In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva

(1) 2 3 4 ... 16842 »


Re: Vigilanza privata, 25 marzo sciopero degli addetti ai varchi aeroportuali
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/2/2007 23:45
Da provincia BAT
Gruppo:
Utenti registrati
Addetto ai Sondaggi
Messaggi : 1801
Offline
Heimdall, non credo che tale situazione, porterà definitivamente all'estinzione dei colleghi dai servizi aeroportuali.
Il terrorismo non aspetta altro che la riduzione della sicurezza negli obiettivi sensibili.
Sarò cinico ma le cose girano e si ripetono all'infinito. Dopo un attentato, si corre nuovamente ai ripari, rialzando la sicurezza.
La storia ce lo insegna.
Purtroppo, chi ne paga le conseguenze sono sempre le persone innocenti.

Data invio: Ieri alle 23:31
_________________
Un viaggio di mille miglia deve cominciare con un solo passo. (Lao Tzu)
Crea PDF dal messaggio Stampa
Topic | Forum


Re: Vigilanza privata, 25 marzo sciopero degli addetti ai varchi aeroportuali
Allievo
Iscritto il:
15/9/2016 23:59
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 108
Offline
Brutta realtà, quella dei colleghi aeroportuali, soprattutto ora che quasi tutti gli aeroporti italiani esternalizzano il settore security a IVP piuttosto che consorzi, che abbattono di oltre un terzo le retribuzioni azzerando l’anzianità di servizio. Parliamo di colleghi a tutti gli effetti, qualificati a fare il proprio lavoro da ENAC dopo il passaggio di un esame suddiviso in tre parti, scritto orale e pratico. Persone che garantiscono la sicurezza e l’operatività dei voli stessi, aggiornandosi di continuo su una normativa (quella della sicurezza de trasporto aereo) sempre in evoluzione. È una realtà che conosco in cui non mi sorprenderei se in un futuro prossimo, vista l’impossibilità di espletare armati detti servizi, venisse applicato il ccnl dei servizi fiduciari o simili per ridurre ulteriormente i costi.

Data invio: Ieri alle 18:22
_________________
Quando cala la notte la nostra guardia ha inizio.
Non ci son feste ne famiglia c’é solo il servizio.
La guardia giurata continua a vigilar.

Noi siam guardie giurate timore non abbiate.
Noi ci sacrifichiamo per ciò che ci affidate.
La guardia...
Crea PDF dal messaggio Stampa
Topic | Forum


Re: Aggrediscono guardie giurate, due arresti alla Metro B Termini
Allievo
Iscritto il:
15/9/2016 23:59
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 108
Offline
“Alla presenza e supporto anche del personale di sicurezza Atac”; ecco, la prossima volta lo fermassero loro. Beninteso, la mia posizione non è dettata da paure o timori, ma da una semplice cognizione: in caso di reato perseguibile d’ufficio intervengo in prima persona, in caso di reato soggetto a querela intervengo solo se una delle parti intende procedere a detta querela (ed in entrambi i casi allerto immediatamente la C.O. A cui chiedo il supporto delle ff.oo); fermare “al volo” gente che salta un tornello in metro e finire quotidianamente con una colluttazione non mi pare rientri nei nostri compiti. Siamo GPG, non buttafuori, non steward ne milizie private. Appalti milionari in cui scommetto che se chiedi le disposizioni di servizio per quella determinata utenza ti inquadrano subito come rompiscatole. Bah.

Data invio: Ieri alle 18:09
_________________
Quando cala la notte la nostra guardia ha inizio.
Non ci son feste ne famiglia c’é solo il servizio.
La guardia giurata continua a vigilar.

Noi siam guardie giurate timore non abbiate.
Noi ci sacrifichiamo per ciò che ci affidate.
La guardia...
Crea PDF dal messaggio Stampa
Topic | Forum


Re: Aggrediscono guardie giurate, due arresti alla Metro B Termini
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/2/2007 23:45
Da provincia BAT
Gruppo:
Utenti registrati
Addetto ai Sondaggi
Messaggi : 1801
Offline
Fatemi capire: dobbiamo prenderle sempre noi le mazzate e poi chiamare in aiuto le ff.oo.?
Ma che servizi prendiamo?
Ci mettessero le ff.oo., così si salterebbe un passaggio!
Ma è possibile che con tutti questi pluripregiudicati stranieri non si applica il rimpatrio immediato?
Di spacciatori, ladri, stupratori e quant'altro, il nostro paese è strapieno e non vedo applicata nessuna risoluzione drastica.
Avanti così Bengodi!

Data invio: Ieri alle 7:56
_________________
Un viaggio di mille miglia deve cominciare con un solo passo. (Lao Tzu)
Crea PDF dal messaggio Stampa
Topic | Forum


Aggrediscono guardie giurate, due arresti alla Metro B Termini
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da Piemonte
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 740
Offline
Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro sono dovuti intervenire per 2 episodi di aggressione ai danni di guardie particolari giurate in servizio all’interno della stazione della metropolitana di Roma “Termini”.

Il primo fatto si è verificato in mattinata: a finire in manette con l’accusa di tentata rapina e resistenza a pubblico ufficiale è stato un cittadino nigeriano di 34 anni, residente nella provincia di Terni ma di fatto senza fissa dimora e con precedenti. L’uomo, sprovvisto di biglietto, è stato fermato – con non poche difficoltà – dal personale di vigilanza in servizio nella linea B della metropolitana “Termini” subito dopo aver scavalcato i tornelli di accesso, alla presenza a supporto anche di personale della sicurezza di Atac. Il 34enne ha iniziato a minacciare le G.P.G., opponendo una strenua resistenza e provocando ad una di esse, una donna di 41 anni, lesioni a una spalla giudicate guaribili in 7 giorni. Il 34enne è stato ammanettato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro e portato in caserma in attesa del rito direttissimo.



In serata, invece, i Carabinieri del Nucleo Scalo Termini sono intervenuti, sempre alla fermata di piazza dei Cinquecento della linea B, per bloccare un cittadino somalo di 32 anni, pluripregiudicato e nella Capitale senza fissa dimora. Con lo stesso modus operandi del cittadino nigeriano, il 32enne, sprovvisto di biglietto, ha scavalcato i tornelli di accesso alla fermata nel tentativo di raggiungere le banchine. Anche in questo caso, l’uomo è stato inizialmente fermato dalle guardie particolari giurate in servizio nella metro che, loro malgrado, sono stati violentemente aggrediti, alla presenza a supporto anche di personale della sicurezza di Atac. L’arrivo dei Carabinieri ha posto fine alle scorribande del cittadino somalo che è stato ammanettato portato in caserma con l’accusa di violenza a incaricato di pubblico servizio. Le 3 G.P.G. coinvolte hanno riportato lesioni con prognosi che vanno dai 3 ai 5 giorni.

https://www.terzobinario.it/aggredisco ... la-metro-b-termini/159814

Data invio: Ieri alle 4:10
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa
Topic | Forum


Re: Vigilanza privata, 25 marzo sciopero degli addetti ai varchi aeroportuali
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
8/11/2010 6:25
Da Lombardia
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Donatori
Messaggi : 6263
Offline
Anche rinnovando il contratto sotto il profilo professionale(ma anche salariale)non cambierà nulla. Lo stato c'è, si è fatto sentire, quindi secondo il mio modo di ragionare il suo lo ha fatto, o meglio ha cercato di farlo. Il bello è questo!Bisognerebbe che tutti, chi ha potere decisionale si convincesse di un vero cambiamento, partendo con il qualificare la figura della Gpg, rendendola un soggetto attivo, quindi appetibile per i nuovi scenari futuri.

Data invio: 23/3 8:38
_________________
Open in new window
Crea PDF dal messaggio Stampa
Topic | Forum


Re: Vigilanza privata, 25 marzo sciopero degli addetti ai varchi aeroportuali
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/2/2007 23:45
Da provincia BAT
Gruppo:
Utenti registrati
Addetto ai Sondaggi
Messaggi : 1801
Offline
Bla, bla bla...
E' una storia lancinante che si protrae all'infinito.
Qui manca il soggetto principale, lo "Stato"!
E' inutile andare in cerca delle corna, se lo Stato non fa la sua parte (e non solo sul rinnovo del CCNL) non si concluderà mai niente e cosa più importante non si definirà mai la nostra professionalità.
Troppi giri di parole che scostano la nostra attenzione dal vero "mediatore" possibile.

Data invio: 23/3 5:46
_________________
Un viaggio di mille miglia deve cominciare con un solo passo. (Lao Tzu)
Crea PDF dal messaggio Stampa
Topic | Forum


Vigilanza privata, 25 marzo sciopero degli addetti ai varchi aeroportuali
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da Piemonte
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 740
Offline
Roma. Incroceranno le braccia per l’intero turno di lavoro del 25 marzo gli addetti ai servizi di vigilanza privata nei siti aeroportuali compreso il personale addetto al servizio di accesso ai varchi. La mobilitazione, indetta lo scorso gennaio dai sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs, segue lo sciopero del 1 e il 2 febbraio quando migliaia di lavoratori hanno partecipato in massa alle manifestazioni promosse a Milano e Napoli.

Alla base della protesta la inattesa chiusura al tavolo di trattativa delle associazioni imprenditoriali di settore Univ, Anivip, Assiv e delle imprese cooperative Legacoop Produzione e Servizi, Confcooperative Federlavoro e Servizi e Agci Servizi, indisponibili a trovare una intesa per il rinnovo del contratto nazionale, scaduto nel 2015, applicato ai circa 70mila addetti. La trattativa si è arenata sul trattamento economico e sui tecnicismi connessi al cambio di appalto. Il negoziato a non ha sciolto i nodi in ordine a bilateralità, contrattazione di secondo livello, classificazione del personale e salute e sicurezza, temi sui quali i sindacati hanno presentato una concreta proposta di riforma.


La segretaria nazionale della Fisascat Cisl Aurora Blanca stigmatizza «il drastico rallentamento delle trattative in fase di stallo e la riproposizione di richieste impercorribili». Per la sindacalista «quello che traspare dall’atteggiamento dilatorio delle associazioni imprenditoriali è l’inaffidabilità e la chiara volontà di lasciar passare altro tempo a discapito delle esigenze di un settore e dei lavoratori che ogni giorno affrontano sacrifici pur di mantenere il posto di lavoro, spesso anche in situazioni di dumping salariale e normativo divenuto purtroppo realtà in espansione in questo comparto dei servizi dove si opera prevalentemente in regime di appalto». Blanca ribadisce «la necessità e l’urgenza di definire un contratto nazionale di lavoro che possa garantire un quadro di regole e di tutele certe oltre ad un aumento salariale che riconosca la professionalità di chi vi opera».

«Il settore necessita di uno strumento regolatore anche rispetto alle tariffe applicate» ha aggiunto ribadendo che «il rinnovo del contratto nazionale è l’unica strada per rispondere alle esigenze e per superare le gravi problematiche emerse in questi anni». «Auspichiamo che il particolare momento storico coadiuvi tutte le parti nell’assunzione di responsabilità, non derogabili ad altri, poiché solo tutti gli attori, imprese e lavoratori, conoscono le dinamiche di mercato, i reali bisogni e solo loro, insieme, possono trovare le giuste leve atte a rispondere ad un processo in costante trasformazione» ha concluso la sindacalista.

https://www.genova24.it/2019/03/vigila ... rchi-aeroportuali-214711/

Data invio: 22/3 23:39
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa
Topic | Forum


Re: Rispetto per le GPG
Matricola
Iscritto il:
4/1 18:45
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 5
Offline
Buongiorno a tutte le GPG, ho delle novità, la IVP presso la quale ho presentato la documentazione da portare in prefettura mi ha chiamato per presenziare ad un corso di formazione per le GPG, corso di 48 ore al quale ho partecipato con profitto, sostenendo con successo un esame orale e scritto. Sto' ancora aspettando l' esito della prefettura per il decreto e il porto. Purtroppo durante il corso mi sono accorto che molti dei partecipanti avevano " un angelo protettore " cosa che non manifestavano neanche di nascondere, addirittura prima dell' esame finale ( che doveva essere superato con profitto) uno di loro è stato chiamato per firmare il contratto di lavoro. Tutto questo è scoraggiante ma io vado avanti per la mia strada, sperando sempre che almeno un po' di meritocrazia esista. Grazie a tutti, se ho delle novità Vi terrò informati.

Data invio: 22/3 11:10
Crea PDF dal messaggio Stampa
Topic | Forum


Re: Guardie giurate, incontro sul decreto requisiti e formazione con l’on. Molteni
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
8/11/2010 6:25
Da Lombardia
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Donatori
Messaggi : 6263
Offline
Giustamente loro fanno il suo, ovvero pensano al fatturato, quindi discutono di questo (fate pure anche se non è sempre condivisibile questo atteggiamento) Noi Gpg invece ambiamo ad essere più professionalizzati e a non sentirci sempre gli ultimi degli ultimi, o meglio a non essere considerati sempre e solo ultimi, come la ruota di un carro...L'unica strada secondo il mio modesto parere è valorizzare il ruolo della guardia. Solo così chi vuole un servizio di vigilanza investe euro più serenamente...

Data invio: 19/3 16:59
_________________
Open in new window
Crea PDF dal messaggio Stampa
Topic | Forum



 Top
(1) 2 3 4 ... 16842 »



[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate