Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Choc a Gagliano del Capo: guardia giurata si toglie la vita
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da Piemonte
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 849
Offline
GAGLIANO DEL CAPO – Aveva 40 anni, viveva a Gagliano del Capo, lavorava come guardia giurata presso un istituto di sicurezza privata. Si è tolto la vita a tarda notte l’uomo, con un colpo di pistola. La seconda tragedia simile a distanza di 48 ore: soltanto due giorni fa un 42enne di Cutrofiano si è ucciso con un colpo di fucile.

Cosa abbia spinto il vigilante al folle gesto è al vaglio degli inquirenti. A lanciare l’allarme i famigliari. Quando hanno rivenuto il corpo, però, era ormai troppo tardi. All’arrivo dei sanitari del 118 non si è potuto far altro che costatarne il decesso.

La salma è stata trasportata presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce dove sarà ispezionata dal medico legale incaricato dalla Procura, così come disposto dal pm di turno Massimiliano Carducci. La dinamica dei fatti è l’unica certezza: l’uomo era da solo, ha afferrato la pistola di servizio e ha deciso di farla finita.

Un risveglio chock in paese, che fa il paio con la tragedia che 48 ore prima aveva scosso la comunità di Cutrofiano, dove un 42enne con un colpo di fucile (custodito legalmente dal padre) ha messo fine alla propria vita.

Torna prepotentemente, dunque, l’allarme lanciato soltanto una settimana fa dal presidente del’Ordine degli psicologi Antonio Di Gioia. “Un fenomeno in crescita allarmante e che non può lasciare indifferenti” aveva detto, lanciando poi un appello al Governatore di Puglia, Michele Emiliano. “La sanità regionale deve dotarsi di un maggior numero di psicologi -aveva chiesto- I suicidi rappresentano un bisogno di aiuto che evidentemente non si è riusciti a ricevere nella maniera giusta. Sono cose che diciamo da anni sottolineando la necessità di aumentare la dotazione di psicologi negli ospedali, nei distretti, nei centri di salute mentale, in tutti i dipartimenti, ma anche nelle scuole, nelle carceri, dove ce n’è più bisogno”.

http://www.trnews.it/2019/01/18/choc- ... -si-toglie-la-vita/241369

Data invio: 18/1 17:36
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate