Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Sicurezza, la guardie giurate chiedono la pattuglia doppia: «Da soli è troppo pericoloso»
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da Piemonte
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 873
Offline
Noi Guardie Giurate (GPG), alla luce dei molteplici accadimenti che stanno purtroppo caratterizzando sempre più frequentemente il nostro territorio Nazionale, esprimiamo la più assoluta preoccupazione per la nostra incolumità e sicurezza, nello svolgimento del servizio di ronda stradale diurno e notturno.

Dopo la liberalizzazione del mercato della Vigilanza Privata e fino al 2008, infatti, ogni questore emanava un regolamento unico per tutti gli Istituti operanti nella provincia di competenza. Regolamento che in molti casi prevedeva come regola base i servizi di ronda in coppia e sulle autopattuglie dotazioni minime come: collegamento radio e lampade luminose. Da quando però gli Istituti di Vigilanza Privata sono stati abilitati ad operare anche su più aree provinciali, al Questore non restava che approvare d’intesa con gli altri Questori interessati, un Regolamento di servizio redatto su misura, proposto da ogni singolo Istituto. Il Risultato, che le imprese di Vigilanza Privata spendevano meno possibile e raramente proponevano al committente il pattugliamento della doppia Guardia. Così le stesse Guardie Giurate si ritrovarono letteralmente in mezzo alla strada, giorno e notte, da soli e con scarse possibilità di segnalare adeguatamente la propria posizione, soprattutto, durante gli interventi su radio allarmi.

Chiediamo agli Istituti di Vigilanza Privata ed alle Istituzioni, che tale servizio sia svolto, come in passato, da pattuglie doppie. Crediamo che sia un intervento necessario e improcrastinabile che a bordo di ogni autovettura impiegata per il servizio di ronda possano operare contemporaneamente due Guardie Giurate, così da scongiurare episodi drammatici. Sono anni che rivendichiamo su tutto il territorio un intervento istituzionale che ripristini “la cosiddetta doppia” nei servizi di pattugliamento, perché più sono sicure le Guardie Giurate che vigilano per le nostre strade, sulle nostre case e sulle nostre fabbriche, più sicuri saranno tutti i cittadini che di esse si avvalgono. Inoltre, non possiamo ovviamente esimerci dall’esprimere forte solidarietà alle famiglie delle vittime che hanno perso la vita nello svolgimento del loro lavoro e di tutti coloro che sono stati in qualche modo coinvolti.

https://www.google.com/amp/s/amp.ilpia ... -e-troppo-pericoloso.html

Data invio: 10/11 7:16
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate