Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Foggia, travestito da vigilante si fa consegnare 12mila euro dalla cassa dell’ospedale
Webmaster
Iscritto il:
4/1/2007 19:21
Da VERONA
Gruppo:
Webmasters
Utenti registrati
Messaggi : 21600
Offline
Foggia, travestito da vigilante si fa consegnare 12mila euro dalla cassa dell’ospedale


L’uomo si è finto vigilantes ed è riuscito a farsi consegnare dalla cassa ticket dell’asl locale il plico con i soldi senza alcuna minaccia o pressione.

di Antonio Palma
Si è presentato normalmente nell'ufficio dove attendevano una pattuglia di guardie giurate e, travestito da vigilantes, è riuscito a farsi consegnare dagli addetti, senza alcuna minaccia o pressione, l'intero incasso dei ticket sanitari pari a oltre 12mila euro. Quella che potrebbe sembrare una scena da film invece è avvenuta realmente nelle scorse ore negli uffici degli Ospedali Riuniti di Foggia. Il furbo rapinatore è entrato in azione nella mattinata di lunedì quando alla cassa ticket dell'asl locale attendevano le vere guardie giurate per consegnare l'incasso. L'uomo probabilmente aveva studiato benissimo le mosse dei veri vigilantes e così li ha anticipati di poco riuscendo a incassare tutto prima del loro arrivo.

Gli addetti dell'ospedale hanno riferito che l'uomo indossava la divisa della ditta che ha l'appalto con gli ospedali foggiani e ha mostrato loro un tesserino della società di vigilanza. Per questo nessuno dei presenti si è accorto che era un impostore o ha sospettato qualcosa consegnandogli direttamente il denaro. L'uomo ha avuto anche tutto il tempo per allontanarsi con tranquillità dalla struttura. Il furto in effetti è stato scoperto solo un paio di ore dopo quando alle casse ticket si è presentata la vera guardia giurata per ritirare il denaro. Agli addetti increduli non è rimasto che chiamare la polizia raccontando l'accaduto. Sull'episodio ora indagano gli agenti della squadra mobile della questura di Foggia per capire anche se l'uomo abbia agito da solo o con complici e se aveva fatto dei sopralluoghi nei giorni precedenti.

https://www.fanpage.it/foggia-travesti ... alla-cassa-dell-ospedale/
http://www.fanpage.it/

Data invio: 7/3 0:01
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Foggia, travestito da vigilante si fa consegnare 12mila euro dalla cassa dell’ospedale
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/2/2007 23:45
Da provincia BAT
Gruppo:
Utenti registrati
Addetto ai Sondaggi
Messaggi : 1722
Offline
Che cavolo di procedura è questa?
Ma siamo impazziti?
E' un film già visto ma a quanto pare ci ricascono ancora!
Questo vuol dire che tuttora la procedura di trasferimento dei valori fa acqua da tutte le parti.
Ma non si dovrebbero usare delle cortezze come password, codici e contatti telefonici prima di tali operazioni?
Nell'era digitale è chiedere troppo?

Data invio: 7/3 5:19
_________________
Un viaggio di mille miglia deve cominciare con un solo passo. (Lao Tzu)
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Foggia, travestito da vigilante si fa consegnare 12mila euro dalla cassa dell’ospedale
Allievo
Iscritto il:
15/9/2016 23:59
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 100
Offline
Dalla notizia si denotano due aspetti: la facilità con cui il cliente “paga a vista” la gpg dell’istituto a cui è demandato il servizio (cosa che ho visto accadere nei piccoli centri, dove gli equipaggi incaricati al servizio che si avvicendano sono al massimo due e tutti si conoscono, impensabile in una grande città), senza alcun accorgimento come giustamente ha rilevato da FFS; la facilità con cui il ladro ha reperito un intera divisa da gpg. Ora, a parte poche grosse realtà la cui divisa è “esclusiva” dati i colori e la foggia dei capi insossati, per il resto bastano un pantalone con i tasconi, anfibi e parka blu scuro. Su internet e nei mercatini i patch recanti la scritta “guardia giurata” o “security”, tubolari di ogni colore, alamari e fregi vari vengono svenduti a pochi euro (sulla facile duplicabilità di un badge aziendale plastificato con una foto tessera e poco altro poi, sorvolo). La nostra divisa storicamente nasce proprio per rispondere all’esigenza di farci riconoscere a colpo d’occhio dalle forze dell’ordine (mi riferisco all’epoca dei metronotte in bicicletta, per intenderci, se non prima), mente oggi ogni istituto adotta una divisa diversa, spesso non fornendo adeguatamente di cambi stagionali le gpg, che risolvono acquistando online, e rendendoci ormai un esercito di guardie vestite con pressappochismo. Una divisa di colore e foggia unica, corredata dai fregi di ogni istituto (come la protezione civile, che adotta per tutti la stessa divisa cambiando per ognuno la regione e nucleo di appartenenza) e resa unica dalla placca brandizzata del proprio istituto (magari con matricola incisa in basso) potrebbe essere un primo passo per aiutare noi in primis a capire con chi parliamo, e le aziende che si affidano a noi ad avere un campanello di allarme in più in caso di tentata truffa.

Data invio: 8/3 21:07
_________________
Quando cala la notte la nostra guardia ha inizio.
Non ci son feste ne famiglia c’é solo il servizio.
La guardia giurata continua a vigilar.

Noi siam guardie giurate timore non abbiate.
Noi ci sacrifichiamo per ciò che ci affidate.
La guardia...
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Foggia, travestito da vigilante si fa consegnare 12mila euro dalla cassa dell’ospedale
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
8/11/2010 6:25
Da Lombardia
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Donatori
Messaggi : 6222
Offline
No comment!!! Sembrano notizie e cose dell'altro mondo!

Data invio: 9/3 9:17
_________________
Open in new window
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Foggia, travestito da vigilante si fa consegnare 12mila euro dalla cassa dell’ospedale
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/2/2007 23:45
Da provincia BAT
Gruppo:
Utenti registrati
Addetto ai Sondaggi
Messaggi : 1722
Offline
Ribadendo il proverbio che: l'abito non fa il monaco! Io, andrei più sul pratico: ad ogni prelievo, bisognerebbe avvisare l'utenza (i canali telematici sono molteplici, compresa la classica telefonata) su un codice o una password da confermare.
Anche la presenza del blindato può trarre in inganno, infatti i ladri riescono pure a camuffare tali mezzi.
Non ci vuole chissà cosa per aumentare la sicurezza, basta poco e ciò è fattibile!
Purtroppo, sappiamo benissimo che a causa della tempistica e degli orari extra large di questo delicato servizio, si fanno cavolate più esilaranti delle comiche.
E di barzellette "vere" ne so a iosa!

Data invio: 9/3 13:08
_________________
Un viaggio di mille miglia deve cominciare con un solo passo. (Lao Tzu)
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate