Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Vigilantes alla movida, scontro politico
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da Piemonte
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 834
Offline
Dibattito acceso sulla proposta di vigilantes per controllare la movidaIl municipio di Arzignano

Giorgio Zordan
Si ai vigilantes per garantire la sicurezza di medici, personale e pazienti al pronto soccorso. No alle guardie giurate in piazza, nelle notti del fine settimana, per contrastare la movida molesta. È stata questa la posizione dei gruppi consiliari di opposizione emersa nell’ultimo consiglio comunale di Arzignano. Maggioranza e minoranza hanno votato compatte la mozione straordinaria, presentata sulla scorta delle notizie di episodi di violenza verificatesi nel reparto di urgenza ed emergenza dell’ospedale Cazzavillan, illustrata da Giorgio Gentilin, che invita il direttore generale dell’Ulss 8, Giovanni Pavesi, «a valutare con urgenza l’utilizzo di vigilanza privata all’interno del pronto soccorso» del nosocomio arzignanese «allo scopo di garantire una presenza stabile di prevenzione ed eventuale supporto, nella fasce orarie considerate più critiche», ha detto Gentilin. Gli schieramenti sono invece tornati a dividersi al momento di approvare una variazione di bilancio che destina 9 mila euro per istituire una vigilanza privata in piazza durante il sabato notte. «Il nostro voto contrario - ha dichiarato Nicolò Sterle anche a nome dei colleghi Giuseppe Cazzola, Alessia Pasetto, Anna Sartori, Michele Carlotto e Mattia Pieropan - riguarda la perplessità sul fatto che la vigilanza privata sulla pubblica piazza, non essendo le guardie giurate pubblici ufficiali, possa essere efficace anche solo come dissuasore per episodi certamente censurabili e sgradevoli come quelli avvenuti in questi giorni». Il riferimento è ai casi, compresi quelli più gravi di un aggressione a un 24enne e di una gara di bestemmie urlate in piazza in piena notte, come riportato anche dal nostro Giornale. «Piuttosto - ha proseguito Sterle - ho invitato la giunta a coinvolgere l’Associazione nazionale carabinieri, con la quale c’è già una convenzione in essere, che potrebbe svolgere analogo compito di controllo e sorveglianza, mansione che svolge nella Valle dell’Agno affiancandosi alla polizia locale». Invito che però non è stato accolto dalla maggioranza che ha approvato la variazione di bilancio. Del resto l’amministrazione comunale ha già provveduto a stendere una direttiva, sul tema sicurezza, che comprende anche l’utilizzo in via sperimentale per 6 mesi di due vigilantes per pattugliare a piedi alcune zone della città fino alle 5 della domenica. «Siamo in attesa - ha dichiarato l’assessore alla sicurezza Enrico Marcigaglia - delle opportune valutazione da parte organi superiori (Prefettura, ndr). Quando e se ci verranno date direttive a riguardo, saremo pronti ad agire in base alle indicazioni che riceveremo. Qualunque idea, ovviamente nel rispetto della legge, possa garantire controllo, ordine pubblico, sorveglianza e tutela patrimonio è al vaglio dell’Amministrazione e degli organi superiori a cui dobbiamo fare riferimento. Intanto ho accolto con soddisfazione il fatto che lo scorso fine settimana non siano arrivate segnalazioni di schiamazzi o vandalismi. Mi auguro sia di buon auspicio per la stagione invernale».L’assessore alla sicurezza Marcigaglia ha già messo in programma, con l’assessore al commercio Giovanni Lovato, un incontro con i baristi per illustrare la prevista ordinanza di chiusura alle 2 dei locali.

https://www.google.com/amp/s/www.ilgio ... ro-politico-1.7676156/amp

Data invio: 5/10 0:00
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate