il portavalori - non è noto se e quanti soldi trasportasse - con a bordo tre vigilantes, il commando ha anche aperto il fuoco per bloccare il furgone blindato, esplodendo numerosi colpi verosimilmente con mitra Kalashnikov. Tra le misure di sicurezza dei portavalori c’è anche lo «spuma-block», una schiuma poliuretanica che si gonfia nel furgone in pochi secondi e che per essere forzata va spaccata con attrezzi speciali, il che richiede molto tempo. Quello che non avevano a disposizione i banditi, anche perchè nel frattempo sul posto confluivano le pattuglie delle forze dell’ordine: i malavitosi hanno così scavalcato il guard-rail, scappando. Non si segnalano feriti. Il traffico è rimasto bloccato a lungo sino alla serata sul trafficato tratto dell’A/14, venendo deviato da personale di autostrada e forze dell’ordine.
Scontato chiedersi, nella speranza che le indagini diano risposte, se il commando che ha colpito e fallito lunedì pomeriggio sia lo stesso che aveva già visto andare a monte i propri progetti il pomeriggio del 24 luglio scorso nello stesso tratto di strada. In quella circostanza la banda diede fuoco a due camion - rubati ad Alberobello e Gioia del Collo nel Barese nei giorni precedenti - per bloccare la circolazione, oltre a ricorrere a chiodi per ritardare e/o impedire l’intervento delle forze dell’ordine; e sistemare anche catene sulle via di fuga sempre con lo stesso obiettivo. Il piano prevedeva l’utilizzo di due escavatori (abbandonati sul posto) pure rubati nel Barese e parcheggiati nei pressi dell’autostrada e che sarebbero arrivati sull/A/14 attraverso un varco nel guard-rail preventivamente aperto dai banditi. Per quanto trapelò in quella occasione era previsto il transito in autostrada di 3 blindati (chissà quale fosse quello nel mirino della banda), ma il colpo fallì perché i banditi si accorsero della presenza di un furgone della Polizia diretto verso il nord: rinunciarono e scapparono a mani vuote.

C’è sempre la stessa banda dietro i due assalti falliti sull/A/14 alle porte di Cerignola? E soprattutto: i malavitosi preparano il tris?

https://www.lagazzettadelmezzogiorno.i ... ti-falliti-sull-a-14.html

Data invio: 12/8/2020 13:38
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate