Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Sicurezza sui treni, la Regione schiera i “pensionati’ delle forze dell’ordine
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da Piemonte
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 873
Offline
Di Andrea Brivio

L'assessore De Corato mostra una delle pettorine che utilizzeranno i volontari di guardia sui treni

La proposta di De Corato: sui treni carabinieri e poliziotti in congedo
Incontro questa mattina con il Prefetto di Lecco
LECCO – La tratta Milano-Lecco-Sondrio al centro di futuri interventi di Regione Lombardia per garantire una maggiore sicurezza di viaggiatori e del personale ferroviario. “I dati ci dicono che è la tratta peggiore” spiega l’assessore regionale alla Sicurezza, Riccardo De Corato, che mercoledì a Lecco ha presentato la sua proposta al Prefetto.

L’idea di De Corato, in quota Fratelli d’Italia, è quella di impiegare i volontari delle associazioni di carabinieri e poliziotti in congedo per vigilare sui treni.

“Avrei voluto i militari – spiega l’assessore regionale – sarebbe stata una soluzione facilmente praticabile, ci sono già in stazione avrebbero potuto salire anche sui treni. Da quando nel 2010, quando ero vicesindaco di Milano, abbiamo messo i militari in piazza Duca d’Aosta della stazione centrale, i reati sono diminuiti del 40%. Hanno una funzione deterrente e sono preparati alle situazioni, eppure, né il precedente governo né l’attuale hanno dato risposta”

L’alternativa ai militari sarebbero quindi agenti e carabinieri ‘pensionati’ che, per l’assessore regionale, avrebbero le carte in regola per effettuare questo servizio.

“Guardie giurate inutili”
“Le guardie giurate sono state inutili, non ci sono più sui treni, ci sono state delle aggressioni al personale, qualcuno reagiva altri per non avere problemi evitavano di chiedere il biglietto – sottolinea De Corato – chi può essere più esperto di chi ha 40 anni di servizio come poliziotto o carabiniere alle spalle? In passato a Milano abbiamo utilizzato i volontari di queste associazioni per pattugliare la metropolitana in orario serale, analogamente può essere lo stesso per i treni”

I volontari sarebbero dotati di pettorina e autorizzati anche ad intervenire fisicamente se necessario: “Se dovesse esserci un episodio di violenza sul treno potranno sì fermare la persona in attesa dell’arrivo in stazione dove saranno presenti le forze dell’ordine precedentemente allertate”


L’assessore De Corato e il prefetto Formiglio
De Corato avrebbe avuto la disponibilità della associazioni e dovrà proporre ora la sua soluzione ai comitati per l’ordine e la sicurezza per l’eventuale adozione. Il Prefetto di Lecco, Michele Formiglio, che ha accolto la delegazione di De Corato, spiega “oggi ci siamo limitati ad ascoltare”

L’assessore regionale ha insistito anche riguardo alla chiusura serale delle stazioni, compresa quella di Lecco e il suo sottopasso.

https://www.google.com/amp/s/lecconoti ... lle-forze-dellordine/amp/

Data invio: 28/11 0:04
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Sicurezza sui treni, la Regione schiera i “pensionati’ delle forze dell’ordine
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
23/6/2016 13:01
Da Parma
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 243
Offline
Citazione:


“Guardie giurate inutili”





Eh certo! Le GPG sono "inutili" perché devono pagarle!

Citazione:


I volontari sarebbero dotati di pettorina e autorizzati anche ad intervenire fisicamente se necessario



Hanno detto di no a personale in servizio, armato e formato, in favore di PENSIONATI...siamo veramente alla fiera dell'assurdo!!

Data invio: 28/11 10:32

Modificato da independent su 28/11/2019 10:50:36
Modificato da independent su 28/11/2019 10:55:19
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate