Segnala messaggio:*
 

Re: Certificazione a norma – Parte seconda

Oggetto: Re: Certificazione a norma – Parte seconda
da VxValo su 29/3/2012 23:57:34

Anche perchè sinceramente, avessimo un contratto serio, degli orari seri, ragazzi, sarebbe un mestiere bello questo!!!

Lo dico sul serio, ovvio, uno che non concepisce un lavoro su turni non lo farebbe, ma se fosse brutto solo perchè su turni allora pure l'infermiere, il vigile del fuoco e il poliziotto sono mestieri brutti. Sinceramente nella vita o in polizia o al SUEM voglio finire, a fare 8 ore in ufficio non sono capace.

poi non so voi ma mi piace pure il fatto di girare, di vedere gente di ogni tipo, se capita qualcosa mentre giro mica tiro dritto, mi fermo, sarà il soccorritore (CRI, 118 e DAE) che è in me che parla ma il kit di pronto soccorso lo affianco alla pistola come importanza nel nostro lavoro, non solo per eventuali bisogni nostri ma anche altrui, non pesasse mi porterei appresso pure un DAE, ma la maschera per il bls non mi manca mai.

Lo sistemassero sto mestiere sarebbe bello veramente.

Come lo sistemerei io? beh statalizzando (non gli idv singoli eh,ma la formazione obbligatoria SI, oltre al contratto eccetera) ovviamente,ma qui si entra in un altro discorso che in Italia manco ha senso.

Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate