Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



​Si schianta con l'auto di servizio, preoccupano le condizioni di un vigilantes
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da TORINO
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 475
Offline
​Si schianta con l'auto di servizio alle prime luci dell'alba, preoccupano le condizioni di un vigilantes

Dal Salento. L’incidente stradale, la folle corsa in ospedale e la ‘rabbia’ di fronte al pensiero che quanto accaduto (forse) si poteva evitare: è questo il drammatico “riassunto” della notte appena trascorsa. Mancava poco all’alba, quando un vigilantes di una nota agenzia che si occupa di sicurezza è stato protagonista di un terribile sinistro.

Impossibile raccontare con dovizia di particolari la dinamica di quei drammatici momenti. Secondo una prima ricostruzione, però, l’uomo stava tornando a Racale da Salice Salentino dove aveva ‘controllato’ una banca, quando ha perso improvvisamente il controllo dell’auto di servizio. La macchina ha zizzagato pericolosamente sulla carreggiata, finendo la sua folle corsa contro un ostacolo. Un impatto violentissimo, come dimostra la macchina ridotta ad un ammasso di lamiere contorte.

Sono stati alcuni automobilisti di passaggio ad attivare la macchina dei soccorsi. I sanitari del 118, giunti sul posto, hanno intuito subito la gravità della situazione e hanno accompagnato a sirene spiegate il malcapitato verso il Pronto Soccorso dell’Ospedale ‘Vito Fazzi’ di Lecce, dove è arrivato in «codice rosso». I medici che lo hanno preso in cura non si sbottonano, ma le sue condizioni sono preoccupanti. Al momento si trova ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Neurochirurgia.

Subito la notizia ha fatto il giro dei colleghi, un tam tam che ha unito il dispiacere per quanto accaduto ad un amico ad una serie di domande che cercano risposte. In tante occasioni, infatti, attraverso le loro rappresentanze sindacali i vigilantes hanno denunciato turni di lavoro massacranti. Non si vuole entrare qui, nell’episodio accaduto dove le cause che hanno provocato l’incidente potrebbero essere tante e che saranno accertate in sede competente, le guardie tuttavia fanno fronte comune.

http://m.leccenews24.it/cronaca/-8203 ... ioni-di-un-vigilantes.htm

Data invio: 8/8 20:24
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate