Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



GUARDIE DIS-INFORMATE "Chiediamo scusa al Dott. Del Giudice"
Allievo
Iscritto il:
13/12/2011 1:38
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 87
Offline


Colleghi carissimi,

spesso capita che non siamo informati e forse da qui è nato il nostro amato forum.
Quando però non siamo informati sul rischio per la nostra salute alla quale ci espongono i nostri cari istituti e qualcuno, (non a caso il Presidente Lega Ambiente) ce lo rende su un piatto d'argento e a titolo gratuito credo che gli dovremmo rispetto.
Nel video che ho allegato c'è un film documentario intitolato "Biutiful Cauntri" girato nella ormai famigerata "Terra dei Fuochi". L'allora Presidente della Lega Ambiente, attuale Presidente dell'Asia di Napoli, si avvicina ad un gruppo di nostri colleghi perchè voleva entrare nella discarica e controllorare in che stato si sversavano i rifiuti. I colleghi hanno contestato (giustamente) l'atto di ingresso e poi hanno trattato questo illustre dottore con scetticismo, quasi come se fosse un pazzo. Mentre il Dott. Del Giudice metteva al corrente ai nostri colleghi dei rischi che correvano, loro negavano il tutto e ignoravano quello che gli veniva detto.
Io mi sono indignato e invito tutti a vedere soprattutto dal 7° minuto fino al 10° e poi dal 26° al 28° quando arriva l'allora Presidente della Protezione Civile Guido Bertolaso.
Consiglio vivamente di guardare tutto il documentario e spero che in molti parteciperanno all'iniziativa "Scusa Del Giudice".
Tutti, se vorranno potranno chiede scusa al grande Dott. Del Giudice postando sulla sua bacheca facebook questa frase:

Scusi Dott. Del Giudice per il comportamento dei nostri colleghi Guardie Giurate nei suoi confronti nel suo film-documentario "Biutiful Cauntri".

Grazie cari colleghi sono certo che in molti capiranno dell'ingiusto trattamento subito da un importante combattente del territorio e dei diritti umani. Un gesto di dignità e umiltà.
Scrivetegli in tanti!!!

Data invio: 9/10/2013 23:40

Modificato da ADMIN su 10/10/2013 5:57:26
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: GUARDIE DIS-INFORMATE "Chiediamo scusa al Dott. Del Giudice"
Primo della classe
Iscritto il:
4/2/2011 18:25
Da milano
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 173
Offline
scusami collega, ma perchè i colleghi in servizio e noi dovremmo chiedere scusa??di che??loro eseguivano ordini proprio come faresti tu, e a quanto ne so senza accesso non si entra da nessuna parte, perchè non so se conosci quell' articolo della violazione della proprietà privata, quale era questo posto.
Per tanto secondo me, questo tuo buonismo non aiuta la categoria, ma la ridicolizza ancor di più..
Ovviamente è solo un mio pensiero..

Data invio: 10/10/2013 6:48
_________________
MEGLIO UN GIORNO DA LEONI CHE 100 DA PECORA
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: GUARDIE DIS-INFORMATE "Chiediamo scusa al Dott. Del Giudice"
Allievo
Iscritto il:
13/12/2011 1:38
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 87
Offline
È evidente che non hai visto il film-documentario. Io l'articolo lo conosco e ne conosco tanti altri.
Era più opportuno vedere prima e commentare poi.
Io non voglio ridicolizzare nessuno sono solo convinto che se c'è un errore bisogna rimediare SENZA ORGOGLIO che in certi casi, come il nostro, fa solo peggio.

Data invio: 10/10/2013 7:10
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: GUARDIE DIS-INFORMATE "Chiediamo scusa al Dott. Del Giudice"
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/2/2007 23:45
Da provincia BAT
Gruppo:
Utenti registrati
Addetto ai Sondaggi
Messaggi : 1799
Offline
Veramente drammatico il documentario.
I colleghi di guardia al sito non hanno fatto una bella figura e non c'era da meravigliarsi tanto.
Possiamo immaginare la forte pressione a cui sono sottoposti dalla malavita organizzata che controlla tutto e tutti.
E per mantenere un posto di lavoro si arriva anche a respirare la "#censured#".
Ma chi dovrebbe chiedere veramente scusa al Dott. Del Giudice e a tutti gli italiani onesti è lo Stato che è complice di questi delinquenti che inquinano senza alcuno scrupolo la nostra terra.
I veri parassiti si annidano nelle Istituzioni e nella politica e di conseguenza infettano l'intera società civile.
Andrebbero arsi vivi, anzi no, li farei marcire tra quei rifiuti tossici.

Data invio: 12/10/2013 0:31
_________________
Un viaggio di mille miglia deve cominciare con un solo passo. (Lao Tzu)
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate