Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Nereto, nuove videocamere e vigilanza privata per la sicurezza dei cittadini
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
23/6/2016 13:01
Da Parma
Gruppo:
Utenti registrati
Staff
Collaboratore
Messaggi : 948
Offline
NERETO – Questa mattina con Deliberazione di Giunta Comunale n. 72 l’amministrazione ha dato il via all’ampliamento della videosorveglianza. A comunicarlo il Sindaco di Nereto Daniele Laurenzi.
“A breve avremo nuovi dispositivi con sistema lettura targhe al fine di controllare tutti gli accessi del paese, inoltre saranno installate ulteriori videocamere nei luoghi sensibili come parchi pubblici, piazze, monumenti e Chiese.
Per di più abbiamo deciso di attivare un servizio di vigilanza privata dinamica armata sul territorio nelle ore notturne, in via sperimentale, finalizzato a tutelare il patrimonio pubblico dell’ente e scoraggiare i sempre più frequenti fenomeni di vandalismo e di abbandono incontrollato dei rifiuti.
A breve dunque saranno attive nuove telecamere in zone nevralgiche del nostro territorio il cui dettaglio sarà reso noto appena terminate le procedure amministrative in corso.
Uno dei punti del nostro programma amministrativo era quello di riqualificare e incrementare il sistema di videosorveglianza pubblico.
Vogliamo assicurare la massima sicurezza ai cittadini, azzerando episodi incresciosi, atti vandalici che generano situazioni di degrado urbano e che vanificano spesso il nostro grande impegno per il decoro urbano e per una Nereto più vivibile.
Abbiamo provveduto a inoltrare la Deliberazione, per opportuna conoscenza e per quanto di competenza, alla Prefettura di Teramo, al Comando Stazione Carabinieri di Nereto ed al Comando Tenenza Guardia di Finanza di Nereto.
Colgo l’occasione per ringraziare Prefetto e forze dell’ordine che si spendono per il territorio e non fanno mai mancare il loro irrinunciabile servizio e contributo per la legalità.
Sul servizio sperimentale di vigilanza privata armata mi preme precisare che tale iniziativa non è da intendersi quale pratica di coordinamento con le forze di polizia ma quale semplice prassi a maggior tutela del patrimonio pubblico e contro forme di degrado urbano, con la sola finalità di informativa contestuale alle forze dell’ordine di eventuali episodi riscontrati durante le ore notturne”.

https://www.ekuonews.it/13/07/2020/ner ... -sicurezza-dei-cittadini/

Data invio: 14/7 7:38
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate