Segnala messaggio:*
 

Re: ex gpg

Oggetto: Re: ex gpg
da independent su 22/1/2020 19:35:21

Ciao ArmaX!

Spesso mi sono trovato a leggere i tuoi interventi, ma maggiormente erano in threads di qualche anno fa, anche perché da circa 5 anni non sei più una GPG... Capisco bene le tue scelte, soprattutto quando dici che il principale motivo per il quale non te la senti di rientrare (anche se ti piacerebbe, mi è parso di capire) è proprio il precariato che ti è aspetterebbe dopo.
Tu sei un "veterano" del forum, quindi proprio rileggendo gli interventi tuoi e degli altri colleghi di qualche anno fa, puoi constatare di come il settore non si sia mai rialzato veramente dopo la crisi economica mondiale, il trend è che qualche azienda cresce (poche) ed altre chiudono o vengono assorbite (ultima tra le "big" è stata I.V.R.I.).
Per il resto...tutto - come sempre - immobile, a parte qualche lieve miglioramento negli ultimi anni, la formazione della GPG resta bassa o inesistente (a parte qualche eccezione), ci sono Istituti che ritardano per mesi i pagamenti degli stipendi, c'è il solito caos burocratico tra circolari e regolamenti, e dulcis in fundo il CCNL che è scaduto da 4 anni e le trattative sembrano ancora lunghe...

Pubblicita

 IL VIGILANTE

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate