Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Rapina in una gioielleria, poi la sparatoria con la guardia giurata
Webmaster
Iscritto il:
4/1/2007 19:21
Da VERONA
Gruppo:
Webmasters
Utenti registrati
Messaggi : 21685
Offline
Rapina in una gioielleria, poi la sparatoria

Due banditi hanno assaltato un negozio del centro Piave: bottino 150 mila euro. Aperto il fuoco contro una guardia giurata
Giovanni Cagnassi 08 Gennaio 2019
0

JESOLO. Rapina a pistole spianate ieri sera al Centro Piave di San Donà. Un rapinatore è entrato al centro commerciale puntando la pistola contro le commesse della gioielleria Burato, a circa un mese dal furto poco prima di Natale.

Erano quasi le 21 quando il rapinatore a volto coperto si è fatto consegnare i gioielli esposti, per oltre 150 mila euro di valore.



Una guaria giurata in servizio all’interno del centro è accorsa quando ha sentito della gente gridare e chiedere aiuto. Erano gli ultimi clienti del grande centro commerciale che stavano per uscire.

La guardia giurata è arrivata di corsa, e un uomo della banda che fungeva da palo si è accorto che stava sopraggiungendo.

A quel punto ha esploso un colpo di pistola. La guardia ha risposto, estraendo a sua volta la pistola e sparando. I colpi non hanno miracolosamente colpito nessuno. Non ci sono stati feriti, ma la gente ha iniziato a gridare fuggendo terrorizzata. I rapinatori si sono allontanati salendo a bordo di un’auto che era in attesa all’esterno dell’area commerciale e si sono dileguati in pochi istanti.

Sul posto i carabinieri di San Donà per le indagini e le ricerche che si sono protratte tutta la notte. Caccia all’uomo e posti di blocco per cercare di intercettare i rapinatori che hanno sparso il terrore all’interno della struttura del Centro Piave. Non esitando a sparare alla vista della guardia giurata. Preoccupazione dei cittadini e degli abitanti della zona di fronte a episodi che si vanno ripetendo con una certa frequenza. Non è la prima volta che negozi interni al grande centro commerciale vengono fatti oggetto di furti e rapine.

Ieri sera però la scena è risultata più drammatica e per qualche istante si è tenuto il peggio. Per fortuna gli spari non hanno colpito nessuno anche se ovviamente i colpi di pistola hanno terrorizzato i presenti e in piochi attimi la voce si è sparsa anche nel centro abitato

Ma la paura negli occhi di chi c’era è tanta. Una situazione di grave pericolo che poteva sicuramente finire in tragedia se gli altri rapinatori avessero risposto al fuoco della guardia giurata. –

https://nuovavenezia.gelocal.it/venezi ... -la-sparatoria-1.17632726

Data invio: 8/1 12:50
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate