Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



pensione di una guardia giurata
Matricola
Iscritto il:
2/7/2018 23:47
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 19
Offline
ciao a tutti io ho iniziato da poco questo lavoro ma voglio pensare anche al futuro e capire se mi può garantire una vita tranquilla a livello economico, lo stipendio lo già capito ma la cosa che non ho ancora capito è la pensione, quanto può prendere al mese una guardia giurata di pensione?

Data invio: 10/8/2018 15:04
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: pensione di una guardia giurata
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
3/7/2008 17:32
Da nord //sud nel cuore
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 1586
Offline
E una domanda troppo difficile da rispondere perché passeranno tantissime leggi a riguardo.
Ad oggi si va in pensione con il 70-80 % dello stipendio ....fai te....altro che vita tranquilla....
Stipendio di una guardia senza straordinario 1000€/1100€.

Data invio: 10/8/2018 18:56
_________________
Si fanno chiamare vigilanza sorveglianza e io chi sono?? noi chi siamo???
.....sono molto preoccupato...

Px4 inox

Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: pensione di una guardia giurata
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/2/2007 23:45
Da provincia BAT
Gruppo:
Utenti registrati
Addetto ai Sondaggi
Messaggi : 1807
Offline
Se riesci economicamente, integra la tua pensione con un "fondo pensione complementare" di categoria (Fon.Te) o altro.
Il futuro è incerto e mettere qualcosa da parte non è una cattiva idea.
Addirittura, puoi metterci tutto il tfr e una quota (decidi tu quanto) del tuo stipendio.
Puoi scegliere anche come investirla (comparto garantito; bilanciato; crescita e dinamico).
E poi, ci sono delle agevolazioni fiscali.
Informati.

Data invio: 10/8/2018 20:51
_________________
Un viaggio di mille miglia deve cominciare con un solo passo. (Lao Tzu)
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: pensione di una guardia giurata
Matricola
Iscritto il:
2/7/2018 23:47
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 19
Offline
Citazione:

FFS ha scritto:
Se riesci economicamente, integra la tua pensione con un "fondo pensione complementare" di categoria (Fon.Te) o altro.
Il futuro è incerto e mettere qualcosa da parte non è una cattiva idea.
Addirittura, puoi metterci tutto il tfr e una quota (decidi tu quanto) del tuo stipendio.
Puoi scegliere anche come investirla (comparto garantito; bilanciato; crescita e dinamico).
E poi, ci sono delle agevolazioni fiscali.
Informati.

il fondo pensione è una bella idea, stavo pensando se io prendo lo stipendio base e quello che prendo con gli straordinari lo metto nel fondo pensione ogni mese può essere una buona idea?

Data invio: 10/8/2018 21:06
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: pensione di una guardia giurata
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
12/8/2008 14:03
Da Verona
Gruppo:
Utenti registrati
Moderatore Armi e Dotazioni.
Messaggi : 1662
Offline
I fondi pensione hanno comunque il rendimento legato all'andamento della borsa...
Ai tempi avevo fatto i calcoli, la differenza di aumento della pensione per essere "ammortizzato" (che ti diano tutti i soldi che di darebbero con il tfr) devi aspettare circa 20 anni, devi stare in pensione 20 anni ...

Data invio: 16/8/2018 23:25
_________________
Armi Americane, Auto Tedesche, Moto Giapponesi.
Facebook: Armi e Tecnologia
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: pensione di una guardia giurata
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/2/2007 23:45
Da provincia BAT
Gruppo:
Utenti registrati
Addetto ai Sondaggi
Messaggi : 1807
Offline
Il fondo pensione è uno strumento preventivo che integrerà la "misera" pensione, soprattutto per i giovani che iniziano ora a lavorare.
I comparti d'investimento sono diversi e si può scegliere dal più tranquillo al più dinamico.
Non è una polizza che storna in parte il capitale accumulato.
E' molto interessante per svariati motivi:
1. Agevolazioni fiscali;
2. Puoi interrompere e riprendere quando vuoi il versamento delle quote;
3. Puoi prelevare parte del capitale per svariati motivi personali;
4. Puoi scegliere se avere un'integrazione a vita, oppure, venire liquidato a fine contratto;
5. Puoi scegliere di cambiare comparto, quando vuoi;
6. Hai la garanzia della Bana d'Italia che vigila sull'attività svolta dalla banca depositaria (Societè Generale Securities Services S.p.A.) e dai gestori finanziari.
E ricorda che se porti il tfr nel fondo, ti proteggi ulteriormente da eventuali fallimenti della tua azienda.

Data invio: 17/8/2018 9:14
_________________
Un viaggio di mille miglia deve cominciare con un solo passo. (Lao Tzu)
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: pensione di una guardia giurata
Matricola
Iscritto il:
31/8/2016 13:28
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 9
Offline
Scusate se mi intrometto. Siccome in questi giorni si parla tanto di futura quota 100 e tra 3 anni di quota 41, vorrei vederci piu' chiaro in merito all'eta' in cui potro' andare in pensione.
Io sono un fiduciario part-time da 8 anni e ora ho 40 anni. Dal sito dell'Inps siccome ho una retribuzione annua inferiore ai 10000 Euro ai fini contributivi non mi vengono calcolate le 52 settimane effettive ma qualcosa in meno. In pratica ogni 3 anni effettivi di lavoro e' come se mi risultassero 2 anni di contributi.
Morale della favola: in questo momento aggiungendo anche alcuni miei lavoretti co.co.co del passato io ho effettivi 6 anni di contributi e 40 anni d'eta'.
A che eta' potro' andare in pensione?
Paradossalmente a me converrebbe la Fornero o quota 100 in quanto a 67 anni sarei sicuro in pensione .
Se passasse la quota 41 potrei andare in pensione ben oltre i 70 anni!!!
Leggendo qua e la' ho letto che si potrebbe andare in pensione anche prima dei 65 anni se si e' stati assunti dopo il 1995 a patto che la pensione non sia superiore di una tot cifra alla retribuzione effettiva mensile.
Sono molto confuso.....

Quando potro' andare in pensione?

Data invio: 30/11/2018 22:26
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: pensione di una guardia giurata
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/2/2007 23:45
Da provincia BAT
Gruppo:
Utenti registrati
Addetto ai Sondaggi
Messaggi : 1807
Offline
Sosa la tua domanda è particolare e abbisogna di una risposta data da competenti.
Rivolgiti direttamente all'INPS oppure prova a contattarli su:
https://servizi2.inps.it/servizi/INPSRisponde2/Home/Disclaimer
Sinceramente, l'attuale situazione della quota 100 non è ancora chiara, come scritto su:
https://www.ilsole24ore.com/art/notizi ... 73411.shtml?uuid=AESG3epG

Data invio: 30/11/2018 22:44
_________________
Un viaggio di mille miglia deve cominciare con un solo passo. (Lao Tzu)
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: pensione di una guardia giurata
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
8/11/2010 6:25
Da Lombardia
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Donatori
Messaggi : 6265
Offline
Citazione:

FFS ha scritto:
Se riesci economicamente, integra la tua pensione con un "fondo pensione complementare" di categoria (Fon.Te) o altro.
Il futuro è incerto e mettere qualcosa da parte non è una cattiva idea.
Addirittura, puoi metterci tutto il tfr e una quota (decidi tu quanto) del tuo stipendio.
Puoi scegliere anche come investirla (comparto garantito; bilanciato; crescita e dinamico).
E poi, ci sono delle agevolazioni fiscali.
Informati.


Il problema è che fare questo,oggi come oggi non da garanzie per il futuro,visto come va il mercato economico,finanziario!!!Ci si potrebbe trovare dopo anni di versamenti con un pugno di mosche in mano!!!

Data invio: 12/12/2018 23:16
_________________
Open in new window
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: pensione di una guardia giurata
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/2/2007 23:45
Da provincia BAT
Gruppo:
Utenti registrati
Addetto ai Sondaggi
Messaggi : 1807
Offline
Se una gpg può disporre di una piccola cifra mensile, il modo migliore per farla fruttare nel tempo: è investirla nel fondo pensione di categoria Fon.Te.
Non occorre entrare con somme enormi, basta versare anche 50/100 € al mese (come nei PAC dei fondi comuni d'investimento) e ciò comporterà un ulteriore compensazione dei rischi.
Infatti le quote, vengono acquistate sia quando il loro valore è alto sia quando scende.
Oggi, tenerli in banca o alla posta non ti danno niente e quel poco che promettono, alla fine dell'anno si annulla con i costi d'esercizio del c/c.
Lo stesso vale con il TFR, anzi è meglio non tenerlo in azienda, potrebbe fallire e poi si che ci si ritrova con un pugno di mosche!
Per i giovani è un'opportunità in quanto, la pensione (se ci arriveranno) sarà una miseria.
Quindi meglio associarla a questa integrativa.
Non occorre scegliere il profilo dinamico, basta uno equilibrato.
Tenerli sotto il mattone, no assolutamente: troppi ladri in giro!

Data invio: 13/12/2018 7:44
_________________
Un viaggio di mille miglia deve cominciare con un solo passo. (Lao Tzu)
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate