Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Il Carnevale infinito...
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/2/2007 23:45
Da provincia BAT
Gruppo:
Utenti registrati
Addetto ai Sondaggi
Messaggi : 1915
Offline
E’ proprio così, nel nostro lavoro è sempre Carnevale!
Infatti, basta osservarci come siamo vestiti per scoppiare a riderci sopra.
Non ce ne sono due gpg con una divisa completa, eguale.
Tutti ci differenziamo per avere una divisa assemblata, spesso malconcia, costituita da parti diverse recuperate qua e là.
Anni fa, la situazione non era tanto diversa dall’attuale ma bene o male, si riusciva a rimediare alcuni capi di vestiario e a presentarci in modo decoroso in servizio.
Oggi, è un disastro completo!
Il rifornimento nel magazzino è praticamente azzerato, stiamo aspettando il pacco promesso, dove ognuno di noi avrebbe dovuto ricevere l’intera divisa personalizzata con le giuste taglie e tutti gli accessori.
L’avevamo capito subito che si trattava di un pacco, doppio pacco e contropaccotto ma la speranza era l’ultima a morire.
Siamo ne più ne meno che un’armata tipo “Brancaleone”.
Indumenti scoloriti e usurati e alcuni colleghi, per rimediare hanno adattato pullover e giubbini personali, attaccandoci sopra gli stemmi dell’Istituto riciclati dalle divise rovinate, prima di buttarle via.
I più fortunati, vanno in giro con divise di taglie diverse da quelle normalmente indossate, addirittura con anfibi di una taglia inferiore o maggiore: prendere o lasciare!
Poi, ci sono i colleghi “radicali” che dopo aver minacciato di presentarsi sul posto di lavoro in jeans e scarpe da ginnastica se non gli avessero fornito di pantaloni e anfibi nuovi, lo fanno davvero.
E in questi casi è uno spasso, assistere alle sceneggiate tra il graduato di turno che li vuole fare il rapporto e le loro ragioni sacrosante.
E’ uno sbando completo, si deve fare casino per ottenere “parti” di una divisa decente!
Il colmo è che alcuni graduati “trombati” vengono incaricati ad ispezionare che le gpg indossino l’uniforme in modo impeccabile.
Che altro aggiungere a questa orgia di pazzia gestionale?
Suvvia ragazzi è Carnevale, ridiamo e scherziamoci su!

Data invio: 9/2/2017 22:15
_________________
Un viaggio di mille miglia deve cominciare con un solo passo. (Lao Tzu)
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Il Carnevale infinito...
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
23/6/2016 13:01
Da Parma
Gruppo:
Utenti registrati
Staff
Collaboratore
Messaggi : 799
Offline
Il discorso è sempre quello....se - per esempio - gli unici IVP d'Italia fossero quelli presenti nella recente lista del Ministero dell'Interno (e cioè, CERTIFICATI), la situazione sarebbe più controllabile, ci sarebbe meno concorrenza, i ricavi non servirebbero solo ad una mera sopravvivenza e di conseguenza ogni IVP avrebbe i mezzi necessari!

Data invio: 10/2/2017 11:35
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate