Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



La denuncia di una guardia giurata: sono stato aggredito e preso a pugni
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da PIEMONTE
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 469
Offline
Reggio Emilia, "sono stato aggredito e preso a pugni"

La denuncia di una guardia giurata: sulla vicenda sta indagando la polizia
di STEFANO CHIOSSI

Reggio Emilia, 10 agosto 2017 - Un’aggressione brutale. E’ quanto ha denunciato ieri la guardia giurata B.S., 49enne cittadino italo-tunisino residente a Reggio, dimesso dal pronto soccorso con 21 giorni di prognosi.

Stando alla denuncia presentata in questura, l’episodio sarebbe avvenuto martedì sera intorno alle 21.30: l’uomo, guardia giurata dell’Ivri, stava ultimando il proprio servizio di pattuglia stradale (orario 14/22), quando ha deciso di fermarsi per uno snack in un kebab lungo via Emilia Ospizio.

Ma all’uscita sarebbe stato fermato da un uomo, presumibilmente uno slavo, che avrebbe iniziato a minacciarlo, scambiandolo per un poliziotto: «Italiani di m..., sono un soldato russo, ora ti ammazzo», le testuali parole riferite.

A quel punto, la guardia giurata si è diretta verso la propria auto, cercando di evitare ulteriori discussioni. Prima di salire sul proprio mezzo però, l’aggressore lo avrebbe colpito con due violenti pugni all’occhio destro e alla tempia sinistra. Una volta crollato a terra, la guardia giurata - sempre stando alla denuncia - si è vista circondata da altri tre uomini, amici dello slavo, «palesemente ubriachi».

Impotente e accerchiato da quattro persone, l’uomo avrebbe subito ripetutamente calci e pugni con grande violenza, prima di riuscire a raggiungere la vettura dove ha trovato riparo. Una volta al sicuro B.S. ha chiamato la polizia prontamente intervenuta. Tre uomini riuscivano a fuggire, ma non l’aggressore, che dopo aver preso a calci la macchina della guardia giurata, veniva fermato. Decisivo in questo caso l’aiuto dei cittadini presenti, che avrebbero rallentato il suo tentativo di fuga.

Scortato al pronto soccorso, l’uomo ha riportato un lieve trauma cranico, un trauma bulbare all’occhio destro con emorragia sottongiuntivale e una commozione retinica. Unite a contusioni varie, per una prognosi di 21 giorni.

Il 49enne, guardia giurata a Reggio dal 2002, non è riuscito a difendersi dagli aggressori, nonostante fosse regolarmente provvisto della propria arma. Scosso e molto spaventato, ha sporto denuncia ieri pomeriggio, dopo essere stato dimesso dall’ospedale solo in tarda mattinata. Ora spetta alla polizia accertare gli esatti contorni della vicenda.

http://www.ilrestodelcarlino.it/reggi ... guardia-giurata-1.3323529

Data invio: 10/8 18:12
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate