Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi

« 1 (2) 3 4 5 ... 10 »


Re: PUBBLICO UFFICIALE
Donatore VIP
Iscritto il:
30/3/2007 9:55
Da cremona
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 2053
Offline
Concordo con te sicurezza, non ci dobbiamo dimenticare che c'è un esempio lampante, I vigili urbani fino ha poco tempo fà non avevano poteri di polizia giudiziaria, erano sì pubblici ufficiali, ma con limitate competenze, oggi nell'ambito territoriale del proprio comune o inter comunale per quelle amministrazioni che hanno formato l'unione, hanno gli stessi poteri delle polizie statali, oggi indagano su richiesta della magistratura anche su gli omicidi, che noi sentiamo poco, visto l'assenza nel loro corpo di una sezione specifica, quindi evitano di dargli tali incarichi, ma comunque hanno gli stessi poteri, quando passò la normativa, mandarono tutto il personale, cominciando dagli ufficiali ( prassi solita anche nei corpi di polizia ) è al seguito gli agenti, adesso noi non dobbiamo assumere questi poteri, perchè noi dobbiamo sempre attenerci alle nostr funzioni, ma la qualifica da pubblico ufficiale non è unacosa impossibile, chiaramente ci saranno dei corsi obbligati che gli istituti dovranno far effettuare, poi cari colleghi, chi sbaglia paga, come succede nelle altre forze di polizia, chi abusa del potere o chi sbaglia ha procedere viene indagato, quindi se vogliamo professionalizzarci dobbiamo anche accettare i rischi.

Data invio: 11/12/2007 0:48
_________________
"" Non abbiate paura ad avere coraggio ""
faccina1 ( Papa Giovanni Paolo II )
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: PUBBLICO UFFICIALE
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
18/11/2007 2:29
Da Roma
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 1895
Offline
Correggetemi se sbaglio.
Nell'esercizio delle sue funzioni, La GPG non è un simil-PU?
Non assurge tali compiti limitatamente alle sue funzioni? Non è vero che può (come ogni cittadino) effettuare fermi (gli arresti li conferma il giudice, attenzione) in caso di flagranza?
Scusatemi, a noi ci paga un imprenditore, non un ministero sovvenzionato dalle tasse!
O sbaglio?

Data invio: 11/12/2007 1:30
_________________
L'abito non fa il monaco... le mutande sì!
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: PUBBLICO UFFICIALE
Allievo
Iscritto il:
2/11/2007 14:55
Da treviso
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 127
Offline
smittino quello che dici e esatto

qui il discorso e se possiamo essere pubblici ufficiali nell'ambito del servizio . con l'attuale normativa non siamo nulla poiche un qualsiasi cittadino può arrestare un sospetto in caso di flagranza di reato per poi consegnarlo alle forze di polizia.
quindi che sti politici si prendono la responsabilità

di attuare una norma che regoli il nostro settore


datata 1931 (regio decreto) roba da ridere rispetto alla condizione della criminalità attuale ed hai riski soggetti
da noi g.p.g.

basterebbe una norma ministeriale a renderci p.u.

come l'esempio dei vigili urbani come giustamente cita beretta98


il problema e il conflitto di interessi ,troppi interessi commerciali che sgravano su di noi per non parlare di istituti di vigilanza piccoli e non organizzati nel far fronte alla tecnologia che avanza .

ho visto colleghi di altri istituti che girano con catorci di macchine di servizio e poverini si lamentano in continuazione ma non ci possono far nulla xchè il loro i.v.p pensa solo al risparmio e nello sfruttare al massimo il personale .


secondo me per diventare p.u.
bisogna conglobare i piccoli istituti con quei +organizzati

e fare una spremitura delle g.p.g. mediante corsi di formazione professionali come succede con il nostro i.v.p

il corso viene effettuato dal questore in carica nella provincia di appartenenza.


fate vobis

Data invio: 11/12/2007 21:18
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: PUBBLICO UFFICIALE
Donatore VIP
Iscritto il:
30/3/2007 9:55
Da cremona
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 2053
Offline
Nuccio non credere che i piccoli istituti siano meno organizzati di quelli grossi, anzi per esperienza ho notato il contrario, forse hanno più potenzialità nel mettere in campo più uomini, comunque ritornando al discorso di essere o non essere P.U. il discorso che non quadra è che pur essendo noi dei dipendenti di aziende di commercio, che vendono servizi di sicurezza e altro, ma nello stesso tempo noi intervenendo su di un allarme o rapina evitiamo che avvenga un reato, quindi alla fine si traduce in un pubblico servizio, io non sarei favorevole ai poteri di polizia, indistintamente, ma a poteri di pubblico ufficiale nell'esercizio delle nostre "storiche" funzioni, terminate quelle, non ci dobbiamo preoccupare di nient'altro, poi Nuccio, come già detto, nessuno nasce imparato, chi imparerà sarà meglio per lui, chi no, dovrà cambiare strada, non c'è bisogno di ingloobare gli istituti piccoli, quelli poco efficienti si annulleranno da soli.

Data invio: 12/12/2007 1:11
_________________
"" Non abbiate paura ad avere coraggio ""
faccina1 ( Papa Giovanni Paolo II )
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: PUBBLICO UFFICIALE
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
18/11/2007 2:29
Da Roma
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 1895
Offline
Credo che il discorso non sia così semplice.
Dunque, per come la vedo io, concettualmente, alla GPG è concessa una minima autorità, e solo nel contesto lavorativo, affinchè questa (la guardia) possa svolgere con una certa disinvoltura la mansione affidatagli, ovvero la custodia di un bene. In tale contesto lavorativo la GPG può, e talvolta deve, intervenire affinchè non si consumi una ben precisa tipologia di reati ascrivibili alla categoria delle sottrazioni indebite, più o meno aggravate, di beni materiali. E' a tutti gli effetti un facente funzioni (o agente, fate vobis) di PU limitatamente circoscritto alle sue mansioni. Ora un Pubblico Ufficiale come un poliziotto o un carabiniere, svolge un ventaglio di mansioni immensamente più vasto, tra cui rientrano anche quelle attività di cui si occupa una GPG. Tanto per fare un paragone, è come se la GPG avesse la "patente" per guidare un'automobile, mentre un PU possiede la "patente" per pilotare un aereo. Ci si rende conto della differenza? Quì non si tratta di avere un pò di potere in più, ma di ottenere una completezza di funzioni che, oltre ad essere superflue per le mansioni che svolge la GPG, richiedono un bagaglio di preparazione tecnico a livello legale che oltretutto andrebbe costantemente aggiornato per la celerità con cui variano le leggi. Elevare sanzioni amministrative, effettuare identificazioni personali, operare perquisizioni e sequestri amministrativi, adottare misure preventive di sicurezza, ordine pubblico e via dicendo. Significa studiare giurisprudenza, civile e penale, tutta la vita. E chi pagherebbe tutto ciò? L'imprenditore? I clienti? oppure lo Stato, che oltretutto già lo fa, con i CC, la PS, la GdF, il CFS, l'Esercito, la protezione civile, le polizie locali ecc. che già svolgono tali funzioni?
Se c'ho tutta sta voglia, allora mi iscrivo all'università e vado a fare l'avvocato con meno rischi e più guadagni! Oppure vado a fare il poliziotto o il carabiniere (lasciamo perdere i commenti sulla fattibilità della cosa).
Concludo dicendo a hbk619 che tali apettative, per essere realizzate richiedono ingenti sforzi economici\organizzativi, che per sfamare l'appetito di potere di taluni elementi, e per le mansioni normalmente svolte da una GPG sono assolutamente superflui, ripeto ciò che ho detto nel post precedente: anche il poliziotto esegue un fermo, così come una GPG, l'arresto lo conferma il giudice!

Lunga vita e prosperità!

Data invio: 12/12/2007 1:24
_________________
L'abito non fa il monaco... le mutande sì!
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: PUBBLICO UFFICIALE
Donatore VIP
Iscritto il:
30/3/2007 9:55
Da cremona
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 2053
Offline
Forse l'errore stà proprio nel indiviuare la qualifica di Pubblico Ufficiale, per poter risolvere le problematiche professionali della categoria, ineffetti questa qualifica, come dici, prevede molteplici funzioni sia ha carattere giudiziario che amministrativo, anche se la vera difficoltà stà nel disinteresse di chi potrebbe o dpvrebbe risolvere la situazione, chi detiene il potere o la qualifica di Pubblico ufficiale, ricordandosi di aggiungere, limitatamente alle proprie funzioni, la stessa non sarebbe più così difficile da pensarsi ad attribuirla a noi, il controllore del treno, nell'esercizio delle sue funzioni e in effetti un pubblico ufficiale, comunque non può arrestare o fermare, non porta armi, non perquisisce non sequestra, ma può identificarti e segnalarti alle autorità, la sua parola agli atti vale, quindi io non penso per noi ad una qualifica di P.U. indistintamente, ma come detto prima, inerente alle nostre funzioni, le nostre funzioni quali sono? quelle di vigilare, ispezionare verificare che presso le utenze sottoposte alla nostra protezione non persistono eventi sfavorevoli che potrebbero esporre appunto il bene a rischi di furto o danneggiamenti, quindi, secondo me, noi non dobbiamo sequestrare, perquisire nessuno, arrestare o fermare, ma almeno avere la possibilità che, trovata una persona nei pressi di una nostra utenza, rilevato che non ci siano motivi validi che questo stia lì, dovremmo avere la possibilità di identificarlo, contattando le questure che se agli accertamenti risulta pregiudicato, loro stessi possono venirselo ha prendere, ma è solo uno dei tantissimi esempi che potremmo fare, ripeto per me potrebbe essere fattibile, perchè non saremmo i primi, e non credo che saremmo da meno dei colleghi europei, anche se personalmente il problema non mi affligge più di tanto, mi basterebbe che adeguassero la categoria portando lo stipendio ha livello dei rischi che corriamo, per il resto tutto quello che verrà sarà sempre ben venuto.

Data invio: 12/12/2007 2:55
_________________
"" Non abbiate paura ad avere coraggio ""
faccina1 ( Papa Giovanni Paolo II )
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: PUBBLICO UFFICIALE
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
18/11/2007 2:29
Da Roma
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 1895
Offline
Stiamo lì Berè. Stiamo dicendo la stessa cosa. Nel fare l'esempio del controllore del treno hai azzeccato l'esempio. Similmente facciamo noi GPG: io stesso ho "pizzicato" un estraneo in proprietà privata, l'ho "fermato" e poichè non eleviamo multe, ho semplicemente avvisato sala operativa e polizia, che arrivata sul posto s'è caricato in macchina l'intruso. Punto. Facendo le dovute distinzioni di compiti con il controllore del treno, non abbiamo fatto lo stesso lavoro, limitatamente alle rispettive mansioni? Il controllore eleva multe impedendo abusi (quando ci riesce) noi GPG blocchiamo farabutti impedendo abusi (quando ci riesce pure a noi).

Lunga vita e prosperità!

Data invio: 12/12/2007 3:41
_________________
L'abito non fa il monaco... le mutande sì!
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: PUBBLICO UFFICIALE
Donatore VIP
Iscritto il:
30/3/2007 9:55
Da cremona
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 2053
Offline
Comunque io spero che ci adguano lo stipendio, da gennaio 2000,00euro mensili per tutti.

Data invio: 12/12/2007 3:46
_________________
"" Non abbiate paura ad avere coraggio ""
faccina1 ( Papa Giovanni Paolo II )
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: PUBBLICO UFFICIALE
Primo della classe
Iscritto il:
27/10/2007 7:05
Da Udine
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 156
Offline
Se, come è stato detto sopra, un controllore nel adempimento delle sue funzioni è un Pubblico Ufficiale, perchè non lo possiamo essere anche noi nel adempimento delle nostre?
C'è chi dice che la cosa non è fattibile perchè noi siamo privati...
Però sta di fatto che noi siamo precettabili (spero sia questo il termine giusto) ovvero in caso di necessità, le FF.OO possono chiedere il nostro appoggio ed in quel caso saremmo dei Pubblici Ufficiali a tutti gli effetti...
In pratica siamo cittadini qualunque che svolgono mansioni di Pubblici Ufficiali ma che siamo riconosciuti tali solo quando fa comodo allo stato.
Non pensate anche voi che c'è qualcosa che andrebbe cambiato?

Data invio: 12/12/2007 7:06
_________________
Meglio lottare insieme che morire da soli.
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: PUBBLICO UFFICIALE
Allievo
Iscritto il:
2/11/2007 14:55
Da treviso
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 127
Offline
certo alessio hai centrato il punto essenziale


siamo sul filo del rasoio ,

quante volte e capitato di sventare un furto ed il giorno dopo leggere sul giornale che i meriti se li son presi le ff.oo.

per la legge siamo operai con mansioni di guardia giurata


pensate che i netturbini hanno una mansione + valorosa della nostra lo sapevate, infatti loro sono incaricati di pubblico servizio.


noi invece rischiamo la pelle + di loro ed abbiamo fatto un giuramento dinanzi al prefetto ,conclusione siamo sbeffeggiati dalla gente che ci sorride e ci chiama sceriffi

per fortuna molta gente capisce il riskio che affrontiamo e
ci vuole bene .

prima o poi per quella gente (specie i più giovani )che ci sogghigna e ci deride in faccia gli faremo ingoiare quei sorrisi .

ci dovranno rispettare ed ammutolire quando ci vedranno passare .

scusate lo sfogo offtopic

ciao figlioli passo e chiudo.

Data invio: 12/12/2007 14:43
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva
« 1 (2) 3 4 5 ... 10 »

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate