Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi

« 1 (2)


Re: Proposte varie di un collega
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
18/11/2007 2:29
Da Roma
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 1895
Offline
Beretta98 ha centrato in pieno un tema: negli USA la "security" (corrispondente alla nostra GPG privata) ha "poteri" decisamente pieni in materia. Ma forse non tutti sanno come si lavora negli USA...
Lì qualsiasi figura professionale ha "poteri" pieni: anche una cameriera d'albergo può farvi elevare una multa! Lo sapevate? La cosa mi ha coinvolto in prima persona, se volete poi vi racconto i dettagli...
Immaginate un addetto alla "security" che cosa può fare! Per non parlare del poliziotto che vi può sparare solo perchè ad un posto di blocco, se vi hanno fermato, non mettete le mani sopra il volante!
Signori non facciamo paragoni con un Paese che sta avanti qualche anno luce rispetto a noi, sennò quì ci arrabbiamo in parecchi!

Sicurezza, lo sapevi che la polizia provinciale (almeno quì nel lazio) è una forza pubblica istituita di recente, che sta facendo di tutto e di più per emergere, anche a suon di posti di blocco e multoni elargiti con perfida generosità, stando a quanto si sente in giro?

Fatte queste due premesse, vorrei ricordare che per quanto riguarda incarichi più gratificanti, molti passi avanti sono stati fatti in tempi recenti. Certo dipende dalle singole strategie commerciali di imprenditori della sicurezza, tuttavia, ad esempio ora si scortano molti "orologi" e non è poco!

Per quanto riguarda le varie indennità di rischio, a mio avviso, è un problema di carattere strettamente contrattuale\sindacale, che prescinde (almeno in parte), dalla qualifica: il potere è un conto, quantificare economicamente un rischio lavorativo è un altro.

Lunga vita e prosperità!

Data invio: 11/12/2007 2:16
_________________
L'abito non fa il monaco... le mutande sì!
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Proposte varie di un collega
Donatore VIP
Iscritto il:
30/3/2007 9:55
Da cremona
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 2053
Offline
Infatti forse non tutti sanno come funziona in America, modestamente io conosco "" per aver visto di persona ""
come funziona il discorso sicurezza, ma sinceramente non tutto mi è piaciuto, qui si decantano alcuni poteri e facoltà, perchè si parla a proprio favore, ma se ci mettessimo dalla parte del cittadino, che dovrebbe o potrebbe subire abusi e quant'altro forse un pensierino c'è lo faremmo prima di richiedere certe cose, resto sempre e comunque favorevole alla proposta del collega, pur confermando che qualche passo è già è stato fatto.

Data invio: 13/12/2007 4:02
_________________
"" Non abbiate paura ad avere coraggio ""
faccina1 ( Papa Giovanni Paolo II )
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Proposte varie di un collega
Guru
Iscritto il:
1/7/2008 15:33
Da Ceglie Mess. (Br) Torre Ann. (Na)
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 2100
Offline
Io penso come voi, una qualifica maggiore è necessaria, questa ci permette di lavorare meglio.
Il collega di Caserta ha ragione, utilizzare le G.P.G. per i lavori da egli citato, lo stato risparmierebbe un sacco di soldi.
In merito alla retribuzione, bisogna spingere i sindacati a confrontare la nostra paga con il costo della vita.
In Italia, l'uso della forza contro la criminalità è un po’ debole però, respingo l'eccesso, non dimentichiamo che, la criminalità è una colpa della società.
Gaspare

Data invio: 28/2/2009 8:48
_________________
Gaspare
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva
« 1 (2)

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate