Segnala messaggio:*
 

Re: L'arma a carico dell'Ivp

Oggetto: Re: L'arma a carico dell'Ivp
da alcatraz su 7/9/2007 7:08:10

Certo che se gli IVP si facessero carico delle armi, ci sarebbere tante armi in meno in circolazione quando una gpg si licenzia, va in pensione oppure viene espulsa.
Ho visto gente che alla prima notte di lavoro da gpg effettiva dopo 4 ore di servizio di zona, rientrare in centrale dicendo che non se la sentiva di continuare (ma dove stava con la testa quando era affiancato? Boooh!) e che quindi l'indomani avrebbe dato le dimissioni. A voi sembra giusto che a quella persona le rimanga l'arma in dotazione?.
Quindi secondo un mio parere ben vengano gli IVP che danno in dotazione l'arma di servizio.

Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate