In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva

(1) 2 3 4 ... 17016 »


Re: Guardia giurata aggredita davanti al pronto soccorso di Cosenza
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
8/11/2010 6:25
Da Lombardia
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Donatori
Messaggi : 6290
Offline
Quante notizie come questa! Sarebbe il caso di un intervento normativo a favore della categoria, che ne tuteli l'incolumità e l'immagine

Data invio: IEurope/Romeri alle 20:49
_________________
Open in new window
Crea PDF dal messaggio Stampa
Topic | Forum


Guardia giurata aggredita davanti al pronto soccorso di Cosenza
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da Piemonte
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 1023
Offline
Due uomini hanno aggredito una guardia giurata del pronto soccorso di Cosenza. Gli era stato negato l'accesso per le norme anti-contagio.
Antonio Alizzi

Guardia giurata dell’Istituto Riuniti di Vigilanza aggredita da due uomini che volevano entrare all’interno del pronto soccorso di Cosenza, dove pochi istanti prima aveva fatto ingresso una loro congiunta a bordo di un’ambulanza. Le norme anti-contagio impongono il divieto di accesso per i familiari, soprattutto in un momento come questo dove i casi sono in aumento in modo esponenziale.

Ecco com’è nata l’aggressione davanti al pronto soccorso di Cosenza
I due, dopo aver parcheggiato la loro auto all’esterno dell’ospedale, hanno tentato di nuovo di entrare, ma la guardia giurata per la seconda volta ha imposto loro il divieto. Uno dei due avrebbe spinto l’uomo della sicurezza e il secondo gli avrebbe fatto perdere l’equilibrio, facendogli sbattere le spalle sull’asfalto.

L’aggressione è avvenuta nei giorni scorsi e la guardia giurata ha riportato diverse lesioni giudicate guaribili in 30 giorni dal personale sanitario che ha visitato l’uomo. Sul posto è giunta prima una Volante della Polizia e successivamente una pattuglia dei carabinieri della Compagnia di Cosenza, che ha identificato i due presunti aggressori, denunciati per violenza, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.


https://www.google.com/amp/s/www.cosen ... -soccorso-di-cosenza/amp/

Data invio: 24/10 8:40
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa
Topic | Forum


Re: consiglio arma servizio polimerica SA/DA
Matricola
Iscritto il:
25/9 18:07
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 9
Offline
Ho preso la cz p09

Data invio: 23/10 0:52
Crea PDF dal messaggio Stampa
Topic | Forum


Omicidio guardia giurata, Corte Europea: processo da rifare
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
5/8/2016 23:57
Da Piemonte
Gruppo:
Utenti registrati
Collaboratore
Messaggi : 1023
Offline
Omicidio guardia giurata, assolti in primo grado due fratelli. Corte Europea: processo da rifare


SQUINZANO – A quindici anni di distanza dai fatti contestati, interviene oggi la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, sollecitata dagli Avv.ti Luca Luigi Piri, Pasquale Medina e Marco Vitone, per statuire la violazione del principio del giusto processo regolato dall’art. 6 della Convenzione dei diritti dell’Uomo.

La violazione del principio si sarebbe consumata, secondo la sentenza resa oggi dalla Corte Europea, nel corso della celebrazione del processo di secondo grado tenutosi nel lontano 2011, come anche nei giudizi successivi che hanno riguardato il sig. Fernando Tondo e suo fratello Fabio, imputati (il secondo a titolo di concorso) dell’omicidio di Sandro MIGLIETTA, guardia giurata residente nel comune di Squinzano (LE), accaduto a seguito di un violento diverbio nel 2005.

La Corte Europea ha ravvisato la violazione da parte dello Stato Italiano del principio del giusto processo in considerazione della circostanza che, i giudici della Corte di Assise di Appello di Lecce, in riforma della sentenza assolutoria emessa in prima istanza dalla Corte d’Assise di Lecce, avevano provveduto a sovvertire la valutazione probatoria dei testimoni escussi in primo grado senza procedere al necessario riascolto dei medesimi testi.

La Corte Europea ha infatti ribadito un principio già espresso in precedenti pronunce, secondo il quale “la valutazione della credibilità di un testimone è un compito complesso che, normalmente, non può essere portato a termine semplicemente leggendo il contenuto delle dichiarazioni del testimone” (come invece illegittimamente fatto dalla Corte d’Assise di Appello di Lecce).

Ne consegue che, secondo la pronuncia emessa in data odierna dai Giudici di Strasburgo dovrà necessariamente essere celebrato un nuovo giudizio di appello ove, per entrare nel merito delle valutazioni probatorie espresse dai giudici di primo grado, occorrerà riascoltare i testimoni oculari ritenuti determinanti ai fini della esatta ricostruzione dei fatti occorsi al fine di (ri)valutare la eventuale responsabilità degli imputati.

La vicenda, così come ricostruita dai giudici di primo grado, trae origine da una lite familiare che aveva portato gli imputati a recarsi presso l’abitazione della vittima per avere un incontro chiarificatore. MIGLIETTA Sandro, incontrato dagli imputati nei pressi della sua abitazione intento a scaricare dei beni dal bagagliaio della sua autovettura, alla vista dei fratelli TONDO avrebbe estratto la sua pistola di ordinanza ed avrebbe quindi esploso un colpo a bruciapelo nei confronti di TONDO Fernando, senza tuttavia riuscire ad ucciderlo solo perché la sua pistola aveva subito un inceppamento a seguito del colpo esploso.

Ne sarebbe quindi conseguita una violenta colluttazione nel corso della quale la guardia giurata sarebbe stata disarmata e poi uccisa dallo stesso TONDO Fernando, nonostante nel frattempo fosse intervenuto un carabiniere in divisa (allertato dal colpo d’arma udito) che era momentaneamente riuscito a dividere i contendenti.

A seguito di tale ricostruzione i giudici di primo grado avevano mandato assolti gli imputati sul presupposto che avessero agito per legittima difesa e, soprattutto, in considerazione della circostanza che alcuno dei testimoni escussi in giudizio aveva fornito una ricostruzione chiara e condivisibile degli accadimenti occorsi immediatamente prima l’esplosione del colpo di pistola rivelatosi mortale per MIGLIETTA.

La Corte d’Assise di Appello di Lecce aveva poi proceduto a ribaltare tale verdetto assolutorio operando una rivalutazione della credibilità ed attendibilità dei testimoni sulla base della semplice rilettura delle loro dichiarazioni, ovvero senza riascoltarli come invece, secondo i giudici di Strasburgo, avrebbe dovuto fare.

La violazione delle regole del giusto processo e dei diritti dell’imputato erano stati evidenziati anche nel corso del giudizio di Cassazione, ma la Suprema Corte aveva sostanzialmente ritenuto insussistente tale violazione.

http://www.trnews.it/2020/10/22/omici ... processo-da-rifare/301575

Data invio: 23/10 0:17
_________________
Cadi sette volte, rialzati otto.
Crea PDF dal messaggio Stampa
Topic | Forum


Re: consiglio arma servizio polimerica SA/DA
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
3/7/2008 17:32
Da nord //sud nel cuore
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 1599
Offline
Per la px4 ti consiglio versione inox così non hai problemi di brunitura idem beretta 98

Data invio: 22/10 23:14
_________________
Si fanno chiamare vigilanza sorveglianza e io chi sono?? noi chi siamo???
.....sono molto preoccupato...

Glock 19


Crea PDF dal messaggio Stampa
Topic | Forum


Re: Che pistola/e hai?
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
3/7/2008 17:32
Da nord //sud nel cuore
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 1599
Offline
Beretta px4 inox 9x21
Beretta 81 bb 7.65
Glock 19 gen5 9x21

Data invio: 22/10 23:12
_________________
Si fanno chiamare vigilanza sorveglianza e io chi sono?? noi chi siamo???
.....sono molto preoccupato...

Glock 19


Crea PDF dal messaggio Stampa
Topic | Forum


Grazie Fabio
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
3/7/2008 17:32
Da nord //sud nel cuore
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 1599
Offline
Grazie Fabio, l'uomo che permette di fare la spesa a Porta Palazzo........
Al mercato torinese di Porta Palazzo è un po' l'eroe del momento: tutti sono grati a Fabio, ......
https://video.lastampa.it/torino/grazi ... rta-palazzo/123012/123136

Data invio: 22/10 23:07
_________________
Si fanno chiamare vigilanza sorveglianza e io chi sono?? noi chi siamo???
.....sono molto preoccupato...

Glock 19


Crea PDF dal messaggio Stampa
Topic | Forum


Re: consiglio arma servizio polimerica SA/DA
Matricola
Iscritto il:
25/9 18:07
Gruppo:
Utenti registrati
Messaggi : 9
Offline
Oggi sono andato a vedere la cz p09 che ho ordinato e che è arrivata in armeria.. devvero molto bella, e soprattutto comoda da impugnare.

Però ho un dubbio sui caricatori... È arrivava con due caricatori da 19 colpi.. l'arma è classificata arma comune

Sbaglio o in Italia il limite colpi caricatore è 15?

Data invio: 22/10 21:19
Crea PDF dal messaggio Stampa
Topic | Forum


Re: Tor Lupara, trovata morta una guardia giurata di 43 anni
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
23/6/2016 13:01
Da Parma
Gruppo:
Utenti registrati
Staff
Collaboratore
Messaggi : 948
Offline
RIP

Data invio: 21/10 19:18
Crea PDF dal messaggio Stampa
Topic | Forum


Re: Formazione capo scorta portavalori
Donatore GuardieInformate
Iscritto il:
23/6/2016 13:01
Da Parma
Gruppo:
Utenti registrati
Staff
Collaboratore
Messaggi : 948
Offline
Salve joy69!

Il D.M 269/2010, nell'allegato D alla sez. 3.l.2, stabilisce le" disposizioni particolari per il trasporto
del contante"

- "E’ fatto obbligo di impiegare guardie
particolari giurate di maggiore esperienza
costituendo, requisito minimo di sicurezza,
per i componenti degli equipaggi
un’anzianità di servizio (anche presso altri
Istituti) non inferiore ad un anno, unita ad
un'età anagrafica ed a qualità attitudinali
compatibili con la particolare difficoltà dei
servizi in questione Per il responsabile del servizio e per il capo scorta, è richiesta una più ampia e specifica
esperienza nel settore, almeno biennale. Tutte le guardie particolari giurate devono possedere un
alto livello tecnico - professionale di addestramento ed una adeguata idoneità psico-fisica, aver
raggiunto un buon livello di capacità nel corretto uso delle armi in servizio ed avere un curriculum
esente da segnalazioni o da fatti che possono costituire di per sé uno specifico fattore di rischio,
ovvero rilevare elementi di non affidabilità.
"

Data invio: 21/10 19:17
Crea PDF dal messaggio Stampa
Topic | Forum



 Top
(1) 2 3 4 ... 17016 »



[Ricerca avanzata]


Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate