Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Registrati per inviare messaggi

« 1 ... 14 15 16 (17) 18 19 »


Re: Gradi
Matricola
Iscritto il:
15/4/2008 10:27
Da Venezia
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 32
Offline
Anche io, quoto Trovato.

Data invio: 29/11/2008 7:50
_________________
NES2008, Mario.

Memento Audere Semper
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Gradi
Utente Vip
Iscritto il:
11/2/2007 11:49
Da Sicilia
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Utente Vip
Messaggi : 541
Offline
non per volere dare giudizi, ma a mio modesto parere quello di carogno è il modello di gpg che io, e spero tanti altri di voi, non vorrebbe mai vedere.

Data invio: 29/11/2008 11:59
_________________
Europol - AlcamoLe guardie giurate amministrano anime e mali dell'anima, chi comanda guardie giurate deve farlo come nel sacerdozio e non come nel commercio
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Gradi
Maestro
Iscritto il:
25/8/2008 21:38
Da Bra (CN) (Siciliano)
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 267
Offline
quoto trovato

Data invio: 29/11/2008 12:10
_________________
corrado1964
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Gradi
Maestro
Iscritto il:
19/12/2007 10:03
Da Genova
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 440
Offline
parere personale.......i gradi da noi sono ridicoli.......

Data invio: 29/11/2008 12:15
_________________
POLIZIOTTO PENITENZIARIO (ex guardia giurata)
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Gradi
Matricola
Iscritto il:
16/3/2008 11:17
Da Veneto
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 50
Offline
Purtroppo le pecore bianche sono ben poche, la maggior parte degli IVP da i GRADI solo agli uomini AZIENDA, non sicuramente a chi li merita perchè dimostra una certa professionlità, competenza, preparazione.
Nell'IVP dove lavoro i graduati sono tutti fidatissimi tra cui il fratello del c.s., tranne qualcuno che vermanente li ha sudati.
Vero che il grado non ti arricchisce, ma ti gratifica professionalmente.

Data invio: 7/7/2009 1:32
_________________
AUDACES FORTUNA ADIUVAT
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Gradi
Matricola
Iscritto il:
16/3/2008 11:17
Da Veneto
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 50
Offline
Citazione:

NES2008 ha scritto:
Mi vien da sorridere nel leggere quanto sopra,
tutti a dire che i gradi si hanno "leccando" ma tanti a dire anche che dopo molti anni di servizio non hanno ricevuto nessun "grado" quindi, probabilmente, gelosi di chi li ha, per un motivo o per un'altro.
NON mi sembra rispettoso dire che solo i lecchini ottengono i gradi; non esistono solo GPG sfigate che nonostante siano CAPACI gli Istituti dove lavorano non le riconoscono come tali e quindi da premiare se lo meritano.
Cari colleghi esistono anche Istituti un po' più seri, forse io sono tra i pochi fortunati, entrato come GPG al 5° mi è stata offerta la possibilità di aiutare il caposervizi e magari un giorno, se sarei stato capace, diventare vice caposervizi.
NON ho mai chiesto nulla ma come è nella mia indole ho lavorato seriamente dedicandomi al compito assegnatomi, dopo un po' mi hanno passato al 4° poi al 3° ed ora,che di è dimesso il caposervizi, sono al 3°S al suo posto.
Spero vi basti la mia parola, NON ho mai leccato nessuno ma ho solo fatto quanto di meglio potevo fare, forse non sarò tra i più capaci ma di certo l'impegno l'ho dimostrato e di certo non lamentandomi ma accettando questo nostro lavoro con tutti i PRO (pochi)e i CONTRO che ha.

Scusate se mi permetto, spesso leggo di vertenze e/o altre ripicche di colleghi, ma NON mi pare di avere letto di nessun sindacato che se la prenda con i PARACULI che si mettono in malattia in base alla voglia della giornata, al meteo o al servizio assegnatogli.
Le nostre prime lotte dovrebbero essere contro questo tipo di colleghi che ci fanno lavorare da cani, che fanno spostare o saltare i riposi con le conseguenze che tutti conoscete.
Se a volte gli Istituti non sono " larghi di manica" nel riconosce i meriti di alcuni forse dipende anche da queste brave persone.

Chi fa il caposervizi come me, ovviamente, comprende la mia ira contro i paraculi.

PS: avere il livello NON implica avere anche il grado, ma al contrario il grado obbliga ad avere il livello.

Con rispetto per tutti.

NES2008, Mario.



PER L'ESCALATION DELLA CARRIERA CI SAREBBE DA DISCUTERNE. Ricorda che i sindacati difendono i lavoratori a prescindere e comunque documentando quello che dicono, non come fanno gli IVP che si accaniscono fino a quando li si mette in condizione di andar via...
Poi c'è sempre da vedere perchè un lavoratore si comporta in quel modo..Probabilmente perchè viene trattato da cani o le promesse fatte all'assunzione non vengono rispettate o penalizzato rispetto ai fedelissimi che fanno i turni agevolati, straordinario, ferie quando le vogliono, MEDITA

Data invio: 7/7/2009 1:49
_________________
AUDACES FORTUNA ADIUVAT
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Gradi
Matricola
Iscritto il:
15/4/2008 10:27
Da Venezia
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 32
Offline
Ciao BOSS,
credo che il problema sia proprio come dici tu:
" i sindacati difendono tutti a prescindere ",
ti chiedo scusa ma questo a me non piace, poichè non credo che sia corretto che il sindacato "difenda" una GPG che fa bene il suo lavoro (e dovesse avere problemi con l'IVP), tanto quanto difende una GPG lavativa che mi fa saltare ferie e riposi solo perchè i turni non gli piacciono.

Probabilmente se viene trattato da cani è proprio perchè è lavativa e/o non si rende disponibile in caso di necessità.

Scusa se gli IVP cercano di "trattare un po' meglio" chi è + disponibile, chi gli copre tutti i buchi creati dai lavativi, chi salta riposi e ferie sempre a causa dei lavativi etc.

Mi son permesso di scrivere quanto sopra solo perchè vivo questa situazione ogni giorno, tengo a precisare che sono una GPG come tante ed ho scelto di fare questo lavoro perchè mi piace, accettando tutti gli imprevisti e le problematiche che di conseguenze mi crea, certo non tutti possono essere cosi accomodanti ma questo è quello che comporta il nostro lavoro, a chi non piace credo che sia meglio che si trovi lavoro come impiegato statale.

Da tener presente che "da qualche parte" c'è scritto che vige l'INSOSTITUIBILITA' quindi: ho ci vado io in servizio o ci deve andare un mio collega, ma di certo NON il primo che passa, a differenza di una fabbrica che se in una squadra manca 1 componente si riesce a fare il turno lo stesso, nel nostro lavoro se manca 1 GPG OBBLIGATORIAMENTE bisogna sostituirla con un'altra GPG.
Quindi anzichè accanirci con gli IVP, siamo realisti e prendiamocela con i lavativi che CI creano i problemi tutti i giorni, lavoreremo molto meglio e avremo finalmente i nostri riposi e le nostre ferie.

PS: usando i tuoi termini, se gli IVP si accaniscono con alcune GPG fino a metterli in condizione di andar via, dovremo essere felici, poichè:

1- chi ne trae beneficio ne sono di certo i colleghi che hanno 1 lavativo in meno.

2- la certezza che al posto suo forse arriva un nuovo collega migliore e che magari non si perde il cliente (che ci da da mangiare) quindi il posto di lavoro.

3- ti garantisco che se un IVP ha una buona GPG col cavolo la mette in condizione di andar via, tutt'altro.

NB: quanto sopra vuole essere uno scambio di opinioni sereno e non come spesso accade, una lite furibonda nel far prevalere le proprio idee.

.

Data invio: 9/7/2009 4:48
_________________
NES2008, Mario.

Memento Audere Semper
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Gradi
Guru
Iscritto il:
21/12/2007 13:07
Gruppo:
Utenti registrati
Utente Vip
Messaggi : 4497
Offline
NES2008, difficile (molto difficile) rimanere sereni quando chi con fin troppa serenità approfitta di uno spazio dedicato all’informazione per disinformare, conducendo una politica prettamente a vantaggio non della categoria che il forum rappresenta ma di quella per cui le guardie oramai sono costrette a difendersi: i datori, quelli che della vigilanza hanno fatto un business a danno della professionalità e che hanno svenduto tutto dipendenti compresi!

Come spesso dico dove ci sono le pecore arriva sempre il lupo!

Intanto chiariamo subito che tu sei Guardia, come lo sono anche molti datori o chi li rappresenta. Tu propriamente sei un responsabile capo-servizio. La mansione non implica nulla, ma grazie alla politica instaurata dai nostri benamati datori, quello che cela dietro, per mantenerla, si.

Non esiste ivp che sia esente: chi lo fa chiude, per una concorrenza sleale che è perpetuata grazie al modus operandi dei nostri baldi datori o chi per essi.

Ma tu, NES2008, non sarai mica uno di quei tipi ORDINATI in servizio di zona notturna appiedata a Venezia centero storico, con lo zaino sulle spalle con dentro tutte le chiavi – non di zona – ma dei clienti in allarme?

Non sarai mica di quell’ivp che senza saperlo ha mandato un dipendente come produttore nel negozio della moglie di un collega proponendo servizio di controllo a tre passaggi notturni ad un euro al mese?

Mica è il tuo datore che è stato minacciato di querela alla Procura della Repubblica da un altro di una grossa sede ivp, perché un cliente di quest’ultimo (pronto a testimoniare), era stato informato maliziosamente da un portavoce del primo per accaparrarsi il servizio che l’azienda seconda aveva chiuso battenti, invece era solo cambiata l’insegna?

Certo non sarai di quell’azienda che sta moltiplicando a dismisura gli adesivi indicativi di abbonato in giro per la città… con unità (una… forse due per la città) ridotte quasi ad un decimo di quelle degli altri istituti che pure hanno un numero incredibilmente minore di clienti, con i risultati che gli stessi abbonati stanno concretizzando.

Ne sai qualcosa NES??? NES2008 sta per North East Services. Operi nella provincia di Venezia e io lo faccio da molto più tempo di te, e conosco bene pecore e soprattutto lupi.

Senza offesa, eh: quanto sopra vuole essere uno scambio di opinioni sereno e non come spesso accade, una lite furibonda nel far prevalere le proprio idee, … così chiedo solamente, ma probabilmente mi sbaglio e gli utenti del forum hanno inteso la VERITÀ . Multa paucis.

Premesso ciò, caro collega NES2008, non posso che dire che come al solito hai scritto delle cavolate immense! Come in altro sito, dove con medesima politica datoriale, hai vomitato delle assurdità riguardo le ispezioni aziendali alle guardie, salvo dopo le numerose risposte, ad essere clementi: "chiarificatorie", inabissarti e tornare da dove eri venuto.

Fin troppo spesso, praticamente sempre, per la politica di risparmio delle aziende a danno di tutto e tutti, i capi servizi o chi per essi, per gpg che “fanno bene il loro lavoro” intendono nei migliori dei casi dipendenti sempre disponibili a tour de force. Difficile comprendere dove una sede sindacale (tra le molte svendute) si appigli in difesa di un dipendente che sbaglia. Più verosimile è che l’azienda troppo spesso ha talmente tanta c.acca da nascondere che gli conviene sempre tacere con chi fa la voce grossa!

Proprio a Venzia vige un detto: “Più che ti ea giri e più ea spussa!” (Più che la mescoli - la c.acca - e più la puzza sale)

Nessu dipendente deve mai esere trattato da cani! Quando il dipendente sbaglia ci sono i provvedimenti disciplinari: ma non ha questo fai riferimento. Tu intendi quel famoso quanto vergognoso metro di misura basato sul “bastone e la carota” dove al dipendente servizievole e sottomesso sono garantite postazioni a piacimento, mentre a quelle guardie che esigono il rispetto dei diritti sono come dici appunto “trattati da cani”.

Poco importa se i turni saltano per quello o quest’altro motivo: è l’azienda che deve organizzarsi a priori per garantire anche queste possibili evenienze! Ricordo che proprio i datori hanno rifiutato nel contratto qualsiasi forma di reperibilità trovando più convenevole (chiamali mone!) sfruttare i dipendenti oltre il servizio! Che poi tutti sappiamo di doppi turni non certo legati ai bisogni da te descritti ma solamente per mera politica del risparmio.

L’INSOSTITUIBILITÀ ?!!... ma ci credi tanto scemi?!! Perché un elettricista di una ditta può essere sostituito con altro tecnico di altro settore? Un operaio che ti fa manutenzione alla caldaia può cedere il lavoro al primo che passa? Un taxista può dare il taxi a chiunque? Un operaio in una fabbrica può far svolgere la sua mansione ad un altro senza la dovuta esperienza e i dovuti corsi? … e potrei andare avanti fino a domani. A volte mi spiace proprio che nel forum vige la regola della netiquette!…..

Sussiste invece la regola che l’azienda, eroghi un servizio il cui costo include l’organizzazione della SOSTITUIBILITÀ !
È proprio con gli sciacalli che organizzano diversamente le cose (e a prescindere cercano sempre di mangiarci sopra anche sulle ferie e riposi degli altri), che le gpg oneste se la prendono.

In fine, vista la tua infinita gentilezza nel volerci prendere tutti per i fondelli, i tuoi punti 1-2-3, aimè non posso dirti dove devi metterteli, dato che sempre e comunque quando un datore o chi per esso (galoppino), mette un dipendente nella spiacevole condizione di andar via – nela migliore delle ipotesi – è Mobbing.

“Non posso cambiare la direzione del vento, ma posso modificare il mio vele sempre a raggiungere la mia destinazione.” Jimmy Dean

Data invio: 9/7/2009 12:48

Modificato da Bafometto su 9/7/2009 13:03:26
Modificato da Bafometto su 9/7/2009 13:06:05
Modificato da Bafometto su 9/7/2009 13:09:07
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Gradi
Matricola
Iscritto il:
16/3/2008 11:17
Da Veneto
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 50
Offline
Grande Bafometto, concordo pienamente con te, al quanto si vede NES2008 è abituato a quella politica, vedi questo forum e altro forum....Riguardo l'INSOSTITUIBILITA'la parola stessa dice il significato ma nel nostro settore è ormai noto che talvolta è lo stesso cliente a richiedere lo stesso personale data la pofessionalità, conoscenza del servizio, come ad esempio lo zonista, l'IVP non metterà mai la prima guardia disponibile ma sicuramente un'altro che fà la medisma mansione (spero).
Il fatto di dare la disponibilità non è un dovere del lavoratore, ma quando viene data comunque non è ricambiata dagli istituti ma SFRUTTATA fino all'esasperazione, e di sicuro non sono riconoscenti per questa dote altrimenti sicuramente a quest'ora dovrei essere "GENERALE" per tutte le volte che sono stato disponibile e invece sono stato ripagato con altra moneta quando ho avuto bisogno e persino denigrato dal C.S. e come me penso tanti altri colleghi.
Il fatto di avere i GRADI non da il diritto di pretendere, ma di essere più responsabili nei confronti degli altri, un buon capo non PARLA MALE DEI SUOI UOMINI o LI PERSEGUITA ma li DIFENDE A SPADA TRATTA (nei limiti del possibile) poi sè nè parla...
Non credo che ti piacerebbe essere trattato da cani, quindi non fare quello che non vuoi ti sia fatto....Prima di tutto il RISPETTO per avere RISPETTO a prescindere dai gradi, qui si parla di rispetto delle persone come essere umani e lavoratori.
I gradi più che altro secondo il mio modesto parere DOVREBBERO essere una gratificazione e un riconoscimento dell'azienda per la professionalità e i servizi resi e non come succede nella maggior parte dei casi che diventa un abuso di potere, perchè ho i gradi sono ONNIPOTENTE, ma fuori dall'azienda lo si è?
Per quanto rigurada i sindacati come detto prima difendono i diritti del lavoratore e ricorda che una persona è innocente o colpevole fino a prova contraria, ammesso che siano lecite e non esasperate le prove a carico.

Data invio: 10/7/2009 0:46
_________________
AUDACES FORTUNA ADIUVAT
Crea PDF dal messaggio Stampa


Re: Gradi
Matricola
Iscritto il:
15/4/2008 10:27
Da Venezia
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 32
Offline
Come sempre le "povere guardie" sono vittime schiavizzate di padroni dittatori.

Scusatemi ma mi son dovuto fare delle grosse risate.

Credo che sputar sentenze qui sui forum sia molto facile, sopprattutto sul sentito dire come sta facendo il collega Bafometto, ti chiedo scusa se non rispondo alle provocazioni perchè rischieremmo di fare un ping-pong all'infinito.
Come spesso accade non si ha il coraggio di essere realisti ma è molto meglio fare le vittime.
Sono certo che esistono realtà dove il nostro lavoro è reso difficile dai datori ma non per questo deve essere per tutti cosi.

Se me lo consentite vorrei solo chiarire 2 punti;

come hai detto tu Bafometto:
- "Poco importa se i turni saltano per quello o quest’altro motivo: è l’azienda che deve organizzarsi a priori per garantire anche queste possibili evenienze!"
GRAZIE, poi sarei io a dire cavolate?
Mi piacerebbe vedere te a gastire, CON I TUOI SOLDI, un'azienda dove di fatto servono (ipotesi) 20 GPG ed invece ne devi assumere (e quindi pagare) 40, questo dovuto solo al fatto che dei BRAVI colleghi si mettono in malattia perchè sono degli scansafatiche o perchè non gli piace il servizio che gli è stato assegnato.

Per quanto riguarda l'isostuibilità stiamo dicendo le stesse cose, a parte il fatto che forse l'italiano non è per tutti,

ho scritto:

"Da tener presente che "da qualche parte" c'è scritto che vige l'INSOSTITUIBILITA' quindi: ho ci vado io in servizio o ci deve andare un mio collega, ma di certo NON il primo che passa, a differenza di una fabbrica che se in una squadra manca 1 componente si riesce a fare il turno lo stesso, nel nostro lavoro se manca 1 GPG OBBLIGATORIAMENTE bisogna sostituirla con un'altra GPG."

Quindi mi riferivo al numero di persone in servizio non alla professionalita della stessa, ovviamente.

E qui di nuovo la dua fasetta intelligente:
"Poco importa se i turni saltano per quello o quest’altro motivo"...

IMPORTA importa eccome perchè è a causa di alcuni, e fortunatamente solo alcuni, che saltano i riposi e/o ferie, mi dispiace continuare a vedere che Vi piace molto fare le vittime e girare lo sguardo, piuttosto di dire che NON sempre sono gli IVP a "divertirsi" a scombinare i turni.

Certo concordo con voi che accade anche a causa non di colleghi il dover sostenere turni lunghi, ma analizzate il perchè,
. forse perchè l'IVP continua a prendere nuovi appalti, certo per garantirsi un continuo guadagno, ma garantendo anche a noi un posto di lavoro,
. forse perchè si fa molta fatica a trovare della GPG che vogliano fare seriamente il nostro lavoro e no come è accaduto, a volte, che tanti si mettono a fare il nostro lavoro non sapendo fare altro,
. forse perchè l'IVP cerca di inserire nel suo organico GPG coscienziose e non lavativi che CI FACCIANO SALTARE I TURNI,
. forse perchè per ottenere i documenti per fare la GPG ci vogliono parecchi mesi e quindi si chiede di far turni lunghi in attesa dei "nuovi assunti.

Credo sia il caso che mi fermi, continuare con chi sa fare bene la vittima e non ha il coraggio di valutare realisticamente le cose non porta da nessuna parte.

NB: ho sempre sostenuto che sono una GPG come tutti i miei colleghi, ho solo un compito differente tanto quanto lo è lo zonista differente da chi fa trasporto valori o piantonamenti, mai ho fatto prevalere il grado anzi non li mettevo proprio.

Che ci crediate o meno non mi rallegrano certi atteggiamenti e ne fanno le spese tutti i colleghi che si impegnano e cercano di dare il meglio ogni giorno.

Data invio: 11/7/2009 8:35
_________________
NES2008, Mario.

Memento Audere Semper
Crea PDF dal messaggio Stampa



 Top   Discussione precedente   Discussione successiva
« 1 ... 14 15 16 (17) 18 19 »

 Registrati per inviare messaggi



Invia la tua risposta?
Account*
Nome   Password    
Messaggio:*


Non puoi inviare messaggi.
Puoi vedere le discussioni.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate