Segnala messaggio:*
 

Re: Guardieinformate chiude?

Oggetto: Re: Guardieinformate chiude?
da Bafometto su 31/1/2014 17:00:17

Dico la mia.

Io pubblicherei nero su bianco nel forum le ragioni della "rottura di scatole" invitando il colpevole a poter scegliere liberamente di sostenere con responsabilità eventuali spese legali (senza alcun obbligo).

Così facendo, rendi consapevole il diretto interessato e il resto degli utenti anche a venire.

Se non accetta liberamente l'eventuale spesa (probabile), pazienza, ma si sputtana ancora di più nel forum e facilmente cambierà aria.

In questo caso, potresti comunque aprire un conto dove gli utenti possono contribuire liberamente alle spese legali. Fai in maniera che:

- i contribuenti appaiano sul forum

- con l'importo versato

- la cifra totalizzata

- quella da raggiungere

- il legale di tua fiducia addetto

- la stanza dovrà essere raggiungibile solo dagli iscritti (riservata).

Vedrai che non sarai solo.

Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate