Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Pagina Facebook
Matricola
Iscritto il:
16/2/2017 10:20
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 8
Offline
Buongiorno, ho deciso di scrivere per portare a conoscenza una pagina presente su facebook.
Non so se per regolamento posso trascrivere il link, ma sono sicuro che molti utenti sappiano gia' di cosa parlo.
Si tratta di una pagina che quasi ogni giorno riporta notizie false, bufale, sempre comunque inerenti la categoria delle guardie giurate. Contenuti del tipo: le guardie giurate diventeranno pubblici ufficiali dal 1° gennaio, e altre decine e decine di stupidagini dello stesso tenore, oltre a notizie di caduti in servizio inesistenti, fantasiosi atti eroici, e via discorrendo.
Chi amministra la pagina provvede a cancellare tempestivamente i commenti di quegli utenti che magari segnalano e fanno notare che le notizie sono false, azzerando in tal modo, qualsiasi tentativo di dialogo.
Ora, il motivo che spinge determinati soggetti a creare pagine di questo tipo, personalmente fatico ad immaginarlo, quello che e' lampante e' il preciso intento di irridere la categoria, facendo leva sulla facilita' con cui, purtroppo, molti addetti ai lavori, abboccano a certe notizie. Complice anche quella piaga che e' l'ansia costante che caratterizza molte guardie giurate: paura di perdere il lavoro, stress indotto, mobbing, terrore dei titolari,venerazione delle ffoo ecc..Tendenza che sta leggermente diminuendo con il ricambio generazionale, ma la strada e' ancora lunga.
Cosa di potrebbe tentare per far chiudere una vergogna del genere? Se l' argomento e' gia stato trattato, chiedo anticipatamene scusa. Ma mi interessa sapere cosa ne pensate.
Saluti.

Data invio: 15/3/2017 12:48
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Pagina Facebook
Webmaster
Iscritto il:
4/1/2007 19:21
Da VERONA
Gruppo:
Webmasters
Utenti registrati
Messaggi : 21897
Offline
purtroppo c'e' poco da fare,la gente clicca su quelle news e si aprono un sacco di pubblicità,facendo guadagnare chi le pubblica,niente di male se solo le news fossero veritiere e non BUFALE..tanti ci cliccano su,le condividono le girano...basterebbe solo un ppo di buon senso per capire di cosa si tratta.
NEWS PRIVE DI UNA FONTE ATTENDIBILE lasciano il tempo che trovano..e' solo frutto della fantasia di qualche collega buontempone.

Data invio: 15/3/2017 14:05
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate