Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Guardie Particolari Giurate, eroi dimenticati. Degli Angeli (M5S):
Webmaster
Iscritto il:
4/1/2007 19:21
Da VERONA
Gruppo:
Webmasters
Utenti registrati
Messaggi : 21885
Offline
Guardie Particolari Giurate,
eroi dimenticati. Degli Angeli (M5S):
"Giusto ricordarli e ringraziarli"
“È importante sottolineare - chiosa Degli Angeli - che le Guardie Giurate sono lavoratori, che insieme alle Forze dell’ordine, hanno garantito la sicurezza nei luoghi pubblici e privati in questo momento così delicato”.

Il nostro costante impegno, specialmente nei siti con più alto rischio di contagio come gli ospedali, andrebbe riconosciuto e, in un qualche modo premiato. Mai nessuno, invece, ha parlato di noi”. Sono le parole di Giovanni C., una Guardia Particolare Giurata (GPG), che alla prefettura di Cremona ha indirizzato una missiva per conto dei suoi tanti colleghi. Obiettivo non essere dimenticati con la speranza di ricevere un encomio per il duro lavoro svolto durante la fase Covid. Hanno avuto il compito di vigilare ospedali e pronto soccorso e di contingentare le entrate dei luoghi pubblici come i supermercati. Hanno avuto l’onere, in questa emergenza, di misurare la febbre con i termometri elettrici. Sono circa 60 mila, le Guardie Particolari Giurate impegnate sul territorio. Hanno affrontato tanti rischi, fornendo un prezioso contributo alla sicurezza di tutti noi. È un peccato vedere che mai abbiano ricevuto le giuste attenzioni. Il loro lavoro non deve passare in sordina e quindi essere dimenticato. Credo al contrario il loro lavoro vada riconosciuto, proprio perché mai nulla è scontato e questa emergenza dovrebbe avercelo insegnato”.

Sono parole sentite, quelle di Marco Degli Angeli, consigliere del M5S in Regione Lombardia, che sposando la causa di Giovanni C., membro del Sindacato Unitario Personale in Uniforme, ha deciso di dare una voce, la sua, a chi è rimasto in trincea da solo e senza nessun riconoscimento. “È importante sottolineare – chiosa Degli Angeli – che le Guardie Giurate sono lavoratori, che insieme alle Forze dell’ordine, hanno garantito la sicurezza nei luoghi pubblici e privati in questo momento così delicato”.

LEGGI LA LETTERA ALLA PREFETTURA DI CREMONA

https://www.oglioponews.it/2020/06/25/ ... -ricordarli-ringraziarli/

Allega:


pdf Lettera-SUPU-prefettura-Cremona-1.pdf Dimensione: 78.41 KB; Letture: 3

Data invio: 25/6 17:41
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate