Segnala messaggio:*
 

Come si manifesta il Mobbing sul luogo di lavoro?

Oggetto: Come si manifesta il Mobbing sul luogo di lavoro?
da ADMIN su 5/12/2009 19:48:09

Come si manifesta il Mobbing sul luogo di lavoro?
. Mancato pagamento di straordinari, extra, voci di stipendio, mancato rimborso di trasferte e spese, ecc;
· Mancato riconoscimento di promozioni ed avanzamenti legati all'anzianità o comunque automatiche:
· Mancate promozioni per merito che vengono invece riconosciute a persone di gran lunga più giovani ed inesperte o con titoli di studio inferiori;
· L'ultimo arrivato, comanda più di voi;
· Mancanza di lavoro, inattività forzata;
· Lavori dequalificanti, inferiori all'inquadramento, inferiori ai precedenti. Sottrazione di personale dipendente e di subordinati gerarchici;
· Sottrazione dei mezzi tecnici per lavorare: computer, fax, password di accesso ad Internet ed alla posta elettronica, disconnessione del telefono, ecc;
· L'economato non risponde quasi mai a qualsiasi richiesta, anche le più elementari (cancelleria, mezzi per lavorare, ecc);
· Trasferimenti continui anche per demoralizzare e sfiancare; · Ostentata indifferenza o disprezzo da parte dei superiori;
· Continue aggressioni da parte dei colleghi di pari grado;
· Continue insubordinazioni da parte dei dipendenti che sembrano incoraggiati ed appoggiati dall'alto;
· Mancanza di collaborazione: il vostro lavoro viene ignorato, le telefonate a voi dirette non vi vengono passate, nessuno vi avvisa se qualcuno vi ha cercato, ecc;
· Isolamento intellettuale e professionale: mancati inviti alle riunioni, mancato invio di materiale informativo, esclusione dai processi decisionali, mancato invio a corsi di aggiornamento, ecc;
· Isolamento fisico e cambiamento di sede, con traslochi in altri uffici o luoghi meno qualificati, opprimenti, degradati, isolati, lontani ;
· Usurpazioni sistematiche di funzioni e attributi di grado: altri aprono la posta al vostro posto, altri rispondono al telefono;
· Quando superiori e colleghi entrano in ufficio vi ignorano ostentatamente e si rivolgono ai subordinati;
· Continuo assegnamento di turni e mansioni logoranti o pericolose;
· Continue critiche alle prestazioni lavorative: il vostro lavoro non va mai bene, è sempre inferiore a quello di un altro, i vostri straordinari non sono giustificati, le vostre trasferte "costano" mentre altre vengono concesse con facilità;
· Continui rimproveri di fronte a tutti: colleghi, estranei, ecc. Il vostro successore è già pronto a sostituirvi nonostante che non vi siano giustificazioni di ordine anagrafico o professionale;
· Vi sentite dire che l'unico scopo della vostra presenza sul posto di lavoro è preparare il vostro successore;
· Fatti che possono costituire reati sotto diversi profili: ingiuria, diffamazione, violenza privata, minaccia, ecc;
· Minacce di natura fisica o sessuale;
· Atti di intimidazione con perquisizioni nell'ufficio, apertura forzata dei cassetti, telefonate minatorie, distruzione di materiale ed appunti, ecc;
· Le vostre "note caratteristiche" vengono redatte con espressioni degradanti e con contenuti diffamatori ;
· Vengono fatte circolari voci di spregio, disprezzo ;
· Vengono avanzati sospetti sull'equilibrio psichico e vengono richieste visite per accertate lo stato psichico della persona
· Continui attacchi alle proprie convinzioni sindacali e/o politiche, quali che siano (sei un prete, un rosso, un fascista, un terrorista,)
· Insulti per la provenienza (sei un terrone, ecc)
· Minacce in caso di malattia
· Ogni tipo di minaccia, anche indiretta: sguardi, silenzi, gesti, ecc..
· Vi sfottono su ogni particolare del tipo: come parlate, come camminate, come vi vestite, dove trascorrete le ferie, i giornali che leggete, ecc ·
Continue interruzioni o derisioni su qualunque cosa diciate Telefonate continue da parte di "anonimi" proprio nel momento in cui state parlando con persone importanti, ecc Venite presentati, a terze persone, in maniera sottilmente degradante
· Sgarbi di ogni genere: siete sempre l'ultimo a conoscere le notizie importanti oppure i vostri titoli accademici vengono "dimenticati" mentre quelli degli altri sono tenuti nella massima considerazione, ecc

Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate