Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Vigilante aggredito e minacciato con il machete.
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da PIEMONTE
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 469
Offline
Vigilante aggredito e minacciato con il machete. "Ti ammazzo, ti apro in due"

L'aggressore è stato bloccato e denunciato dalla polizia a Massa. In passato c’erano stati alcuni screzi tra il vigilante e l'uomo che lo ha aggredito
di Claudio Masseglia

Massa, 6 novembre 2017 - «MI HA MINACCIATO con un machete, voleva uccidermi». Ha ancora la voce rotta dall’emozione il 47enne vittima dell’aggressione avvenuta l’altra sera davanti a un noto bar del viale Roma, da parte di un 60enne con cui in passato aveva qualche piccolo screzio. Roba di poco come può accadere sul far della sera davanti al bancone di un bar, discussioni nate e finite lì fra due clienti abituali: nulla che facesse presagire quanto accaduto l’altro giorno poco dopo le 18 quando il 47enne (di professione guardia giurata) era andato come ogni sera a prendere un caffè prima di tornare a casa.

«In passato – racconta – mi ero già ‘pizzicato’ al bar con quel pensionato, soprattutto quando si ubriacava e cominciava a dare noia a clienti e barista. Io prendevo le loro difese ma senza offenderlo o prenderlo a male parole. Anzi, cercavo di sdrammatizzare sempre per riportarlo a più miti consigli». Così l’altra giorno quando lo ha visto arrivare al bar non poteva immaginare cosa sarebbe successo di lì a poco. «Io ero appena uscito, lui (già ubriaco, come spesso accadeva) è prima entrato poi vedendomi all’esterno mi ha raggiunto fuori».

E qui è successo il fattaccio. «Mi è venuto incontro tenendo in mano qualcosa, lì per lì mi sembrava un bastone: lo aveva tirato fuori da sotto la maglia dove lo teneva nascosto prima di entrare nel bar». Un istante dopo il 47enne si è trovato a pochi centimetri dal volto la lama luccicante di un machete. «Mi ha urlato ‘ti ammazzo, ti apro in due’ : sono sicuro, voleva uccidermi. Potevo estrarre la pistola di ordinanza ma ho invece preferito restare calmo, allontanarmi e chiamare la polizia».

Nel frattempo l’aggressore ha prima messo nell’auto il suo machete, per poi rientrare nel bar, dove poco dopo lo hanno raggiunto gli agenti di due pattuglie della polizia di Stato intervenute dopo al chiamata della guardia giurata. Gli hanno chiesto conto del suo comportamento di pochi minuti prima. Quindi dopo avergli sequestrato l’arma usata per minacciare il rivale, lo hanno portato in questura per gli accertamento del caso. E’ stato denunciato a piede libero per minaccia aggravata e possesso di oggetto atto a offendere. «Quando la polizia lo ha portato fuori dal bar – prosegue il racconto del ‘vigilantes’ – continuava a urlare contro di me. Sono sicuro di una cosa: era venuto apposta per cercarmi, per farmi ‘pagare’ il fatto di aver preso le difese della barista alcune sere fa».

https://www.lanazione.it/massa-carrara ... apro-in-due-1.3514712/amp

Data invio: 8/11 0:46
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Vigilante aggredito e minacciato con il machete.
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
23/6/2016 13:01
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 145
Offline
Citazione:
.....Potevo estrarre la pistola di ordinanza ma ho invece preferito restare calmo, allontanarmi e chiamare la polizia».


Tralasciando il dettaglio che è erroneo definire l'arma delle GPG "di ordinanza", è stato notevole il suo autocontrollo !

Data invio: 8/11 11:50
_________________
Dress For The Job You Want
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate