Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Sospesa guardia giurata, faceva entrare sconosciuti,il collega: obbligato a fare relazione
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da Piemonte
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 834
Offline
Sospesa guardia giurata al Policlinico, faceva entrare sconosciuti. Il collega ammette: “Obbligato a fare la relazione”
Di Antonio Loconte

Il giallo dell’ingresso al Policlinico diventa noir: la sceneggiatura di un romanzo infarcito di complotti, presunti abusi e relazioni fasulle. È quanto emerge da una registrazione tra il collega punito e quello “obbligato” a scrivere la contestazione. I due sono entrambi dipendenti della Securcenter, l’azienda che ha in appalto il controllo degli accessi al Policlinico di Bari.

Sulla vicenda la Procura ha delegato la Polizia di indagare, ma il fascicolo a ben vedere e sentire potrebbe arricchirsi giornalmente di nuovi particolari. L’ultima è la sospensione di 6 giorni inflitta a una guardia giurata, accusata di aver fatto entrare alcuni sconosciuti all’interno del pronto soccorso. secondo alcune indiscrezioni si tratterebbe di suoi parenti.


Nell’audio che siamo in grado di farvi ascoltare, però, emerge un particolare inquietante. La relazione che ha portato l’azienda a inviare la lettera di contestazione alla guardia sospesa dal servizio, sarebbe falsa. Il collega ammette di essere stato obbligato a farla. A nulla è servita la risposta inviata alla Securcenter dall’avvocato del vigilante, tant’è che in queste ore è stata consegnata la lettera con cui si comunica l’intenzione di sospenderla per 6 giorni. Il giorno in cui la guardia giurata avrebbe fatto entrare gli sconosciuti, il pronto soccorso sembrava un porto di mare. Nessuno ha ancora chiarito chi fossero quei parenti.

Nonostante l’inchiesta e le molteplici lamentele dei sindacati, con doglianze dirette soprattutto nei confronti del comportamento vessatorio di due persone specifiche, non si capisce perché né la Securcenter né il Policlinico siano ancora intervenuti in maniera decisa per far tornare un minimo di serenità tra le guardia giurate in servizio nel più grande ospedale della Puglia, uno dei più importanti del Mezzogiorno.

https://bari.ilquotidianoitaliano.com/ ... la-relazione-249723.html/

Data invio: 4/10 23:49
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Sospesa guardia giurata, faceva entrare sconosciuti,il collega: obbligato a fare relazione
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/2/2007 23:45
Da provincia BAT
Gruppo:
Utenti registrati
Addetto ai Sondaggi
Messaggi : 1865
Offline
Le indagini chiariranno le "VERE" responsabilità!
Sembra che qualcuno, stia giocando con il fuoco.

Data invio: 7/10 12:22
_________________
Un viaggio di mille miglia deve cominciare con un solo passo. (Lao Tzu)
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate