Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



FURTI E RAPINE IN CRESCITA, LA “GUARDIANIA NON ARMATA” A TUTELA DEI PRIVATI
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da TORINO
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 547
Offline
I furti e rapine in Italia fanno paura alla popolazione, come conferma l’Istat. L’aumento dei reati contro il patrimonio sembra corrispondere ad una crescita dell’insicurezza percepita dalla popolazione: in provincia di Lecco vengono commessi 569,5 furti in casa ogni 100mila abitanti, in quella di Monza e Brianza i furti in abitazione nel 2017 sono stati quattro volte più che a Napoli. In testa c’è Lucca, mentre la prima città del sud è Trapani che occupa la 22esima piazza e a Palermo si registra una rapina ogni dieci ore.

La Legge di Stabilità ha prorogato il bonus fiscale per le spese sostenute per la protezione e la
sicurezza della proprietà con l’ausilio di società di sorveglianza/custodia/portierato e conseguente
installazione di un impianto d’allarme antintrusione e di videosorveglianza. Le spese sostenute fino al 31 dicembre 2018 sono quindi detraibili nella misura del 50%.

Le società di servizi di “Guardiania non armata” finalizzate alla tutela della proprietà, generalmente sono dotate di operatori qualificati non armati in grado di scoraggiare eventuali intrusioni.

Basti pensare al solo fatto che se è possibile sostituire una G.p.G. con un sorvegliante non armato
ma estremamente qualificato è perché il servizio non richiede necessariamente personale con la pistola ma operatori della sicurezza che hanno effettuato una rigorosa formazione psicofisica consentendogli di scoraggiare i malintenzionati con la giusta preparazione.

Secondo alcuni addetti ai lavori, diversi istituti di vigilanza privata armata non hanno investito bene sulla formazione del personale, lasciandolo in uno stato di mortificante arretratezza professionale e dando modo alla clientela di scegliere proprio la figura della Guardiania non armata, poiché i prezzi sono più bassi e la qualità degli operatori impiegati è sempre più elevata.

Inutile la fatica compiuta da chi, per delegittimare i “servizi fiduciari di Guardiania non armata” li taccia di abusivismo, quando le sentenze di condanna rintracciabili in questa direzione sono alquanto rare – a misura di un fenomeno praticamente inesistente e radicato perciò solo nella fantasia dei pettegoli.

La realtà della cronaca ci restituisce invece una verità diversa e sconcertante: facciamo riferimento per esempio agli incidenti o addirittura ai crimini commessi mediante l’uso delle armi in dotazione a quelle guardie giurate che in alcuni casi vengono reclutate in modo sommario.

Le “Guardie non armate” si sono guadagnate CCNL specifici che danno piena legittimazione ai servizi fiduciari, rappresentati nelle CCIAA con il codice ATECO inerente ai “servizi integrati di gestione agli edifici”, altro aspetto che potrebbe essere meritevole di migliorie.

http://lecconews.lc/news/furti-e-rapi ... vati-211532/#.WnjY0IHck0M

Data invio: 5/2 23:20
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: FURTI E RAPINE IN CRESCITA, LA “GUARDIANIA NON ARMATA” A TUTELA DEI PRIVATI
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/2/2007 23:45
Da provincia BAT
Gruppo:
Utenti registrati
Addetto ai Sondaggi
Messaggi : 1667
Offline
___"Le società di servizi di “Guardiania non armata” finalizzate alla tutela della proprietà, generalmente sono dotate di operatori qualificati non armati in grado di scoraggiare eventuali intrusioni."___

Se lo dicono loro...!?
Ci possono dire tutto e di più sulla nostra scarsa formazione ma elevarsi a personale rigorosamente formato: mi sembra una grossa fesseria!
Durante il mio servizio (e anche quando sono in abiti civili) ho modo di conoscerli molto bene e so perfettamente i loro grandi problemi di orari, di mansioni e non per ultimo di stipendi mal pagati, spesso retribuiti con piccoli e infiniti acconti.
Se noi stiamo messi male, loro stanno molto ma molto peggio!
Non ho nulla contro tali operatori (sono lavoratori come tutti noi) ma di certo non navigano in buone acque!
I loro capi dicono: " Basti pensare al solo fatto che se è possibile sostituire una G.p.G. con un sorvegliante non armato
ma estremamente qualificato è perché il servizio non richiede necessariamente personale con la pistola ma operatori della sicurezza che hanno effettuato una rigorosa formazione psicofisica consentendogli di scoraggiare i malintenzionati con la giusta preparazione.che sono preparati nel caso ci siano rapine."
Ci credete davvero?

Data invio: 6/2 18:13
_________________
Un viaggio di mille miglia deve cominciare con un solo passo. (Lao Tzu)
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: FURTI E RAPINE IN CRESCITA, LA “GUARDIANIA NON ARMATA” A TUTELA DEI PRIVATI
Allievo
Iscritto il:
15/9/2016 23:59
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 91
Offline
L’articolo è profondamente di parte. Come giustamente riporta FFS la situazione dei colleghi che fanno portierato è spesso caratterizzata dal pagamento del proprio stipendio “a rate”, nessuna formazione specifica, contratti a tempo determinato per X anni. Posso capire che il trend degli ultimi anni, per alcune imprese, sia quello di assumere preferibilmente addetti che arrivino al metro e 80, ma questo non toglie che spesso siano persone totalmente digiune di conoscenze specifiche sulla vigilanza, sulle norme di sicurezza sul posto di lavoro da garantire per se e per gli altri. Tirare quindi in ballo la cronaca nera per non meglio riportati eventi “sconcertanti” è obiettivamente un tentativo di screditare la categoria delle gpg a favore di servizi più economici e meno professionalizzati.

Data invio: 7/2 10:06
_________________
Cala la notte e la mia guardia ha inizio.
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: FURTI E RAPINE IN CRESCITA, LA “GUARDIANIA NON ARMATA” A TUTELA DEI PRIVATI
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
25/4/2008 13:25
Da Nord(Napoli nel cuore!)
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 3245
Offline
Se lo dicono loro....

Data invio: 12/2 23:06
_________________
Tutti sappiano che cio' che ho in animo non e' capriccio
di persona, non e' libidine di Governo, non e' passione ignobile, ma e' soltanto
amore sconfinato e possente per la PATRIA...
B.Mussolini.
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate