Segnala messaggio:*
 

Re: E allora?

Oggetto: Re: E allora?
da NeSsUnO su 6/9/2007 21:48:31

bè ce ne sono tante cose che servirebbero a noi GPG:
1: una qualifica..chi siamo? cosa siamo?a mè fa un enorme rabbia sapere di essere un operaio con la pistola..cioe ragazzi vi rendete conto che per esempio per uno di noi ke si trova in banca se ti fanno una rapina in qualsiasi modo vada la rapina chi passa i guai siamo sempre noi!?!
2: un armamento piu adeguato per chi fa i furgoni portavalori..cioè ci mandano sui furgone con i soldi con la pistola personale ma xkè non darci la possibilità di usare armi automatiche?non ne abbiamo il bisogno come le forze dell'ordine (forse di più)? mi autorizzi a portare la pistola? autorizzami anke con armi automatiche visto che poi la resposabilità è sempre nostra magari inizieranno a farci qualke rapina in menoe qualke collega a salvarsi..qulcuno si chiederà se sono rambo o che io abbia le manie di grandezza ma non è cosi..io sono una guardia che riskia la vita dalla mattina alla sera e vuole aver la possibiità di difendersi adeguatamente se la situazione lo rikiede
3:avere poteri di P.G.(anche limitati)cioè spiegatemi io faccio la guardia a banche magazzini stazioni bribunali ecc ecc
e se qulcuno commette un reato non posso fare niente? faccina2 (lasciamo stare le scappatoie legali) lo stato non potrebbe impartire un corso magari abbreviato(di 3 mesi) come quello ke veniva fatto ai cc ausiliari? faccina1 secondo me sarebbe un bel passo avanti xkè le forze dell'ordine si triplicherebbero
4: un severo obbligo per gli istituti a far svolgere i servizi di zona in 2
ma pultroppo tutto questo non si avvererà mai.

Pubblicita

Disclaimer

"Questo portale viene aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica né un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali link o collegamenti posti all'interno del portale o del forum di discussione, o per i siti che forniscono link o collegamenti alle risorse qui contenute. Il semplice fatto che questo portale fornisca eventuali collegamenti a siti esterni non implica tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli utenti sono i soli responsabili dei contenuti, contributi e commenti pubblicati; i moderatori si impegnano a rimuovere o oscurare i contenuti considerati falsi, lesivi di altrui dignità o diffamatori, ma data la natura interattiva degli strumenti utilizzati è impossibile operare un controllo in tempo reale di tutto il materiale pubblicati dagli utenti. Per segnalazioni o richieste di rimozione contenuti scrivere una mail all'indirizzo admin@guardieinformate.net con oggetto "Richiesta rimozione contenuti" "

Police Privacy di Guardieinformate