Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Salerno, senza biglietto aggredisce controllore e guardia giurata: arrestato nigeriano
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da Piemonte
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 873
Offline
di Gabriele Laganà
Paura a bordo di un bus della linea Salerno-Battipaglia. Il nigeriano ha minacciato e colpito il controllore con un ombrello e poi ha aggredito un vigilante intervenuto in difesa della vittima


Picchia il controllore di un autobus e una guardia giurata intervenuta per difendere il dipendente dell’azienda di trasporti. Il tutto perché, trovato privo del regolare biglietto mentre era a bordo di un mezzo della linea 8 Salerno- Battipaglia, non ha voluto regolarizzare la sua posizione. A compiere la violenza un nigeriano di 21 anni, regolare in Italia, arrestato ed accusato dei reati di violenza e resistenza a Pubblico ufficiale e lesioni volontarie.

La vicenda ha avuto il suo inizio intorno alle 14. Il controllore stava verificando come di consueto i titoli di viaggio dei passeggeri. Nessuno problema fino a quando non si è avvicinato all’immigrato. Quest’ultimo, però, sicuro di poter usufruire di un passaggio gratuito non ha preso bene il controllo e ha iniziato ad inveire pesantemente contro l’uomo che gli aveva contestato di essere a bordo "senza biglietto e documenti".


Alla richiesta di esibire il documento di riconoscimento, l’extracomunitario è diventato una furia. Prima ha minacciato il dipendente dell’azienda di trasporti davanti alle altre persone che hanno assistito inermi e spaventati a quando stava accadendo e, poi, lo ha colpito con un ombrello che aveva con sé.

Arrivati alla fermata di San Leonardo, sia il giovane straniero che il controllore sono scesi dall'autobus. Qui la tensione è divampata nuovamente, con il nigeriano che è andato in escandescenze e ha provato di nuovo a scagliarsi contro l’uomo. Una guardia giurata, notando la scena, è intervenuta per difendere la vittima ma è stata a sua volta aggredita.

A quel punto, è stato lanciato l’allarme al 112 con gli agenti di polizia della sezione Volanti che sono giunti sul posto in breve tempo. Alla vista delle forze dell’ordine, il 21enne si è nuovamente alterato, cercando di divincolarsi. Tentativo inutile. I poliziotti, anche se con grande difficoltà, è stato reso inoffensivo e immobilizzato. Il nigeriano, così, è stato arrestato ed ora dovrà rispondere di violenza e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni volontarie. Portato negli uffici della Questura, lo straniero è in attesa del rito per direttissima.

In merito al grave episodio di violenza hanno fatto sentire la propria voce i segretari provinciali della Filt Cgil Arpino, della Fit Cicl Monetta e della Uilt D’Amato che hanno inviato una lettera alla Prefettura e alla Questura di Salerno: “Le organizzazioni sindacali, nonostante l’impegno positivo messo in campo da parte di Busitalia Campania sul tema della sicurezza avvalendosi della vigilanza privata, sono costrette a denunciare l’ennesimo atto di violenza”. Pertanto, “rilevato che nel contempo cresce la preoccupazione ed il malcontento tra il personale viaggiante”, ritengono necessario rilanciare ed innalzare i livelli di sicurezza.

http://m.ilgiornale.it/news/cronache/ ... re-e-guardia-1791373.html

Data invio: 28/11 14:59
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate