Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi



Stato,Sindacati non sfruttate la nostra ignoranza!
Matricola
Iscritto il:
27/11/2010 3:23
Da Siciliano/Vicenza
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 50
Offline
Tutti ci hanno preso sempre in giro Stato,sindacati,sindacalisti e altri.Sfruttano la nostra ignoranza e noi ci facciamo sempre prendere in giro.L'ultima notizia di questo sindacato autonomo dei lavoratori che parla denuncia,descrive come siamo regolamentati e cc. Ma lo sa che cosa e' la vigilanza privata?Sa cosa e' una GpG?Parlano descrivono ma non sanno cosa fare.Sindacalisti cosa ne capite di sicurezza privata... Anche alcuni colleghi iscritti a questo sito danno un contribbuto tipo Atil e altri ma scometto se gli dai carta e penna e gli dici:scrivimi una riforma,non sanno da dove iniziare.Io non sono un genio in diritto,ma se so qualcosa e' grazie al mio studio.La v.p. nasce ai tempi dell'antica Roma e le guardie fino ai nostri tempi siamo stati sempre impiegati per vigilare su beni sia pupplici e privati anche se sono cambiate varie forme di governo,anche il vigile urbano nasce nell'antica Roma ma a differenza nostra lui era guardia con competenze di polizia urbana anche cambiando varie forme di governo fino ai tempi nostri chiamandosi polizia locale.Noi GpG e siamo tanti non sappiamo nemmeno che la figura della guardia del corpo qui in Italia non c'e' nell'ordinamento giuritico,perche' la protezione della persona e' prerogrativa delle forze di polizie statali,lo Stato non delega a privati cittadini la protezione della persona.Il sindalalista,il politico che ci promette vi facciamo diventare pubblici ufficiali e altro sono 83 anni di bugie per infinocchiarci.Quello che ci devono riconoscere come nel resto dell'UE e' la qualifica per fare la guardia del corpo tipo ai vip,magistrati e cc. Scordiamoci P.U. P.G. non ci servono perche' se noi ci qualificano P.U. il nostro titolare diventa nu prefetto?E i clienti privati cittadini comandano noi P.U. su come dobbiamo svolgiergli il servizio?Vi ricordate che lo Stato voleva impiegare i soldati nelle navi private per la pirateria e i soldati lamentavano che ordini da un comadante assunto da una S.p.A (privato) non ne prendevano.Noi dobbiamo puntare in quella qualifica di guardia del corpo perche' e dai tempi di Roma che anche se eravamo assunti dal senato il nostro compito e' stato sempre vigilare su beni a maggior raggione con la caduta dell'impero Romano e rimasero le corporazioni (commercianti privati) noi siamo stati assunti da privati cittadini.Ricordatevi il nostro Stato non ci dara mai poteri di pubblica funzione come non ce la dati in migliaglia di anni.

Data invio: 7/3/2013 0:16
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate