Segnala messaggio:*
 

Re: Certificazione a norma – Parte seconda

Oggetto: Re: Certificazione a norma – Parte seconda
da giugra su 30/3/2012 16:31:27

Condivido in pieno quanto da te esposto Bafometto!
Nel 2008, questo è stato l'unico motivo per cui ho chiuso con il mondo della vigilanza privata.
Da quella data non è cambiato niente, ed oggi me ne dai ulteriore conferma con questa discussione!
Quello che vedo personalmente è quello che asserisci.
IVP belli fuori, e disastrati per la gestione dissennata dei servizi dei mezzi tecnici e delle Gpg dentro, riescono ad avere certificazioni di qualità.., da utilizzare, insieme alla sprovveduta neo GpG di turno tappabuchi anche dal punto di vista giuridico, come ulteriore specchietto per le allodole verso il cliente!!!

Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate