Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi

« 1 2 (3) 4 5 6 ... 12 »


Re: Pirateria: Pdl, vigilantes anti-arrembaggio sulle navi italiane
Maestro
Iscritto il:
23/5/2010 18:51
Da trieste
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 245
Offline
Ma perché il test antialcol lo dobbiamo fare noi e non questi che hanno idee degne di un alcolizzato all'ultimo stadio?

In ogni caso quando sono stato assunto tra i requisiti non era richiesto di non avere il mal di mare, e stranamente se passa questa #autocensured# io avrò il mar di mareo una improvisa influenza 5 minuti prima dell'imbarco.

In ogni caso se uno vuole affrontare queste situazioni, penso gli convenga fare domanda alla legione straniera, paga migliore, condizioni più umane ed addestramento adeguato.

E poi avete letto nel post #12, “Credo che la soluzione migliore sia una modifica normativa per equiparare le navi alle banche, che hanno bisogno di sicurezza che viene gestita da guardie giurate”
, ha affermato il ministro.

Quindi da subito mettono le mani avanti, e non prendono in considerazione di cambiare il nostro status, ma semplicemente di equiparare le navi alle banche, a voi i commenti su questa frase.

E poi i corsi sapete anche voi come funzionano in italia, al massimo contro i pirati ci manderanno a fare esercitazioni sul vascello di gardaland e ci faranno leggere alcuni racconti di Salgari, inoltre inaspriranno le sanzioni nel caso durante l'assalto non esponiamo il tesserino di riconoscimento, ...stanno andando oltre a ogni logica, e noi gli scodinzoliamo dietro nella speranza di un riconoscimento(osso).

Sul vecchio MALE,c'era una serie di vignette di Andrea Pazienza che avevano come frase fissa, PRIMA PAGARE, DOPO FARE.

Anche noi dobbiamo iniziare a pretendere che prima di farci fare qualcosa, regolarizzino la nostra situazione e non il contrario.

Data invio: 10/2/2011 1:40
_________________

Beati gli assetati di giustizia, perché saranno giustiziati.

Angelo Cecchelin (1894 – 1964)
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Pirateria: Pdl, vigilantes anti-arrembaggio sulle navi italiane
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
8/11/2010 6:25
Da Lombardia
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Donatori
Messaggi : 6295
Offline
e certo equiparare le navi alle banche,,che strana idea!!!!

Data invio: 10/2/2011 1:56
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Pirateria: Pdl, vigilantes anti-arrembaggio sulle navi italiane
Matricola
Iscritto il:
6/10/2010 1:11
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 62
Offline
la vedo grigia..anzi nera...
si creerebbero nuovi posti di lavoro e continuerebbereo a ricrearsi... non so perchè ma se ciò andasse in porto sono convinto che la news letter di guardie informate sarebbe piu lunga e epr metà parledrebbe di gpg cadute durente lgi arrembaggi..figuriamoci se la presenza di 1 o 2 gpg fermerebbero dei pirati...anzi li farebbero semplicemnte salire sparando con piu facilità!

Data invio: 10/2/2011 2:20
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Pirateria: Pdl, vigilantes anti-arrembaggio sulle navi italiane
Guru
Iscritto il:
1/7/2008 15:33
Da Ceglie Mess. (Br) Torre Ann. (Na)
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 2104
Offline
L’entusiasmo di andare a fare la guardia sulle navi e in quei mari a scontrarmi con chi combatte per la sopravvivenza e rabbia verso tutti, non c’è proprio però, se alla mia categoria è data la vigilanza anche sulle navi, a me e credo anche a voi, cosa importa? Secondo me, obbligarti di andare a svolgere quel tipo di servizio non possono, si organizzeranno con chi accetta e nuova leva preparata per quel tipo di servizio.

Data invio: 10/2/2011 2:49
_________________
Gaspare
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Pirateria: Pdl, vigilantes anti-arrembaggio sulle navi italiane
Allievo
Iscritto il:
29/8/2007 11:18
Da reggio emilia
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 132
Offline
Ma non avete capito che nn si creerebbe nessun posto di lavoro, le uniche cose che si andrebbero a creare saranno solo altri posti....si ma a terra o sotto terra....le fosse ai cimiteri. su dai nn scherzate, invece di discutere su queste barzellette riprendiamo il discorso contratto e riforma e facciamoci sentire in modo serio e compatto cosi sti quattro mbriaconi che governano la smettono di pensare alle storie sui pirati. cmq x concludere se io dovessi trovarmi un giorno ad essere attaccato dai pirati, loro armati sul serio contro di me armato di pistola ad acqua e vestito da pagliaccio......be ragazzi io mi schiero cn loro e mi arrendo immediatamente, anzi vedo se mi assumono loro...magari pagano meglio.
l'ultima domanda: i proiettili chi li compra? se no come faccio a sparare cn la mia 9x21? ovviamente io scherzo come scherzava la russa.....

Data invio: 10/2/2011 10:12
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Pirateria: Pdl, vigilantes anti-arrembaggio sulle navi italiane
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
13/10/2009 11:01
Da Queens, NYC
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 4858
Offline
Ho cercato, per quanto mi permette il mio intelletto, di capire meglio questo fenomeno (attacchi dei pirati alle navi mercantili), è ho notato che questa proposta e di una grande complessità.

Le varie Organizzazioni Internazionali hanno avuto come punto di partenza (riferimento) la sicurezza delle navi mercantili che transitano il Golfo di Aden e l'Oceano Indiano (dove sono stati registrati i maggior attacchi navali dalla parte delle navi pirati somali).
Somalia ha avuto un problema di pirateria quasi dal giorno in cui il suo ultimo governo, quello del presidente Siad Barre, è stato rovesciato nel 1991.

La più grande preoccupazione delle varie Organizzazioni Internazionali e Governi, oltre alla legalità di possedere armi da fuoco sulla nave, è stata quella della sicurezza dell'equipaggio, della navigazione, sicurezza del lavoro, che si mettono automaticamente in un pericolo molto più grande.

Negli US
Blackwater, la società di sicurezza americana, (di cui tutti abbiamo sentito, e che ha forti legami con l'amministrazione repubblicana di Washington) offrono i loro servizi per proteggere le navi mercantile americane.
L'azienda, che ha guadagnato notorietà internazionale, ha già attrezzato una nave, chiamata The McArthur, che porta fino a 40 guardie armate è hanno una piattaforma di atterraggio per un elicottero d'attacco.

Spagna (2009)
Il Governo spagnolo ha annunciato che armatori spagnoli possono utilizzare guardie giurate sulle navi mercantili nell'Oceano Indiano.
Vice primo ministro spagnolo, María Teresa Fernández de la Vega, ha detto che gli agenti di sicurezza privata possono usare le armi per proteggere le navi dagli attacchi dei pirati.
La misura, che a iniziato nel 2009, vuole aumentare la sicurezza contro gli attacchi dei pirati, la stessa misura si applica sia alle navi mercantili che da pesca.

ISSG Holdings, LTD.

22 Dicembre 2009 - La ISSG (International ships support group, che è una società d'affari internazionale che fornisce alle nave mercantile sicurezza per le operazioni anti pirateria in acque ostili) è lieta di annunciare che ora forniscono sicurezza armata a bordo delle navi mercantili a vela nel Golfo di Aden e nell'Oceano Indiano.
“Siamo stati in grado di superare gli ostacoli che in precedenza ostacolato il trasporto di armi da fuoco in vari porti e paesi”.

Data invio: 10/2/2011 10:32
_________________
Open in new window
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Pirateria: Pdl, vigilantes anti-arrembaggio sulle navi italiane
Matricola
Iscritto il:
25/1/2007 9:05
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 4
Offline
qualcuno preparato? mah... al momento non credo...
su certe navi da crociera non italiane hanno uomini per la sicurezza ma per quanto ne sappia io sone persone extraddestrate sembrerebbe addirittuta addestrata dal mossad... dotati anche di fucili per tiro sniper...
a noi attualmente ci vuole giù tutta che ci facciano usare il 12 per le scorte...

Data invio: 10/2/2011 11:28
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Pirateria: Pdl, vigilantes anti-arrembaggio sulle navi italiane
Matricola
Iscritto il:
14/10/2009 15:34
Da Sicilia
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 69
Offline
"Io - conclude il ministro - credo che la soluzione migliore sia una modifica normativa, se ce n'è bisogno, per equiparare le navi alle banche" e "ai proprietari delle navi di assumere guardie giurate per preservare la sicurezza". Se c'è bisogno di una modifica normativa si può fare anche per decreto".
Certo che se "Loro" vogliono loro il decreto si fa subito, mentre per altre cose ben molto più importanti le cose vanno per le lunghe, mi riferisco ai tanti decreti che interessano il nostro settore che sono nel fondo di un cassetto per anni e anni e ci resteranno purtroppo. I lavori che per altri sono rogne per noi sono pane quotidiano e a chi li affidano? da sempre alle GPG! Questa è l'Italia

Data invio: 10/2/2011 11:51
_________________
"Meglio lottare insieme che morire da soli".
(B.M.)
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Pirateria: Pdl, vigilantes anti-arrembaggio sulle navi italiane
Matricola
Iscritto il:
27/5/2010 1:01
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 6
Offline
che ben venga,ma sia giustamente regolamentato,con corsi fatto dallo stato o ente accreditato,la formazine non gestita dagli istituti di vigilanza,creare un albo dove istituti di vigilanza possano selezionare personale,retribuzine secondo un contratto specifico per questo genere di servizio

Data invio: 10/2/2011 11:52
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Pirateria: Pdl, vigilantes anti-arrembaggio sulle navi italiane
Matricola
Iscritto il:
16/4/2007 12:20
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 16
Offline
Le navi come le banche...dopo questa poi!!! ma come si può considerare una nave ad una banca?? in quelle situazioni poi!! Cosa credono che se arrivano i "pirati" noi chiamiamo il 113 e finisce li? o nel caso più assurdo di usare le nostre patetiche pistole quando abbiamo davanti chi ci punta dei mitra!

In una situazione del genere si tratta di usare le armi al 99% e con questa furbata il caro ministro può farsi anche 10 minuti di vergogna!

Io spero invece che questa situazione porti a cambiare e rivoluzionare totalmente il nostro settore.

Data invio: 10/2/2011 12:43
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva
« 1 2 (3) 4 5 6 ... 12 »

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate