Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Napoli, non trova una sedia in ospedale e ferisce vigilantes
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da Piemonte
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 802
Offline
L’episodio si è verificato ieri sera all’ospedale San Paolo di Napoli. La guardia giurata, nel tentativo di riportare la calma, è stato aggredito dal parente di un paziente
Di Gabriele Laganà

Ennesimo atto di violenza tra le corsie di un ospedale a Napoli. Questa volta, la follia si è scatenata nel pronto soccorso dell'ospedale San Paolo e a farne le spese, come spesso accade, è stato il personale di vigilanza intervenuto per riportare la calma.

Come riporta Il Mattino, tutto ha avuto inizio intorno alle 19 di ieri quando un uomo, appena giunto al presidio sanitario di Fuorigrotta insieme ad un familiare che aveva accusa un malore, ha cominciato ad inveire pesantemente contro i vigilantes perché, a causa del gran numero di pazienti in attesa, non c'erano sedie libere.

Il comportamento dell’esagito ha creato scompiglio nella struttura. Le guardie giurate, nel tentativo di placare l’ira del’uomo, si sono subito adoperati per recuperare una sedia a rotelle in qualche altro reparto e trasportarla nel pronto soccorso.

Tutto inutile. L'uomo, infatti, invece di calmarsi si è improvvisamente scagliato contro i vigilantes, colpendone uno al volto. A quel punto è scoppiata una violenta colluttazione terminata solo quando sul posto sono arrivati gli agenti di una volante del Commissariato di Bagnoli.

Le forze dell'ordine hanno prima ristabilito l’ordine e poi hanno identificato l'uomo e verbalizzato l'accaduto. Il vigilantes e il parente del paziente si sono fatti refertare nel pronto soccorso. Il primo ha riportato traumi contusivi da percosse al volto e agli arti inferiori con una prognosi di 5 giorni mentre al suo aggressore sono state riscontrate lievi feriti guaribili in 2 giorni.

http://m.ilgiornale.it/news/2019/09/0 ... risce-vigilantes/1747957/

Data invio: 5/9 2:30
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Napoli, non trova una sedia in ospedale e ferisce vigilantes
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/2/2007 23:45
Da provincia BAT
Gruppo:
Utenti registrati
Addetto ai Sondaggi
Messaggi : 1848
Offline
Sarà sempre così se non peggio!
Sappiamo benissimo che le ff.oo., hanno le loro prerogative e noi no!
E' impensabile sperare anche lontanamente di essere un giorno "quasi" equiparati a esse, anche solo nell'arco di tempo del servizio.
Perciò, bisogna battere i pugni sul fatto che lo Stato ha dismesso molti servizi ai privati (gli istituti di vigilanza) senza curarsi affatto di come sarebbero poi stati gestiti, rispetto agli stessi standard qualitativi precedenti.
In pratica, lo Stato deve per lo meno esigere/obbligare tali istituti a far eseguire tali servizi con la massima sicurezza delle gpg e delle persone che le circondano.
Purtroppo, da sempre lo Stato latita sulla sicurezza, basti pensare ai controlli effettuati c/o gli IV, quasi inesistenti, per non parlare che neanche visionano i servizi che ricevono al commissariato/questura.
Se una gpg fa 12/14/16 ore continuative sul TV o in altri servizi: è un pericolo per la sua stessa incolumità e per quella degli altri.
Stato dei mezzi, orari e turni infernali sono da contestare ma nessuno autorità interviene anche dopo avere presentato denuncia formale.
Se devo fare il pupazzo di gomma che preme il pulsante o mette il bigliettino alle serrande, mi sta benissimo ma farò solo quello, l'ordine pubblico lo lascio a chi è preposto.
Molti servizi attuali, come ho sempre detto: sono anche di ordine pubblico, solo che vengono ignorati e celati vergognosamente!
Se non sono formato, non ho i mezzi idonei e neanche un riconoscimento figurativo, perché devo fare il di più?
Meglio restare "manovale" che inguaiarmi in altri ruoli che non mi competono.

Data invio: 5/9 11:48
_________________
Un viaggio di mille miglia deve cominciare con un solo passo. (Lao Tzu)
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Napoli, non trova una sedia in ospedale e ferisce vigilantes
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
23/6/2016 13:01
Da Parma
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 227
Offline
Citazione:

FFS ha scritto:

Se non sono formato.


Esatto FFS, il problema principale è proprio questo!
Tralasciando poi la stupidità di un individuo che aggredisce una GPG poiché l'ospedale ha carenza di sedie a rotelle....

Data invio: 5/9 12:16
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Napoli, non trova una sedia in ospedale e ferisce vigilantes
Guru
Iscritto il:
26/6/2007 17:03
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 2945
Offline
Abbandonati in un insolito destino di agosto, e poi... settembre , ottobre novembre e...da anni, anni, anni trascorsi nel dimenticatoio delle Istituzioni. Si ricordano di Noi in quanto e Volutamente Operai da Utilizzare a Bassissimo Costo alla Bisogna.

Data invio: 8/9 12:56
_________________
L'Utopia mi spinge ad affermare che con persone giuste -al posto giusto- si potrebbero raggiungere miglioramenti delle problematiche nel Mondo...Tant'è ...Che Non è Così!
Io dico: la vita è una sola, la si deve rispettare!!
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate