Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Un americano, un napoletano e una guardia giurata: lite-show a Torre del Greco
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da PIEMONTE
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 448
Offline
Torre del Greco. C'erano un americano, un napoletano e una guardia giurata. Non è l'inizio della classica barzelletta raccontata in decine di film comici degli anni Ottanta e Novanta bensì l'insolita storia vera registrata in via Nazionale, all'altezza del ponte della Gatta.

Dove un anziano yankee alla guida di una Toyota Yaris è stato tamponato da un'utilitaria guidata da un automobilista della zona: apparentemente un incidente senza particolari conseguenze, ma capace di scatenare il caos lungo la trafficata strada della periferia cittadina.

Perché, complici le evidenti difficoltà di comunicazione tra l'americano e il napoletano, gli animi si sono immediatamente accesi: i due automobilisti sono scesi dai rispettivi abitacoli, lasciando le vetture al centro della carreggiata e provocando inevitabili rallentamenti al traffico. In pochi minuti, la lite per motivi di viabilità rischiava di degenerare dal semplice battibecco "a lingua mista" alle vie di fatto: alla vista della scena, una guardia giurata libera dal servizio è subito.... intervenuta per provare a sedare gli animi.

Il primo pensiero dell'uomo - completamente estraneo ai fatti - è stato di spostare l'auto dell'anziano yankee per liberare la strada e consentire il ripristino delle regolari condizioni di viabilità. Ma immediato è scoppiato il secondo atto del "teatrino" inscenato in via Nazionale: l'uomo di Torre del Greco - temendo si trattasse di un tentativo di fuga per non pagare gli eventuali danni - si è lanciato sulla Toyota Yaris, invitando la guardia giurata a uscire dalla vettura.

Solo il buonsenso dell'uomo in divisa ha scongiurato la rissa, mentre intorno ai tre uomini e alle due auto si è formato un capannello di curiosi. Qualcuno, vista la difficoltà a chiudere senza problemi un ordinario incidente, si è deciso a chiamare gli agenti della polizia municipale: solo l'arrivo dei caschi bianchi del comando di largo Costantinopoli è riuscito a dirimere la controversia tra i due automobilisti e riportare la calma in una zona della città già critica sotto il profilo del traffico.

Daniele Gentile
15-04-2017

http://www.metropolisweb.it/mobile/ne ... o-un-incidente/28102.html

Data invio: 16/4 3:37
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate