Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi

(1) 2 3 4 ... 15 »


CCNL SECURITY :GUARDIE GIURATE ???
Webmaster
Iscritto il:
4/1/2007 19:21
Da VERONA
Gruppo:
Webmasters
Utenti registrati
Messaggi : 21637
Offline
C.C.N.L. per lavoratori delle imprese esercenti attivita' di Investigazione Privata,Agenzia di Sicurezza Sussidiaria,Guardie giurate,portierato,guardiania ,Steward da stadio sicurezza privata

CHI ME LO SPIEGA????
LEGGO NEL TITOLO:GUARDIE GIURATE
--------------------
a seguito di quanto successo,l utente Bafometto invita a inviare una mail come sotto:

Ho preparato questa lettera che tramite copia/incolla potrete inviare alle e-mail riportate. Firmatela e partecipate tutti! È importante. Firmate la lettera NON in forma anonima: non contiene nulla cui temere.

Chiedo all’Amministratore, se ritiene e se possibile, di inviare con un unico messaggio automatico (credo che il sito lo consenta), link di questo mio post che contiene la lettera, a tutti gli utenti del forum. Grazie.

La lettera spiega anche per i redattori e giornalisti, quanto è vergognosamente successo nell’interezza.

Segue l’intestazione e il testo della lettera non in corsivo;

riportate anche l’avviso del possibile invio ai 69 quotidiani che potrà succedere in un secondo momento, poco per volta; ma che sarà perentorio; se conoscete altri indirizzi locali o cmq interessanti, inviate la lettera e magari postate l’indirizzo.

indirizzi mail,basta copiare e incollare:

tg1@rai.it; tg5@mediaset.it; info@gazzettino.it; info@gazzettadelsud.it; redazioneiene@mediaset.it; gabibbo@mediaset.it; info@hotelnazionale.it; federsicurezza@confcommercio.it; div4tutelalavoro@lavoro.gov.it; Franco.Martini@filcams.cgil.it; pierangelo.raineri@fisascat.it; uiltucs@tin.it; uglterziarioco@gmail.com; info@sindacatonazionale.com; info@savip.it


Ecco la lettera:


Spettabile RAI
TG1 Rai
Programma televisivo di informazione giornalistica
E-mail: tg1@rai.it.

Spettabile Mediaset
TG5 Mediaset
Programma televisivo di informazione giornalistica
E-mail: tg5@mediaset.it

Spettabile Redazione
Il Gazzettino
Pubblicazione quotidiana informativa del Nord-Est
E-mail: info@gazzettino.it

Spettabile Redazione
Gazzetta del Sud
Pubblicazione quotidiana informativa del Sud
E-mail: info@gazzettadelsud.it

Spettabile Mediaset
Le Iene
Programma televisivo trasgressivo di intrattenimento approfondimento dell'attualità italiana e internazionale
E-mail: redazioneiene@mediaset.it

Spettabile Mediaset
Striscia La Notizia
Telegiornale satirico
E-mail: gabibbo@mediaset.it

Spettabile Camera dei Deputati
Egregi
Presidente della Camera dei Deputati Onorevole Gianfranco Fini
Onorevole Senatore Felice Belisario per l’Italia dei valori
Onorevole Francesco Boccia per il Partito Democratico
Onorevole Gianluca Galletti per l’Unione di Centro
Onorevole Osvaldo Napoli (Vicepresidente dell'ANCI) per il Popolo delle Libertà
Onorevole Gianluca Pini per la Lega Nord
Hotel Nazionale
Piazza Montecitorio
Roma
E-mail: info@hotelnazionale.it

Spettabile FederSicurezza
Organizzazione federale imprenditoriale Vigilanza privata
Egr. Presidente Luigi Gabriele
E-mail: federsicurezza@confcommercio.it.

Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali
Direzione Generale tutela delle Condizioni di Lavoro div. IV
Egr. Dott.ssa Paola Urso
e-Mail: div4tutelalavoro@lavoro.gov.it

Spettabile
Associazione sindacale CGIL
Segretario generale Filcams
Egr. Dott. Franco Martini
E-mail: Franco.Martini@filcams.cgil.it.

Spettabile
Associazione sindacale CISL
Segretario generale Fisascat
Egr. Dott. Pierangelo Raineri
E-mail: pierangelo.raineri@fisascat.it.

Spettabile
Associazione sindacale UIL
Segretario generale Uiltucs
Egr. Dott. Brunetto Boco
uiltucs@tin.it.

Spettabile
Associazione sindacale UGL
Segretario generale Sicurezza Civile
Egr. Dott. Salvatore Licciardi
uglterziarioco@gmail.com

Spettabile
Associazione sindacale autonoma SNGG
Segretario generale Sngg
Egr. Dott. Giuseppe Cuccurullo
info@sindacatonazionale.com

Spettabile
Associazione sindacale autonoma #censured#
Segretario generale #censured#
Egr. Dott. Vincenzo del Vicario
info@#censured#.it

Spettabile
Associazione sindacale autonoma #censured#
Segretario generale #censured#
Egr. Dott. Francesco Pellegrino
#censured#.bat@email.it


La lettera potrà essere inviata anche ai 69 quotidiani le cui e-mail correlate da rispettive testate, sono riportate ai link:
http://www.ilpalo.com/quotidiani-italiani.htm

8 maggio 2012

Oggetto: Associazioni minoritarie, ai lavoratori sconosciute, rinnovano il CCNL Vigilanza privata

Con la presente sono a notificare ai mezzi di informazione di massa, oggi più che mai faccenda satirica per le notizie che si prestano a puntino; ai parlamentari che lo scorso 18 aprile 2012 nella suggestiva cornice dell’Hotel Nazionale in piazza Montecitorio a Roma, hanno incontrato solo gli Imprenditori della Vigilanza privata (Settore Terziario); proprio a quelle confederazioni che rappresentano gli imprenditori, che all’Hotel Nazionale in quel di Montecitorio, hanno pensato bene di mettersi a tavolino anche se nessuno rappresentava i lavoratori; al Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali che dovrebbe essere Direzione Generale a tutela delle Condizioni di Lavoro; a quelle segreterie sindacali allora, snobbate da politici, imprenditori e Ministero del lavoro, cioè alle segreterie sindacali maggioritarie che probabilmente, vista la questione in oggetto, non rappresentano più la categoria della Vigilanza privata nella contrattazione nazionale; alle sigle sindacali autonome, impegnate in una lotta ormai impari; a tutti questi, do notizia che:

il 13 marzo 2012 con Prot. 32/0005914/MA002.A002 è stato depositato presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nuovo Contratto Collettivo Nazionale dei Lavoratori inerente la Vigilanza privata, fino ad allora scaduto dal 2008. Il contratto è del tutto insolito quanto inaccettabile perché non rappresenta nessuna maggioranza di categoria tra gli imprenditori, le cooperative e soprattutto lavoratori ed è avvenuto in un momento di stallo tra le parti, in un periodo difficile dovuto ad una crisi politica e lavorativa per il paese.

Infatti, contrariamente a quanto è regolarmente successo nella siglatura dei precedenti contratti, le storiche Associazioni e Confederazioni quali:

- FederSicurezza, l’Organizzazione federale imprenditoriale che raccorda le Associazioni della Vigilanza Privata (Assvigilanza, ANIVP, UNIV), rappresentative per gli imprenditori

- l’Ancst, Associazione delle Cooperative di Servizi aderenti a Legacoop e la Federlavoro e Servizi, federazione di rappresentanza delle cooperative di produzione e lavoro della Confcooperative, rappresentative per le cooperative,

- le associazioni sindacali maggioritarie Fisascat Cisl, Filcams Cgil, Uiltucs Uil, rappresentative per i lavoratori,

nessuno ha partecipato ed incredibilmente nessuna di queste memorabili associazioni ha firmato il nuovo contratto nazionale.

A firmare il CCNL sono state associazioni minoritarie, per non dire sconosciute:

UNISC – Unione Nazionale Sindacale Imprenditori e Coltivatori
FEDERSECURITY – Federazione nazionale sicurezza sussidiaria
COFAEL – Confederazione Autonoma Europea dei Lavoratori.

A rendere quanto mai sospetto l’accaduto è che guarda caso, tutto questo succede dopo il sopra menzionato incontro tra politici e imprenditori; coincidenza vuole che sono queste sigle rappresentative di associazioni di imprenditori e pure COFAEL, praticamente ignota da ogni dipendente del settore, subentra come riportato nel contratto, quale assistente delle parti (?) proprio a seguito della riunione, dove CoESS, che è la Confederazione Europea dei Servizi di Sicurezza, in Italia rappresentata da FederSicurezza, ha partecipato al convegno.

Ma tutti queste associazioni sconosciute ai più, che praticamente non conta un iscritto tra i dipendenti, non rappresentano proprio per nulla il settore! La contrattazione è stata di parte datoriale senza alcuna controparte significativa per i lavoratori! Tutto ciò è vergognoso!

Ad infittire il mistero (con un poca di fantasia neppure tanto misterioso), è come possa succedere che il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali allegramente depositi un contratto con queste vistose e anomale incongruenze, contro ogni precedente contrattazione, senza ritenere di approfondire e informare i capisaldi della contrattazione o l’autorità competente alla risoluzione: la solita giustificazione sarà che non è l’Ente preposto alla verifica. Insomma, se a depositare il contratto ci va Paperino e Topolino, il Ministero vidima il contratto!

Ma soprattutto, a seguito di tale importante contrattazione, nessuno delle storiche rappresentanze imprenditoriali o sindacali annuncia nulla?... Prende alcuna posizione?... Se non per una fuoriuscita di informazione anonima in un forum di categoria, nessuno, dico nessuno, avrebbe saputo ancora niente!

Nessuno dei responsabili delle segreterie delle sopra citate associazioni grida allo scandalo?!! Nessuno di costoro impugna i diritti nelle opportune sedi?!! Anzi, alcuno sbotta con menzogne; per esempio, giustificando che tanto il contratto ha valore solo per i firmatari. Non è vero! Il contratto ha valore giuridico per tutta la categoria. Ne, fino ad oggi, alcuna associazione sindacale ha ritenuto di informare neppure gli iscritti di quanto successo quindi, la posizione in merito; magari prendendosi la responsabilità scritta, di invitare i non firmatari al non rispetto del nuovo contratto!

La domanda è lecita. Non è che la “Triplice” (tanto discussa praticamente in tutti i forum, blog e gruppi di categoria per l’incapacità o la volontà di consolidare l’unità tra i componenti di una categoria tutt’altro che di secondo piano ma bistrattata da poteri forti), non potendo vistosamente adeguarsi alle regole imprenditoriali; e per motivi simili, FederSicurezza non potendo palesemente ordire un contratto scavalcando la maggioranza sindacale; si è dunque pianificato e accordato con lobby politiche, imprenditoriali e sindacali che delle rappresentanze comunque datoriali a braccetto con Federsicurezza, facessero “scacco matto”, mettendo quindi in campo associazioni coincidenti in poteri forti (quelle firmatarie del nuovo contratto), facendo la facile parte di accantonare “un ingenua triplice alleanza sindacale nazionale”, uscendone così tutti felici, contenti e puliti?

In oltre. Non è che giustificazioni come la crisi e altri problemi del governo e sul lavoro, metterà fine ad ogni tentativo di lecita ribellione, tanto sanno bene che siamo caratterizzati da una forza di classe voluta e ottenuta praticamente nulla e inesistente!

Chiedo… le guardie giurate tutte chiedono... spiegazioni in merito; ma soprattutto che la contrattazione sia accordata e siglata da chi storicamente rappresenta la stragrande maggioranza nella categoria per dato di fatto, cioè: Fedesicurezza, le rappresentanze delle cooperative e la così detta associazione Triplice sindacale; stracciando questa nuova esilarante, inconsistente contrattazione nazionale, indipendentemente dal fatto che il contratto sia migliorativo (impensabile) o peggiorativo (credibile e ovvio).

Agli addetti e alle segreterie sindacali: partecipate ai maggiori forum di categoria dove è palpabile il malessere dei lavoratori e perché siete insolitamente latitanti, sempre!

In attesa di una risposta porgo distinti saluti.

Allega:


pdf CCNL_Security.pdf Dimensione: 1,238.01 KB; Letture: 1380

Data invio: 3/5/2012 22:56

Modificato da ADMIN Cea su 8/5/2012 17:58:19
Modificato da ADMIN Cea su 8/5/2012 18:32:22
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: CCNL SECURITY :GUARDIE GIURATE ???
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
8/11/2010 6:25
Da Lombardia
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Donatori
Messaggi : 6243
Offline
E che è,hanno rinnovato il contratto?Ci hanno inglobato tutti assieme,gpg,portierato,steward ecc ecc?

Data invio: 4/5/2012 7:00
_________________
Open in new window
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: CCNL SECURITY :GUARDIE GIURATE ???
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
3/7/2008 17:32
Da nord //sud nel cuore
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 1582
Offline
Se hanno fatto unico contratto per portierato,gpg,e la fine per noi.....

Data invio: 4/5/2012 7:40
_________________
Si fanno chiamare vigilanza sorveglianza e io chi sono?? noi chi siamo???
.....sono molto preoccupato...

Px4 inox

Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: CCNL SECURITY :GUARDIE GIURATE ???
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
8/11/2010 6:25
Da Lombardia
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Donatori
Messaggi : 6243
Offline
Certo che e strana questa cosa.Ma si tratta del nostro contratto o cosa?Parla di noi,come se si sia raggiunto l'accordo,ma poi in realtà tutto e ancora aperto ai confronti tra le parti.Bho!!!

Data invio: 4/5/2012 16:36
_________________
Open in new window
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: CCNL SECURITY :GUARDIE GIURATE ???
Guru
Iscritto il:
21/12/2007 13:07
Gruppo:
Utenti registrati
Utente Vip
Messaggi : 4497
Offline
Ma roba da matti!...

Dunque. Se non si tratta di una bufala, non ne discosta di molto.

I contratti nazionali sono siglati dai:

RICONOSCIUTI GIURIDICAMENTE rappresentanti della categoria in termini di IMPRENDITORI ovvero FEDERSICUREZZA (Assvigilanza, ANIVP, UNIV); oltre che L’ANCST - LEGACOOP; FEDERLAVORO E SERVIZI - CONFCOOPERATIVE; L’Associazione Generale Cooperative Italiane - A.G.C.I.

RICONOSCIUTI GIURIDICAMENTE rappresentanti dei lavoratori ovvero la Federazione Italiana Lavoratori Commercio, Turismo e Servizi (FILCAMS - CGIL); la Federazione Italiana Sindacati Addetti Servizi Commerciali Affini e del Turismo; Servizi (FISASCAT - CISL); la Unione Italiana Lavoratori Turismo Commercio e Servizi (UILTuCS - UIL).

PUNTO.

La banalità del contratto qui riportato è che proponente in carta intestata UNISC meramente le firme di:

UNISC – Unione Nazionale Sindacale Imprenditori e Coltivatori
FEDERSECURITY – Federazione nazionale sicurezza sussidiaria
COFAEL – Confederazione Autonoma Europea dei Lavoratori.

E chi so questi????!! Di certo non ci rappresentano giuridicamente!

SE esclusa la bufala, mi viene da pensare che questi hanno coalizzato e stipulato un contratto tra minoritari che vorrebbero far passare per contratto di categoria… probabilmente presentato e accettato dal ministero del lavoro come al solito senza sapere nulla di quello che approvano. In questo contesto il contratto è nullo. Ma non comprendo perché non sono stato informato dai vertici provinciali di una sigla sindacale maggioritaria con cui collaboro. È stato fatto tutto dietro le quinte, come una specie di ammutinamento delle tre sigle firmatarie?... Allora sarebbe già scoppiato uno scandalo!... ma?!

Comunque è una mia opinione; non mancherò di accertarmi.

Data invio: 5/5/2012 13:20
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: CCNL SECURITY :GUARDIE GIURATE ???
Primo della classe
Iscritto il:
6/3/2012 19:27
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 183
Offline
Grazie, restiamo in standby.

Data invio: 5/5/2012 13:46
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: CCNL SECURITY :GUARDIE GIURATE ???
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
8/2/2012 10:18
Da milano
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Donatori
Messaggi : 6262
Offline
Amche a me mm risulta miemte

Data invio: 6/5/2012 17:23
_________________
VIRTUDE ET FIDE.
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: CCNL SECURITY :GUARDIE GIURATE ???
Guru
Iscritto il:
21/12/2007 13:07
Gruppo:
Utenti registrati
Utente Vip
Messaggi : 4497
Offline
Ho raccolto le dovute informazioni. La questione a mio avviso è grave. Non va sottovalutata e al contrario. Deve essere subito impugnata. Chiedo la massima partecipazione e divulgazione. Spiego quanto appreso e, per mia opinione, successo.

Una persona di fiducia mi ha informato sui fatti.

Questa persona ha segnalato l’accaduto ad un sindacalista di professione, pure di un certo spessore e di categoria, di una segreteria sindacale maggioritaria. Incredibilmente questo ultimo è “cascato dalle nuvole”! Il rappresentante ha ammesso che il contratto siglato non è una bufala… Tuttavia, a suo dire, non c’è nulla da preoccuparsi, perché il nuovo contratto ha valore solo per i firmatari, perché la maggioranza rappresentativa (in breve: FederSicurezza per gli imprenditori e la Triplice per i lavoratori), non ha aderito.

Sappiamo bene che non è così!

E poi, dico io, invece che “non ha aderito”, giacché non informati e pure di maggioranza, sarebbe meglio dire raggirati per essere esclusi (ma dubito che non erano consapevoli di quanto è stato a mio punto di vista, pianificato a tavolino).

Il sindacalista è stato incalzato dal collega, che ha fatto ben notare che la “non-validità” del contratto scaturisce da una precisa presa di posizione delle rappresentanze sopra tra parentesi e che con un contratto scaduto (dal 2008) se nessuno fa niente “chiunque” (tra le associazioni come parti allora unite e concordanti) può firmare un CCNL che sarà valido fino a prova contraria. Il sindacalista ha borbottato contrariato senza però spiegare le ragioni (che ritengo impossibili da spiegare), ma comunque non ha espresso alcuna volontà di impugnare il nuovo contratto o meglio, di firmarne un altro di “superiore”, come solitamente succede storicamente tra parti importanti e significative del settore.

Concludendo il dialogo, il collega ha allora chiesto almeno una specifica presa di posizione ufficiale (scritto), di quanto affermato, possibilmente con segreteria della Triplice,

cioè, informare i dipendenti tutti e le confederazioni che non c’è nulla da preoccuparsi, perché il nuovo contratto ha valore solo per i firmatari, perché la maggioranza rappresentativa, ovvero: FederSicurezza per gli impernditori e la Triplice per i lavoratori, non ha aderito

dato che il nuovo contratto è ormai circolante soprattutto nei forum di categoria.

(In vero c’è qualcuno tra il lavoratori DIPENDENTI gpg che ha aderito a UNSIC, FEDERSECURITY o CONFAEL?... credo che la stragrande maggioranza non ha neppure mai sentito nominare queste associazioni!).

La risposta è stata a dire poco esilarante e conferma ogni dubbio sul “modus operandi” di questi cialtroni: il sindacalista ha risposto che non bisogna fare pubblicità e che si preoccuperà di informare (a voce?...) solo gli iscritti (“i nostri”), presumibilmente pure della solo provincia e per l’azienda cui il collega dipende…

Ma come: è dal 2008 che è scaduto un contrato e dopo 4 anni dalla scadenza è rinnovat e nessuno ne parla, neppure nel settore?!!

Cosa è successo?... Ve lo spiego io cosa è successo!

1. A seguito di una fin troppo arretrata trattativa pretesa dalle parti imprenditoriali,la triplice, pure se dalla parte imprenditoriale, per non giocarsi la faccia non ha potuto accettare palesemente le proposte.

2. La soluzione non è stata quindi ricercata nella mediazione, ma a tavoli ben più alti, comprendenti i vertici della politica con le mani in pasta sul settore; come per esempio nell’incontro discusso nel thread titolato La politica incontra la Vigilanza privata[/b], dove si denota la stridente esclusione ingiustificata delle rappresentanze dei lavoratori (leggi importante discussione riportata, cliccandone il titolo).

3. Guarda caso, dopo questo illuminante incontro, non la Triplice, ne Federsicurezza (che non può palesemente scavalcare le Triplice in modo ordito) ma una comunque una confederazione di Imprenditori, sigla un contratto nazionale. Ne Federsicurezza, tantomento le sigle sindacali alzano un polverone e tanto meno sembrano intenzionati a rivendicare la maggioranza: questo è quanto mai sospetto!

In definitiva, poiché la Triplice non poteva vistosamente adeguarsi alle regole imprenditoriali, e per questo, FederSicurezza non poteva ordire un contratto scavalcando la maggioranza sindacale, si è pianificato che delle rappresentanze comunque datoriali, a braccetto con Federsicurezza, facessero “scacco matto”! E “tutti costoro” ne sono usciti “puliti”.

Per rendere il “contratto da imprenditori” più appetibile all’opinione pubblica si è inclusa una fantomatica assistenza nel nuovo contratto nazionale della CONFAEL (Confederazione Autonoma Europea dei Lavoratori) che sarebbe a nostra rappresentanza: qualcuno è iscritto?... qualcuno sapeva manco esistesse sta Confael?... e coincidenza vuole che proprio nella riunione a tavolino tra politici e imprenditori sopra riportata, ci fosse CoESS che è la Confederazione Europea dei Servizi di Sicurezza, in Italia rappresentata da FederSicurezza…

Ad ulteriore prova della sconosciuta fosca trama dietro le quinte, sussiste un allegro Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (Direzione Generale tutela delle Condizioni di Lavoro), che deposita senza battere ciglio e interpellare le parti, un contratto siglato da UNSIC, FEDERSECURITY assistiti da CONFAEL, invece che storicamente stipulato tra Federsicurezza, federazioni delle cooperative e Cgil/Cisl/Uil.

Giustificazioni come la crisi e altri problemi del governo e sul lavoro, metterà fine ad ogni tentativo di ribellione, tanto sanno bene che siamo caratterizzati da una forza di classe praticamente nulla e inesistente!

È tutto uno scandalo!

Data invio: 7/5/2012 19:19
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: CCNL SECURITY :GUARDIE GIURATE ???
Guru
Iscritto il:
21/12/2007 13:07
Gruppo:
Utenti registrati
Utente Vip
Messaggi : 4497
Offline
...preparo una lettera? ...scriveremo in massa?

Data invio: 7/5/2012 19:24
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: CCNL SECURITY :GUARDIE GIURATE ???
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
8/2/2012 10:18
Da milano
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Donatori
Messaggi : 6262
Offline
Effetto MArchionne?

Data invio: 7/5/2012 19:48
_________________
VIRTUDE ET FIDE.
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva
(1) 2 3 4 ... 15 »

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate