Segnala messaggio:*
 

Re: Come diventare guardia giurata privata: ecco una breve guida

Oggetto: Re: Come diventare guardia giurata privata: ecco una breve guida
da bobby88 su 9/1/2013 11:33:28

buongiorno a tutti gli utenti e guardie giurate, io sono un aspirante gpg ho 24...ho letto la breve giuda che admin ha posto, però ho ancora qualche dubbio.
Da quel che ho capito, per poter esercitare questo mestiere bisogna trovare un' istituto di vigilanza e l'istituto stesso ti si occupa di farti diventare una guardia giurata.
Io però ho sentito alcune persone che hanno fatto giuramento in comune e sono diventate guardie giurate private e sinceramente non capisco come abbiano fatto e che futuro lavorativo possano avere,ma realmente si può diventare guardie giurata senza un appoggio di un'istituto?.

Volevo poi concludere con un'ultima domanda riguardante la legge di marzo 2011 e i corsi di formazione delle guardie giurate,effettuando delle ricerche su internet ho trovato un'accademia a roma che si chiama xxxxxx dove fanno dei corsi della durata di 2-4 settimane per aspiranti guardie giurate...ho visto che il corso di formazione è ricco di studi a riguardo e sembra davvero professionale, ma mi domando, se pratico questi corsi di formazione e quindi rilasciano gli attestati come guardia giurata, sei già una guardia giurata?? hai più possibilità di essere assunto presso un'istituto di vigilanza?? .
Grazie a tutti per l'attenzione

Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate