Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Noi guardie giurate moriamo da soli per strada, come i cani.
Webmaster
Iscritto il:
4/1/2007 19:21
Da VERONA
Gruppo:
Webmasters
Utenti registrati
Messaggi : 21926
Offline
Questo è ciò che ci aspetta, il triste destino delle guardie giurate. Proprio come il collega che la scorsa notte mentre faceva il giro di ispezione in una cava nel ravennate è stato freddato da alcuni colpi d’arma da fuoco alle spalle.
Cosi lo hanno trovato i colleghi, per terra morto, coperto dalla nebbia e dal buio della notte…solo come un cane.
Le normative vigenti non prevedono due guardie giurate, si va da soli sempre sia per i controlli di routine che per gli interventi su allarme.
Se va bene riportiamo la pelle a casa, se non ci schiantiamo contro un albero, ci facciamo sparare alle spalle, ci facciamo aggredire dai malviventi che ci aspettano.
Non è la mia idea, non è fantasia bensì il succo di centinaia di episodi di cronaca realmente accaduti e di decine di colleghi morti. Da soli per strada. Di notte.
Una cava, un cantiere, zone industriali deserte, case isolate. Questi sono i posti che andiamo a controllare di notte da soli e se succede qualcosa aspetteremo quando qualcuno si accorge della nostra assenza e del nostro silenzio radio. A volte anche il mattino dopo.
La vigilanza privata è un mercato in crescita, i dirigenti aumentano i bilanci a discapito delle morti sul lavoro e degli infortuni, la sicurezza che dovremmo garantire ha un lato della medaglia nascosto. Ovvero la poca sicurezza dei lavoratori, delle guardie giurate che per mille euro al mese sono buttate alla merce’ dei delinquenti.
Quanti di voi colleghi si rispecchiano in queste parole? Quanti di voi sono disposti a fare qualcosa per cambiare? Quanti di noi devono morire prima che cambi questa situazione?
Domande senza risposte.
Cosi e' morto ieri notte Salvatore,le chiavi ancora attaccate al cancello,spararato da un fucile alle spalle,cosi lo ricorderemo..lascia moglie e un figlio di 9anni..addio Salvatore, riposa in pace..

Leonardo Cea

Data invio: 30/12/2015 13:49
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Noi guardie giurate moriamo da soli per strada, come i cani.
Matricola
Iscritto il:
9/5/2013 14:30
Da los-angeles, ca
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 42
Offline
Per me possiamo andare a blindare anke Montecitorio.

Data invio: 30/12/2015 17:01
_________________
S I T O - W E B
FAI IL LAVORO CHE AMI E NON LAVORERAI UN GIORNO NELLA VITA!!
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Noi guardie giurate moriamo da soli per strada, come i cani.
Matricola
Iscritto il:
23/2/2007 8:16
Da napoli
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 4
Offline
Nessuno ne ha dato notizia, a Napoli un poliziotto ferito qualche mese fa ha fatto succedere il finimondo.....

Data invio: 30/12/2015 21:15
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Noi guardie giurate moriamo da soli per strada, come i cani.
Matricola
Iscritto il:
4/4/2007 14:41
Da Verona
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 30
Offline
Non ho parole questa purtroppo è la realtà. La speranza è l'ultima a morire ma non so quanto interessi ai potenti di Noi, si continua a morire in questo modo e niente silenzio le autorità non prendono provvedimenti e Noi sempre avanti come dei soldatini in guerra, si in guerra proprio così sulle strade come le forze dell'ordine per lo stesso motivo dare sicurezza ai cittadini ma a differenza di loro Noi siamo maltrattati insultati e derisi dalla gente e poco considerati dalle Istituzioni. Quando cambierà tutto questo.......? Si sperava nell'Europa ma non so anche qui negli altri Stati sono considerate e qualificate le Guardie Giurate qui da noi no. Colleghi non ho parole forse un miracolo se ci sarà potrà cambiare tutto questo e allora crediamoci....... ma dobbiamo essere anche Noi tutti uniti a farlo avverare Uniamoci tutti e facciamoci sentire a Roma da chi ci comanda e ci dà regole. Forza Colleghi tutti Uniti con determinazione e sicuramente la nostra forza ci darà la vittoria. Per concludere faccio le mie più sentite condoglianze ai famigliari del Collega deceduto in servizio sperando non sia stato vano il suo sacrificio come tanti altri Colleghi come Lui puttroppo e ripeto purtroppo non si può dare la Vita per il menefreghismo collettivo di chi ci comanda. R.I.P. in pace collega. Auguro un Buon 2016 a Tutti sperando in un miglioramento di tutto e quando dico tutto vuol dire a 360° gradi e un caro saluto a tutti i Colleghi.

Data invio: 1/1/2016 12:50
_________________
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Noi guardie giurate moriamo da soli per strada, come i cani.
Guru
Iscritto il:
26/6/2007 17:03
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 2959
Offline
Penso che la categoria delle Guardie Particolari Giurate non ha una rappresentanza Forte, da poter inculcare la cultura della sicurezza in uno Stato che di sicurezza privata non ha interessi...interessi si, ma per far arricchire chi dirige gli Ivp, non controlla chi e chi sono i titolari, presidenti, dirigenti o come si voglia chiamarli direttori degli ivp che a loro volta e nella maggior parte dei casi sfruttano gli operatori della sicurezza armata a loro piacimento e senza scrupoli.
Basta leggere i vari decreti anche ultimi approvati e/o modificati che parlano di tutto e di più ma proprio pochissimo se non nulla della figura da lustro alla vigilanza privata cioè la Guardia Particolare Giurata.
D'altronde Stato e Titolari di IVP non lucrano solo ulle utenze, lucrano sulla vita delle G.p.g.

Di nuovo e con tristezza, porgo le condoglianze per il collega deceduto nella tragica circostanza.

Data invio: 4/1/2016 16:11
_________________
L'Utopia mi spinge ad affermare che con persone giuste -al posto giusto- si potrebbero raggiungere miglioramenti delle problematiche nel Mondo...Tant'è ...Che Non è Così!
Io dico: la vita è una sola, la si deve rispettare!!
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate