Segnala messaggio:*
 

Re: Miglioramenti per la categoria: Opinioni ed Analisi

Oggetto: Re: Miglioramenti per la categoria: Opinioni ed Analisi
da Heimdall su 4/7/2017 15:45:35

Buongiorno.
La mia opinione è che una corretta riforma dovrebbe seguire uno schema piramidale, ovvero partire da una base con problemi macroscopici e raffinarsi via via su tematiche sempre più "tecniche" man mano che si sale.
Ovviamente, visti i tempi credo sarebbe un bene partire da uno dei problemi più conosciuti, ovvero dal "chi fa cosa".
Di cosa si possono occupare le aziende di portierato? Tali aziende prosperano in una "zona grigia", spesso interferendo o sovrapponendosi alle nostre mansioni. Definendo i rispettivi ambiti (per quanto i nostri siano già ben definiti) avremo una maggior chiarezza di analisi, una minor "concorrenza sleale" e, si spera, un iniziale stop del crollo delle tariffe degli IVP, crollo che ci tocca direttamente (se l'IVP applica tariffe al ribasso per estrapolare un guadagno taglierà su salari, equipaggiamenti, assunzioni, e quant'altro).
A seguire i criteri di selezione; non sono d'accordo che i criteri differiscano da ivp a ivp, è inammissibile che chi tratta maggiormente di trasporto valori selezioni più rigidamente di un istituto che forma principalmente pattuglianti: la propria incolumità e quella altrui deve ricoprire la medesima importanza per tutti. Ecco perché proporrei un intervento dello Stato nella regolamentazione dei criteri minimi per farsi assumere dagli Ivp.
Segue come tema caldo la preparazione teórico tecnica, preparazione che deve essere presentata in moduli uguali per tutti, integrata da corsi di aggiornamento e verificata, una volta ogni due anni a date fisse, da personale nominato ad hoc dal questore. Ricordiamoci che una cosa sono le disposizioni di servizio fornite dall'ivp (e che è normale cambino da istituto ad istituto), ma le norme giuridiche che ci tutelano e definiscono il nostro agire devono essere rese chiare a tutti, in maniera inequivocabile.
Salendo nella riforma sarebbe bene trovare un integrazione per chi espleta servizi che di fatto rientrano nell'ordine pubblico (chi lavora in stazioni, ospedali, porti e aeroporti) per arrivare poi a mansioni particolari, equipaggiamenti etc etc (io sono sempre stato un sostenitore della divisa unica per tutti). Ad oggi mi guardo attorno e vedo spesso colleghi inconsapevoli del proprio ruolo, ivp al limite dell'illegalità, improvvisazione su ogni fronte. Temo quindi, che si stia parlando di pura fantascienza. Scusatemi per la lunghezza del post.

Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate