Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



«Volto coperto e manganelli». Notte di paura, colpo fallito alla villa di Bocelli
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da TORINO
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 672
Offline
di Matteo Tuccini
Forte dei Marmi, una banda dell’Est si sarebbe introdotta nella casa del tenore. I banditi sono stati intercettati dai vigilantes in giardino e sono fuggiti su un’Audi

FORTE DEI MARMI. Avevano puntato il bersaglio grosso: la splendida villa di Andrea Bocelli, ancora piena di ospiti nonostante fossero le 2 della notte fra mercoledì e giovedì. La banda era composta da tre elementi: due sono entrati nel giardino della villa, con il volto coperto da un cappuccio e manganelli in mano. Il terzo, il palo, stava aspettando fuori a bordo di un’Audi. In attesa che i complici facessero il colpo. Ma mentre si dirigevano verso la dependance si sono fatti scoprire. L’addetto alla vigilanza della villa, situata sul lungomare di Vittoria Apuana (graziosa frazione residenziale di Forte dei Marmi), si è lanciato verso di loro, cercando di acciuffarli in tutti i modi. Ma senza riuscirci. I tre banditi si sono dileguati nella notte. «E a quel punto – afferma Veronica Berti, moglie dell’artista – abbiamo chiamato i carabinieri».


La banda ha tentato il colpo nel cuore della notte. «C’è poco da dire – afferma al telefono Veronica, ancora scossa ma lucida nel raccontare i particolari –. Intorno alle 2 due individui, probabilmente dell’Est, si sono introdotti in casa con il volto coperto e manganelli in mano. Dico probabilmente perché questi dettagli ci sono stati riferiti, noi non li abbiamo visti direttamente». In quel momento la villa era piena di ospiti: c’erano una ventina di persone, tutte ancora sveglie nonostante l’ora.
Del resto siamo in estate e la famiglia Bocelli è un punto di riferimento glamour di Forte dei Marmi, dove trascorrono buona parte dell’anno, e della Versilia. «So che stavano cercando di andare verso la dependance – prosegue Veronica – ed è lì che sono stati visti. La guardia giurata ha intimato loro di andarsene, in quel momento è riuscito a scambiarci anche qualche parole e a intuire che fossero persone dell’Est europa». Non è chiaro se ci sia stato un vero e proprio scontro fisico tra i ladri e il vigilante: i carabinieri smentiscono. «Il vigilante ha cercato di catturarli, senza riuscirci - dice Veronica Bocelli - C’era una terza persona, il palo, ad aspettarli su un’Audi e sono scappati. Poi ho chiamato i carabinieri».

Secondo quanto affermato dai militari, sull’accaduto non è stata sporta denuncia. Gli stessi carabinieri sono intervenuti con due pattuglie sul posto: ma non essendoci stata alcuna effrazione, e senza una denuncia, la faccenda con ogni probabilità finirà qui.

A fare notizia, ovviamente, è la famiglia finita nel mirino dei ladri e la lussuosa abitazione sul lungomare, che lambisce via Padre Ignazio da Carrara: la strada principale di Vittoria Apuana, zona dove si trovano pure le residenze di personaggi come Gianluigi Buffon ed Enrico Chiesa. I Bocelli, poi, hanno una sala – i Bocelli hanno una sala d’incisione e ospitano grandi artisti. Come Barbra Streisand ed Ed Sheeran.

http://m.iltirreno.gelocal.it/regione ... lli-1.17041447?refresh_ce

Data invio: 9/7 7:56
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate