Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Vigilantes uccide cugino,movente gelosia
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da Piemonte
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 879
Offline
Guardia giurata arrestata a Milano, sorella aveva chiamato 112

(ANSA) - MILANO, 11 AGO - Sarebbe stata la gelosia ad armare la mano a una guardia giurata, S G, che a Tavazzano, in provincia di Lodi, ha ucciso il cugino, Amato Di Paola di 29 anni.
G. è stato fermato a Milano dalle volanti della polizia, sotto casa della sorella, che aveva chiamato il 112 spiegando che il fratello aveva fatto "una cazzata". La vittima era di Cerignola (Foggia). L'omicidio è avvenuto attorno alle 6 di questa mattina, 11 agosto, nell'abitazione del presunto assassino dopo una violenta lite scoppiata per gelosia per via di una 17enne romena, che aveva una relazione con la vittima. Durante la discussione il vigilantes, 40 anni circa, ha impugnato la sua pistola e ha ucciso il cugino con diversi colpi.
E' proprio con la minorenne che la guardia giurata è fuggita a bordo della sua auto appena dopo l'omicidio. La giovane, terrorizzata, ha poi chiesto di essere lasciata nella stazione di servizio di Somaglia da dove lanciato l'allarme.

http://www.ansa.it/sito/notizie/topne ... 13-b999-83fe209112b6.html

Data invio: 12/8 2:56

Modificato da ADMIN su 12/8/2019 18:23:15
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate