Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Sicurezza, Ascom schiera i suoi vigilantes: "Controlleranno i negozi di sera"
Webmaster
Iscritto il:
4/1/2007 19:21
Da VERONA
Gruppo:
Webmasters
Utenti registrati
Messaggi : 21994
Offline
Sicurezza, Ascom schiera i suoi vigilantes: "Controlleranno i negozi di sera"

Il direttore Tonelli: «Ma è ora che anche la politica si dia una mossa» di Enrico Agnessi


Bologna, 30 agosto 2015 - Un premio a Daniele Carella, che l’altra notte ha sventato (a colpi di mazza da baseball) un tentativo di rapina ai danni della propria edicola di via San Vitale (VIDEO), e la creazione di una task force da mandare in giro per la città anche quando cala il buio. L’Ascom risponde così all’escalation di episodi criminali che vede protagonisti – loro malgrado – gli iscritti all’associazione. E mentre si organizza, manda un messaggio forte alla politica: «Noi facciamo il primo passo, ma è ora che anche voi vi diate una mossa». A fare il punto sul difficile momento vissuto dai commercianti, per quanto riguarda la sicurezza loro e quella dei negozi mandati avanti con tanta fatica, di questi tempi, è il direttore Giancarlo Tonelli. «Carella lo premieremo come abbiamo fatto, in passato, con i due antiquari che permisero di sventare un tentativo di riciclaggio di opere rubate – è l’annuncio –. La sua reazione e il comportamento tenuto meritano un riconoscimento: ha corso un rischio per difendere se stesso e la sua azienda».

Al consigliere comunale di Forza Italia, che oltre a essere titolare dello storico punto vendita sempre aperto di porta San Vitale è anche presidente degli edicolanti dell’Ascom, verrà consegnata una targa. Quanto accaduto, però, spinge Tonelli a fare alcune riflessioni. «È tutta l’estate che assistiamo al dibattito su quanto deve essere ampia l’accoglienza dei migranti – osserva il direttore di Ascom –. Però il legislatore e la politica devono capire che gli arrivi hanno anche delle conseguenze». E il caso del marocchino arrestato dalla polizia dopo il blitz fallito all’edicola di Carella è, secondo Tonelli, esemplare. Non fosse altro che il 22enne assalitore aveva messo a segno un doppio colpo analogo, domenica scorsa, in via Stalingrado. Sempre in un’edicola. «È impossibile che questa persona compia due rapine, ci riprovi a distanza di meno di una settimana, e sia libera di circolare nel nostro Paese – fa notare il direttore di Ascom –. C’è una falla nel nostro sistema giudiziario, e i cittadini chiedono risposte. Chi vuole operare in maniera illegale va rispedito a casa».

Altrimenti «si rischiano altri casi come questo – dice senza troppi giri di parole Tonelli –. E cosa succede se, al posto di Carella che ha dimostrato sangue freddo, ci si trova qualcuno che va nel panico?». Ecco perché, in accordo con il presidente Enrico Postacchini, Ascom è pronta a lanciare, nelle prossime settimane, un’iniziativa per dare maggiore sicurezza ai negozianti e garantire un migliore controllo del territorio. Non delle semplici ronde, ma un vero e proprio servizio di vigilanza notturna in collaborazione con alcune agenzie private.

«È un servizio che abbiamo già sperimentato a luglio nella zona di via Indipendenza – racconta Tonelli –. In quel caso sono stati tenuti sotto controllo, durante il giorno, soprattutto il fenomeno degli abusivi e quello della micro-criminalità». I vigilantes saranno riconoscibili da una pettorina gialla. Per l’Ascom si tratta di un investimento importante, dal momento che ciascun operatore costa circa 15 euro l’ora, ma necessario. «C’è una situazione di insicurezza diffusa – conclude Tonelli – e i commercianti sono preoccupati. È ora di trovare delle soluzioni».
di Enrico Agnessi

http://www.ilrestodelcarlino.it/bolog ... -negozi-tonelli-1.1255010

Data invio: 30/8/2015 13:40
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Sicurezza, Ascom schiera i suoi vigilantes: "Controlleranno i negozi di sera"
Esperto
Iscritto il:
18/1/2013 18:03
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 613
Offline
Ancora... Il DM 269/10 vieta la vigilanza generica, di competenza unica alle ff.oo.
In oltre, la pettorina gialla, generalmente riporta la scritta "security".
Non è regolare, ne credo che qualcuno si sognerebbe di mandare in giro i poliziotti con scritto "cops".

Data invio: 31/8/2015 1:00
_________________
Saluti Bafometto
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Sicurezza, Ascom schiera i suoi vigilantes: "Controlleranno i negozi di sera"
Allievo
Iscritto il:
23/2/2013 22:19
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 127
Offline
Ormai è già oltrepassato l'ostacolo della vigilanza generica, ha Roma nelle strade del centro per moltissimo tempo un noto istituto di vigilanza ha operato con un reale contratto di vigilanza dei negozi, più o meno come le pattuglie di zona, l'unica differenza è che sono appiedati, poi certo la legge non vieta certo ad un privato cittadino l'intervento in flagranza di reato! mentre per la pettorina, stessa cosa, la vigilanza delle metropolitane di roma indossa ormai da qualche anno una fascia gialla con scritto security atac! ma questo serve a far riconoscere alla committenza quali sono le GPG effettivamente pagate per fare servizio in quello specifico posto in quanto sia in metro che nella pubblica strada potrebbe divenire difficile per la committenza e per gli utenti capire quale istituto o guardie stiano facendo servizio o quante solo di passaggio.
In definitiva non sei un'appartenente delle ff.oo. che ovunque stai indifferentemente del posto o del commissariato puoi e devi intervenire, tu no e molti istituti nemmeno lo vogliono in quanto per noi ad ogni azione ne corrisponde una fattura commerciale!!!

Data invio: 31/8/2015 4:12
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Sicurezza, Ascom schiera i suoi vigilantes: "Controlleranno i negozi di sera"
Esperto
Iscritto il:
18/1/2013 18:03
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 613
Offline
1. "oltrepassato l'ostacolo" d che???? il DM 269/10 (riforma della VP)non è mica un concetto o una opinione. è Legge punto e basta. Semmai si oltrepassano i limii di legge e si resta impuniti perché non esiste nessuna controparte che fa rispettare di diritti e i doveri. Come se subisci un furto e non fai la denuncia: il procedimento non ha seguito mica perché è stato oltrepassato un qualche cosa.

2. il fatto che tu definisci come "ostacolo" la vigilanza generica la dice lunga. Forse non hai inteso che la vigilanza generica è mansione tipica delle FF.OO. con tutti i diritti che ne conseguono. A noi restano solo i doveri... Bisogna fare attenzione a non confondere il sussidio con la sudditanza!

Data invio: 31/8/2015 18:36
_________________
Saluti Bafometto
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Sicurezza, Ascom schiera i suoi vigilantes: "Controlleranno i negozi di sera"
Esperto
Iscritto il:
18/1/2013 18:03
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 613
Offline
L’uniforme delle Guardie particolari Giurate non è una tuta da operaio, ne è svendibile dal datore alle volontà del cliente del momento: l’art.254 del Regolamento di esecuzione al T.U.L.P.S. prevede che le Guardie Particolari Giurate, indossano l’uniforme, o in mancanza portano il distintivo, approvati, entrambi dal Prefetto su domanda del concessionario. Tale disposizione è ulteriormente regolamentata dall’art.230 del citato Regolamento che ne dispone le modalità di riconoscimento della stessa. Di conseguenza, nell’atto di approvazione delle divise, sarà prevista anche l’approvazione del distintivo di qualifica per ogni grado o ruolo ricoperto nell’ambito dell’organizzazione interna dell’istituto.

In particolare, il Prefetto può convocare e sentire i pareri di comandanti provinciali dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e del Corpo Forestale dello Stato quale parte competente del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica (presieduto dal Prefetto, appunto), per il rilascio dell’uniforme delle GPG.

Oltre tutto, è evidente che il Sindaco (o qualsiasi autorità locale, Regione compresa), con le disposizioni sull’uniforme delle GPG, per normative superiori, non ha alcuna voce in capitolo.

Quei corpetti gialli con la scritta Security non siano regolari e pure nascondono i loghi legittimati.

E sia ben chiaro: anche fossero Enti superiori a consentire in via eccezionale, le autorità preposte devono comunque regolamentare la materia attenendosi alle norme che regolano il settore legiferato come Vigilanza Privata e gli operatori come Guardie Particolari Giurate.

È plausibile la scritta “Vigilanza” o “Guardie Giurate” come per la Polizia di Stato è posto “Polizia”.

Data invio: 31/8/2015 18:40

Modificato da Bafometto su 31/8/2015 18:58:50
_________________
Saluti Bafometto
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Sicurezza, Ascom schiera i suoi vigilantes: "Controlleranno i negozi di sera"
Esperto
Iscritto il:
18/1/2013 18:03
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 613
Offline

Data invio: 31/8/2015 18:41
_________________
Saluti Bafometto
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Sicurezza, Ascom schiera i suoi vigilantes: "Controlleranno i negozi di sera"
Esperto
Iscritto il:
18/1/2013 18:03
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 613
Offline
le norme e le leggi fissano i comportamenti vincolanti per tutti i cittadini. Inclusi burocrati e imprenditori che vorrebbero con furbesche giustificazioni fare il bello e il cattivo tempo.

Data invio: 31/8/2015 18:47
_________________
Saluti Bafometto
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Sicurezza, Ascom schiera i suoi vigilantes: "Controlleranno i negozi di sera"
Esperto
Iscritto il:
18/1/2013 18:03
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 613
Offline
ma pensa che roba: domani garantiremo il servizio di sicurezza nella paninoteca di "Nino el frituin" e Nino ci fornirà delle casacche colorate (che attirano i clienti) con la scritta SECURITY NINO EL FRITUIN

ma mi faccia il piacere! chi decide cosa e dove e come? e già deciso cosa dove e come: basta rispettare i parametri prefissati da leggi e ordinanze.

Alvaro: sei sicuro di essere gpg dipendente? se lo sei, non stai facendo (dicendo) l'interesse della categoria....

Data invio: 31/8/2015 18:55
_________________
Saluti Bafometto
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

 IL VIGILANTE

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate